Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
rcamil

Quesiti per intenditori...

Risposte migliori

rcamil
Ciao a tutti, in questi giorni mi sono imbattuto su internet nella foto del denario di Traiano che allego in foto, mi sono subito detto che quel rovescio mi sembrava di conoscerlo, ed infatti ho presto ricordato che l'avevo visto nel testone di Clemente XII di qualche annetto più tardi.

Quello che chiedo a chi è più esperto di me in materia di romane, è conoscere cosa rappresenti la figura femminile sul denario, dato che sul Cohen non è specificato e che il Muntoni, riguardo al testone, ipotizza che sia la Fortuna ma ci mette "?" (per non esporsi... ;) ).

Inoltre immagino che il "VIA TRAIANA" all'esergo, stia a significare che la coniazione è avvenuta per l'apertura della suddetta strada, così come il testone fu battuto per l'apertura della strada Ancona-Roma, conosciuta all'epoca come VIA CLEMENTINA; siete a conoscenza di altre monete commemorative del periodo imperiale con questa raffigurazione o posso pensare che il buon Ottone Hamerani, capo incisore a Roma nel 1736, si sia ispirato proprio a Traiano ???

A voi... :)

Ciao, RCAMIL ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter
Secondo me è un'allegoria della strada. Anche la fortuna è rappresentata con la ruota ma credo a partire dal medioevo non prima.

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter
Ciao :)
Stando al catalogo Montenegro, la figura sdraiata è, semplicemente, la personificazione della Via Traiana; il catalogo così recita:
"via Traiana chinata a sx mentre tiene una ruota": riferimenti Montenegro 886 Cohen 648.

ciao.
petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar
[color="blue"]Ciao Rcamil
Ho provato a chiedere quì in giro a Roma e mi è stato così riferito:
come puoi vedere nella moneta Romana la figura femminile ha la testa volta all'indietro,come per dire: E' stata dura ma guarda la strada che avemo fatto! B)
Invece nella moneta Papalina la figura ha la testa volta di fronte,come per dire:Guarda tè se pè sti Romani quanta strada me devo fà! :angry:
Ci sono pareri discordi nei vari testi ma sembra che il sontinteso fosse propio questo!
Ciao
F.[/color]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

agrippa
Concordo con Petronius.
Anche il Sear dice che è la rappresentazione della VIA TRAIANA.
Roman Silver Coins (RSC) invece dice : Donna (Via Traiana) ...
Indubbiamente, trattandosi di strade, l'incisore del 1700 si è ispirato al denario di Traiano.
agrì

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico
Anche io concordo con Petronius e Agrippa, la donna sdraiata è l'impersonificazione della Via Traiana.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Silla
Scusate se mi intrometto in un post che richiedeva il parere di intenditori ....
Non so quanto l'intervento di favaldar sia ironico o abbia qualcosa di vero ,il colore del testo ed il tono mi fanno propendere per una burla , ma aggiungerei la sua osservazione a quelle dei Nostri 3 Esperti , se vogliamo pensare che l' incisore papalino si sia ispirato al suo predecessore con l'allegoria dell' antica rappresentazione della strada traiana non è solo una mera scelta stilistica se la rappresenta col capo rivolto in avanti , personalmente non l'avevo notato e lo ringrazio del suggerimento , a proposito mi aggiungo alla richiesta : esistono testi che raccontino e spieghino il significato delle raffigurazioni nelle monete romane ? Esempio in alcuni follis che possiedo il "genio imperatoris" ha sulla testa una specie di T , cosa rappresenta ???
Grazie e un saluto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar
[color="blue"]Ciao Silla

La mia era solo una burla ma.....c'è sempre un ma. Non sò se ci sono dei libri,ultimamente quì a Roma il Messaggero,un quotidiano,ha publicato diversi libri sulla storia ed anche leggende e detti della città!Posso dirti che ne esistono tanti specialmente contro le antiche repressioni Papali nei confronti dei "dissidenti"romani. Vedi il famosissimo Pasquino.Ma anche la fontana in Piazza Navona dove c'è un Nettuno (?)con la mano aperta rivolta verso la chiesa di fronte fatta apposta come per dire:Non vè preoccupate c'è penso io tenè sta cosa se casca! Ed altre cento e più. Quindi non sarebbe una grossa meraviglia se c'è stato un motivo preciso sia nel farla con il viso rivolto all'indietro che al contrario.
Ciao e
Buon Anno!
F.[/color]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×