Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
bixio72

Sesterzi contorniato

Salve anche se in passato avevo gia aperto questa discussione senza tante info

oggi provo a ripostare un post su una vecchia moneta contorniata dell'imperatore Augusto

il suo peso è di circa 90 gr. ha un diametro di 5 cm, uno spessore di circa 6mm
sul rovescio (la parte con la testa) c'è scritto DIVVS AVGVSTUS
sul retro IMPNERVACAESARAVCVSTUS REST circa.

 

le info che ricevetti furono

Divus Augustus Æ Sestertius. Restitution issue struck under Nerva, 98 AD. DIVVS AVGVSTVS, laureate head right / IMP NERVA CAESAR AVGVSTVS REST around large S C. Cohen 569.

se qualcuno sa altre info in merito ne sarei grato

Grazie per l'aiuto

post-19406-0-72089500-1451940779_thumb.g

post-19406-0-80609100-1451940840_thumb.j

post-19406-0-56125700-1451940912_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Ciao non fa parte delle contorniate.

Silvio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Direi che non fa parte neppure delle monete: 90 gr. sono un po' troppi per qualsiasi sesterzio, anche se in sovrappeso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il lato con il ritratto soprattutto ha l'aspetto di una fusione. Per me è una produzione Ottocentesca.

Ne ho viste altre simili con l'asse di Agrippa vendute come copie rinascimentali/padovanini.

Piace a 3 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve @@cliff, avevo pensato ad un sesterzio autentico, incorporato in una sorta di fermacarte - vel similia - ma le tue stesse considerazioni sul ritratto imperiale mi hanno portato a dubitare della genuinità del tondello.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il lato con il ritratto soprattutto ha l'aspetto di una fusione. Per me è una produzione Ottocentesca.

Ne ho viste altre simili con l'asse di Agrippa vendute come copie rinascimentali/padovanini.

 

Anche i grandi S C non mi convincono come caratteri

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche per me il pezzo non ha a che fare col periodo imperiale...

Skuby

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non c'è una sola caratteristica che mi faccia pensare a un oggetto antico... nel migliore dei casi, come detto, parliamo di XIX secolo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?