Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
melatino

Aiuto ID Argento

Un aiuto per catalogare quella che mi sembra una didramma.

Zecca, variante etc...

ARGENTO - Diametro 20mm circa - Peso 7,09 gr

Una stima anche approssimativa?

grazie a tutti

post-42785-0-76112700-1463228659_thumb.j

post-42785-0-88262300-1463228680_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non è il mio campo e a prima vista Ti dico che la zecca è Napoli. Complimenti è anche ben centrata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Campania, Neapolis

Nomos (o Didramma)

Ninfa al dritto

Toro con volto maschile barbato al rovescio, Neopoliton in exergo.

Però la superficie della moneta ha un aspetto strano (cadute di patina), manca il monogramma sotto alla pancia del toro, ed i bordi sono molto irregolari con delle protuberanze.

Chiederei pareri su autenticità ad utenti più esperti (falso antico? riconio?)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Sbaglio o si intravedono i codoli di fusione a ore 3 e 9?

Modificato da Sator

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ma quali codoli (immagino ti riferisca a produzioni "moderne")? Le monete di questa zecca e non solo erano proprio con questi bordi, sia quelle d'argento che di bronzo. I tondelli venivano preparati (per fusione) e poi coniati. Tra codoli di fusione, bolle e sferette e in generale per il timore dei falsi non dormite la notte! Ragazzi miei, via...

Modificato da aemilianus253
Piace a 3 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

È anche gradevole. Perché dovrebbe essere falsa? Sembrerebbe avere l'argento sfogliato in alcuni punti.

ES

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ed infatti avevo scritto di chiedere il parere di utenti più esperti. La moneta ha un bel ritratto di ninfa peraltro.

Ho anche imparato che le monete di questo tipo potrebbero avere il tondello con protuberanze simili a codoli e che l'argento si può sfogliare lasciando un argento di colore diverso sottostante.

Del resto il forum serve anche a ricevere insegnamenti, non solo a dare pareri ( che valgono come tali e non come perizie).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

sono andato a documentarmi ed ho trovato "pseudocodoli" in monete autentiche (credo, archivio wildwinds):

Piccoli...

post-49149-0-35105000-1463259144.jpeg

Modificato da volituripsetibiphoebus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Medi...

post-49149-0-06423800-1463259169.jpeg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grandi...

post-49149-0-08336700-1463259198.jpeg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per contribuire invece a dare una risposta alle domande originarie:

Mi è sembrato di trovare il toro "Androprosopo" (bella definizione, eh? quasi da theodormommsen) in entrambe le direzioni, mentre la ninfa rivolta a sx un po' più rara di quella rivolta a dx.

Simbolo molto variabile quello dietro il collo della ninfa (potrebbe indicare una serie o un'officina particolare? Ho visto foto con dietro al collo un astragalo, una figurina femminile, una lettera ma non il simbolo di quella postata da Interamnia)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Molto bella la catalogazione di Luigi Graziano segnalata dall'inesauribile @Theodor Mommsen.

Consiglio a Interamnia di andare a leggerla e se ha un account google di scaricarla e consultare tutti gli altri lavori fatti dallo stesso autore su le altre monetazioni di citta magnogreche (veramente impressionante il numero di monografie!)

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ringrazio tutti per spunti e spiegazioni...tutto molto interessante e da approfondire

Qualcuno conosce un buon testo di riferimento per una infarinata su questa monetazione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

C'è pochissimo sulle emissioni greche di Campania e molto specialistico.

Vi consiglio la consultazione di A. Stazio - V. Zagli (a cura di), La monetazione di Neapolis nella Campania antica, Atti del VII Convegno del CISN (Napoli 1986), Napoli 1986.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?