Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
davide1978

Corrosione in stato avanzato

Buonasera a tutti, oggi pomeriggio il mio anziano vicino di casa, a conoscenza della mia passione numismatica, mi ha portato una scatola di latta piena di monete varie....?

Come ampiamente previsto non ho trovato nessun 5 lire del 14 o apine del 19.... Alcune curiosità però le ho rinvenute, tra queste mi ha colpito lo stato delle 2 monete che posto a seguire.

Giusto per capire qualcosa in più di chimica e simili, le pongo alla vostra attenzione affinché siano di spunto per una discussione. Grazie e buona domenica

post-32641-0-81634700-1442765863_thumb.j

post-32641-0-79580500-1442765886_thumb.j

post-32641-0-96015300-1442765904_thumb.j

post-32641-0-00309900-1442765917_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anche a me è successo per qualche centesimo del terzo reich. uguali sfarinature biancastre. ti consiglio comunque di tenerle separate dalle altre tue.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si tratta comunque di ossidazioni perlopiù superficiali della parte rameosa della lega con cui sono state coniate (ora non ricordo, ma si trova di sicuro), o forse più probabilmente di quella di zinco, dato che l'ossido di zinco è bianco, mentre quello di rame è verde (il cosiddetto cancro del bronzo) ed è molto più aggressivo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@@gigetto13, grazie per il contributo. Le ho 'isolate' in bustina e messe da parte. Potrebbe quindi essere un processo dello zinco? Sono molto ignorante in materia di chimica..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bisognerebbe controllare la lega, ma per me si tratta di zinco ossido (in pratica la pasta Fissan!) quindi non ti agitare e eventualmente spazzola via leggermente con uno spazzolino umido e asciuga bene le zone biancastre.

 

Questa ovviamente non è la soluzione definitiva, ma almeno esteticamente è buona. l'ossidazione dello zinco, ripeto, è meno pericolosa di quella del rame.

 

Un periodo di quarantena, comunque, non potrà fare male ;)

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?