Jump to content
IGNORED

approfondimento Storia dei centesimi Prora


Recommended Posts

Ciao a tutti, consultando il catalogo online di Lamoneta.it nella sezione del Regno d'Italia di Vittorio Emanuele III a fondo pagina, ci sono i riferimenti dove c'è il documento in pdf (interessantissimo e che ho scaricato :D) della travagliata storia del 20 centesimi esagono ; volevo chiedere se c'è qualche documento del genere anche per quanto riguarda i centesimi prora.

Grazie a tutti in anticipo

 

Saluti,

 

Devon

Link to comment
Share on other sites


Se ne potrebbe parlare nella sezione Regno...

Inizialmente fu organizzato un concorso per la realizzazione di modelli per la nuova monetazione ma, non avendo riportato i risultati sperati, furono incaricati direttamente 4 artisti. Il bronzo toccò a Canonica, anche se nel regolamento per l'assegnazione degli incarichi vi era scritto che, riconosciuta l'uguaglianza della loro valenza, si poteva effettuare uno scambio tra artisti del materiale su cui si sarebbe coniato l'impronta realizzata. Si legge anche che agli artisti era chiesta piena collaborazione per rendere armoniosa la serie e che al R/ sarebbe dovuta capeggiare una raffigurazione dell'Italia.

 

N.

Link to comment
Share on other sites


Ciao niko, infatti non sapevo dove pubblicarla e nell'insicurezza ho deciso nella sezione piazzetta del numismatico,per spostare la discussione, basta che apra un nuovo topic nella sezione Regno o lo possono fare gli operatori spostandola da qui nella sezione regno senza che ne apra un altro io?

Comuque grazie mille per avermi spiegato la storia dei centesimi prora finora a me sconosciuta che mi sarà utile molto utile sia livello storico della moneta, sia negli acquisti da neofita dei centesimi prora.

 

Devon

Link to comment
Share on other sites


Se ne potrebbe parlare nella sezione Regno...

Inizialmente fu organizzato un concorso per la realizzazione di modelli per la nuova monetazione ma, non avendo riportato i risultati sperati, furono incaricati direttamente 4 artisti. Il bronzo toccò a Canonica, anche se nel regolamento per l'assegnazione degli incarichi vi era scritto che, riconosciuta l'uguaglianza della loro valenza, si poteva effettuare uno scambio tra artisti del materiale su cui si sarebbe coniato l'impronta realizzata. Si legge anche che agli artisti era chiesta piena collaborazione per rendere armoniosa la serie e che al R/ sarebbe dovuta capeggiare una raffigurazione dell'Italia.

 

N.

 

Grazie al cielo a Calandra hanno dato l'argento e non l'oro, così ognuno di noi può godersi una quadriga...

Edited by Gallienus
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.