Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
brischetto

Tetradracme di Siracusa del V secolo

Risposte migliori

brischetto

Ho sempre subito il fascino delle monete siciliane in argento, in particolare delle tetradracme di Siracusa del V secolo. Una fa già parte della mia collezione (Boeringer 136). Vedo però che l'argomento è complesso, al punto da indurre qualcuno a collezionare specificamente tali monete.  Potrei avere consigli, indicazioni e suggerimenti di letteratura, o materiale in rete, che mi consentano di conoscere meglio tale argomento e di valutare se è il caso di cominciare una modesta collezione? Tenete conto che non sono uno specialista, ma cerco solo di coltivare un hobby. Grazie a chi vorrà rispondermi.

Cordiali saluti.

Rosario

 

PS: naturalmente, conosco il problema dei falsi e il problema delle provenienze "dubbie", e cerco di acquistare presso fornitori "sicuri"!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ponziopilato

@brischetto ciao , anche io raccolgo le classiche. La differenza tra te e me e che io le capisco e quando decido di acquistare qualche moneta, non ho bisogno di aiuti.

Mi sento di darti un consiglio........non acquistare mai da privati o amico di un amico, acquista solo dalle aste o ditte legalmente iscritte, quando avrai deciso di un acquisto, prima di fare offerte, consigliati privatamente con chi le conosce ( non sono tanti,ma ci sono).

Sarebbe bene sapere, che Se ti butti sui tetradrammi in argento, devi porti dei badget.

La numismatica classica ha due tipi di collezionisti o raccoglitori, la prima ci sono quelli che collezionano non tenento conto della qualita di conservazione ( certamente al momento di voler convertire, sara dura riprendere quello speso) ma spendera meno.

Diversamente Se si acquista con qualita superiori, si spendera di piu ma il giorno che ti stangherai e decidessi di convertire in euro o dollari, difficilmente ci perderai.

Magari dopo che clicchero questo messaggio, in molti criticheranno e polemizzaranno, ma tu vai avanti perche raccogliere le Siciliane senza falsi .........si PUO.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

Sicuramente è possibile allestire una collezione di tetradrammi di Siracusa con sicurezza e soddisfazione. Serve molta attenzione e rivolgersi a commercianti professionisti che siano in grado di rilasciare regolare documentazione e certificato di autenticità.

E’ sempre possibile che pure questi possano sbagliare, ma almeno, di fronte a valide argomentazioni, dovrebbero riprendersi la moneta e restituire quanto pagato.

Naturalmente il collezionista deve studiare bene la monetazione. I testi sacri sono il Boehringer e il Tudeer, che però sono scritti in tedesco e con vecchie tavole fotografiche che servono soprattutto a confermare la classificazione, ma non a cogliere tutti i dettagli. Questi libri però sono sempre utili per un serio collezionista, che deve investire anche su buoni libri.

Per fortuna su internet si comincia a poter vedere non pochi esemplari di tetradrammi siracusani, anche se alcuni di essi hanno seri problemi di autenticità.

 

Chi non ha ancora i testi e vuole cominciare ad avere una prima panoramica, almeno per i periodi coperti da Boehringer e Tudeer (quindi fino alla fine del V secolo a.C.) può consultare su:

 

http://www.wildwinds.com/coins/pdfs/Syracuse_Boehringer_and_Tudeer.pdf

http://www.magnagraecia.nl/coins/Area_IV_map/Syracusa_map/Boehringer_001.html

http://www.magnagraecia.nl/coins/Area_IV_map/Syracusa_map/001a_Tudeer.html

 

L’argomento diventa più complesso se si passa ai tetradrammi di periodi successivi, come quelli di Agatocle, e ci sono studi specifici.

 

Siamo sempre a disposizione per chiarimenti e approfondimenti su singole emissioni e per analizzare (quanto possibile sulla sola base fotografica) le singole monete.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

brischetto

Grazie per le utilissime informazioni!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×