Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
volesonensis

medaglia religiosa veneziana

Risposte migliori

volesonensis

Buona sera, spero di non andare fuori tema con la medaglia che vi posto ma e' l'ultimo acquisto domenicale effettuato presso uno dei mercatini della mia zona...

Purtroppo e' bucata, pesa circa 11 grammi il diametro e' di 36 millimetri, in argento e riporta da un lato S.Antonio da Padova in piedi e al rovescio gli strumenti della passione di Cristo (floriregio forse il termine adatto?). La fattura e' tipicamente veneziana o comunque di area veneta ( somiglia tanto come dati ponderali e stile alle oselle del 1600)

Qualcuno riesce a darmi delle delucidazioni in merito?

Grazie...

post-40967-0-45519200-1450809857_thumb.j

post-40967-0-85590100-1450809872_thumb.j

post-40967-0-41342600-1450809891_thumb.j

Modificato da volesonensis

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61

Interessante. Bisognerebbe dare un occhio alle varie scuole. Oppure al Voltolina.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

volesonensis

@fabry61

Se riesci tu a darci un'occhiata al Voltolina, io ancora non lo possiedo...mi faresti un grande piacere. Ne ho comprata un'altra di rame, piu' comune secondo me e gia' vista su qualche catalogo d'asta ( tipo Felsinea 2). Prossimamente la posto.

Mandi

post-40967-0-36159300-1450811727_thumb.j

post-40967-0-48310700-1450811740_thumb.j

Modificato da volesonensis

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gigetto13

Ciao, la prima è catalogata al voltolina nn. 834-835 (mm 35.3 e 34), AE dorato, appartiene alla scuola di sant'antonio di padova in venezia.

 

La decrittazione del rovescio dà Christus factus est pro nobis obediens usque ad mortem

 

Sec. XVI.

 

Per curiosità, la sede della scuola, vicina ai Frari, oggi è una parte della sede dell'archivio di stato di venezia.

 

la stessa medaglia, in ag, pesa 5.8 g. controlla, ma credo la tua sia in rame dorato.

Modificato da gigetto13
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gigetto13

la seconda è della scuola della passione, sempre in venezia (voltolina 827 e altre: ci sono numerose varianti di legenda), sempre sec. XVI.

 

bei pezzi, magari metti qualche foto più a fuoco!

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61

@@volesonensis come vedi l'unione fa la forza. ;)

Se ne hai altre la sezione giusta è quello delle medaglie dove trovi apollonia ed altri veramente ottimi. Comunque anche noi ci difendiamo bene. :lollarge:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

volesonensis

Gigetto13 ti devo correggere...come ho scritto nell'incipit della discussione la prima medaglia (quella con S.Antonio per capirci) e' in argento e non in rame dorato come hai scritto. Inoltre pesa grammi 8,20 quindi la tua classificazione e' parzialmente corretta. Che la medaglia sia d'argento lo puoi evicencere dalle foto ( purtroppo non sono un fotografo provetto...anzi alquanto scadente!) dalle foto che allego dove potrai notare che dove c'e' il foro non vi e' traccia di rame dorato...

Mandi

post-40967-0-65553000-1450893412_thumb.j

post-40967-0-69044400-1450893431_thumb.j

post-40967-0-09290100-1450893452_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Gigetto13 ti devo correggere...come ho scritto nell'incipit della discussione la prima medaglia (quella con S.Antonio per capirci) e' in argento e non in rame dorato come hai scritto. Inoltre pesa grammi 8,20 quindi la tua classificazione e' parzialmente corretta. Che la medaglia sia d'argento lo puoi evicencere dalle foto ( purtroppo non sono un fotografo provetto...anzi alquanto scadente!) dalle foto che allego dove potrai notare che dove c'e' il foro non vi e' traccia di rame dorato...

Mandi

Buona serata

 

Mi fido della tua parola .... perché dalle foto :nea: (io non sono migliore ... proprio non le faccio :pardon: )

 

Comunque, sempre dal Voltolina, al nr. 835, c'è anche la versione in argento. Stessa iconografia, però non è come la tua.

 

Quella censita dal Voltolina, in argento, pesa gr. 5,80 ed ha un diametro di mm. 34. La tua deve essere un modulo differente, più grande, del quale non ho però trovato alcuna notizia ...

 

saluti

luciano

Modificato da 417sonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Doge92

Buona Domenica

Ho incontrato @@volesonensis che mi ha fatto fare un paio di foto alle sue belle medaglie, permettendomi di pubbliarle.

post-32226-0-33742000-1451228651.jpg

post-32226-0-03937700-1451228667.jpg

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Doge92

Ed ecco l'altra, dove si evince dalla foto di taglio del foro che il tondello è in argento.

post-32226-0-38629900-1451228977.jpg

post-32226-0-44437900-1451228989.jpg

post-32226-0-60588200-1451229012_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Doge92

Un particolare ravvicinato del taglio del foro

post-32226-0-94645200-1451229127_thumb.j

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buon Natale Doge

 

e...complimenti per le foto!

 

Resta il mistero, per quella in argento, sulle misure non censite dal Voltolina.

 

Di per se non significa nulla, erano medaglie e probabilmente fatte in moduli differenti; la monumentale opera del Voltolina ha avuto il pregio di aver messo un punto fermo sulla produzione di medaglie, tessere e gettoni veneziani, ma non vuol dire che ci possano essere tipi differenti ancora da catalogare e probabilmente questa è una di quelle.

 

Un po' quello che succede con le monete veneziane, sappiamo bene quante ce ne sono in giro che non sono state censite, né nel Papadopoli, né nel Corpus.

 

saluti

luciano

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Doge92

Buon Natale Luciano, grazie.

Vorrei soffermarmi sulla ricchezza iconografica che accomuna entrambi i rovesci,gli strumenti della passione di Cristo, che hanno molti elementi in comune con questa immagine.

Paliotto settecentesco con gli strumenti della passione di Gesù conservato presso il Santuario di Corbetta (MI): oltre alla croce col titulus crucis, vi si riconoscono (da sinistra a destra) la tunica di Cristo, il guanto che colpì Gesù durante la derisione da parte dei soldati, la brocca per l'acqua usata da Pilato per il lavaggio delle mani, il calice dell'Ultima Cena, il contenitore della mirra usata da Nicodemo per ungere il corpo di Gesù dopo la deposizione, un tamburo e i dadi usati dai soldati per tirare a sorte la tunica, il flagello, fruste di saggina, la scala, il sudario col volto di Cristo, la corona di spine, la lancia del centurione, la spugna imbevuta di aceto, un cesto coi tre chiodi della crocifissione, martello e tenaglia, la colonna della flagellazione ed il gallo che cantò per il rinnegamento di san Pietro.

post-32226-0-49941800-1451231496_thumb.j

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prtgzn

Sparo: non potrebbe essere un'argentatura postuma? Dico questo perchè noto un'argentatura molto brillante. Essendo forata e quindi portativa, potrebbe essere stata argentata per dare più risalto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

volesonensis

Abbiamo postato le foto appositamente del foro per far vedere bene che la medaglia e' d'argento. Poi essendo la stessa molto consunta nei rilievi se fosse stata argentanta questa sarebbe venuta via nel corso del tempo dalle parti piu' in rilievo. Per dipanare ogni dubbio la portero' al piu' presto al comproro piu' vicino e la faro' saggiare, testare...per dare prova di cio' che scrivo e che anche Doge92 ha potuto constatare di persona e' corretto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Doge92

Buonasera, ho visto e fotografato il pezzo personalmente e confermo che è argento, senza lasciar spazio a dubbi.

La foto di taglio del foro, che di per sé è già un-purtroppo-saggio eloquente, mostra l'argento chiaramente.

Un saluto

Doge92

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buona serata

 

credo proprio che l'aspetto così "splendente", che anche nella foto di Doge "spara", sia dovuto alla pesante lucidatura che ha subito la medaglia.

 

Il sistema più rapido, senza andare da un compro oro, è quella di testarla su una superficie marmorea ..... se lasciata cadere, ha un suono "argentino", non ci sono dubbi, è argento; se il suono è "cupo", allora i dubbi ci sono.

 

Tranquilli, non è un fior di conio che si possa rovinare .....

 

saluti

luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

volesonensis

Beh questo e' proprio un metodo empirico...meglio andare dal comproro a farla grattare e provare con l'acido...se poi vogliamo essere seri anche la lucidatura, che e' molto pesante, e' segno che la medaglia e' d'argento...senno' con quello che l'hanno sfregata la pseudo-argentatura sarebbe venuta via...o no?

Se alla fine vogliamo essere ancora piu' seri poniamoci la domanda che la medaglia sia un inedito ( in questo materiale e di questo peso) e pertanto che anche un "mostro sacro" come il Voltolina non riporta o addirittura il dato del peso della versione in argento non sia corretto?

Comunque Luciano la medaglia lasciata cadere sulle soglie di marmo dei davanzali suona proprio come d'argento...

Mandi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Ad essere seri, è tanto empirico, quanto pratico ed è stato usato per secoli, quando le monete d'argento erano comunemente usate ed in circolazione; ed era il primo controllo che chiunque metteva in atto per controllare che la moneta fosse genuina e non fosse di metallo argentato.

 

Comandi. ;)

Modificato da 417sonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gigetto13

beh, il "mostro sacro" (che brutto termine!) del Voltolina di sicuro non è completo né esaustivo. potrebbe benissimo allora essere un esemplare inedito - perlomeno sul voltolina, si intende - credo comunque che basterebbe fare un paio di calcoli (non invasivi) come rapporto tra peso specifico del rame vs. argento per sciogliere l'enigma.

 

se anche non è argento, e se anche non è inedita, mi pare un bel pezzo di storia da approfondire.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

volesonensis

Dopo le festivita' la portero' da un perito delle mie parti, esperto di monetazione veneziana e soprattutto di medaglie...vedremo lui cosa avra' da dire in merito...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buona serata

 

:good:  tienici informati per favore.

 

luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

non tanto sul fatto che sia d'argento o meno (per me lo è), ma sulle sue dimensioni, che non sono conformi a quella censita dal Voltolina .... magari ne ha già "incontrate" altre.

 

luciano

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Doge92

Buon pomeriggio

distratti forse dal dibattito metallifero sul Sant'Antonio, nessuno aveva ancora fatto caso che la medaglia in rame SPECULUM SALUTIS è un inedito.

@@gigetto13 la aveva identificata come 827 di cui segue foto, ma obiettivamente non c'entra nulla in quanto presenti la Madonna e San Giovanni Evangelista.

Complimenti ancora una volta a @@volesonensis per il colpaccio.

Un saluto

Doge92

post-32226-0-44475000-1451751517_thumb.j

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

volesonensis

Grazie @Doge92, le medaglie sono veramente belle, e' stato un bel colpo. Interessante poi sapere che sono degli inediti dato che anche il "il mostro sacro" (Ops...qualcuno mi ha censurato questo termine...) del Voltolina non li riporta..quindi e' da continuare a studiare..

Mandi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×