Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
breckperkins

aste online diritto di recesso

Risposte migliori

breckperkins

Buongiorno, ho partecipato per la prima volta ad un'asta online di Catawiki e ho commesso un errore di digitazione nell'importo come offerta per un oggetto senza accorgermi che fosse una cifra esagerata.
Purtroppo non me ne sono avveduto subito e ho notato il pasticcio solo dopo che me ne è stata segnalata l'aggiudicazione.
Ho provato a chiedere di recedere ma Catawiki ha respinto dicendo che essendo il venditore un operatore non professionale non ho diritto di recesso.
Ho controllato e non esisteva una specifica se il venditore fosse o non fosse un operatore professionale e anzi per il numero dei feed-back (35) difficile pensare che sia un venditore estemporaneo.
Cosa posso fare?  Sono obbligato a pagare oppure posso in qualche modo chiedere egualmente di recedere?
Ringrazio anticipatamente chiunque mi possa essere di aiuto.

*****************
xxxx (Catawiki)
May 23, 10:59

Gentile sig. xxxxx,
La ringraziamo per il suo messaggio.
Siamo spiacenti, ma purtroppo non è possibile rimuovere la sua offerta, in quanto tutte le offerte sono vincolanti. I compratori sono obbligati a pagare tutti i lotti che si aggiudicano se il venditore è un privato, come la maggior parte dei nostri venditori.
Inoltre, la sua offerta raggiungeva il prezzo di riserva, per cui il lotto risulta regolarmente venduto.
Cordiali saluti,
Mariateresa.
Catawiki Customer Support

***************
In caso non effettui il pagamento entro 14 giorni il suo caso verrà inviato a un'agenzia di recupero crediti insoluti.Sfortunatamente le sarà addebitato un ulteriore costo di agenzia. L'importo di questo costo extra sarà del € 324,75 secondo la legge commerciale olandese.
***************

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

matteo95
Supporter

Mi dispiace ma, purtroppo essendo il frutto di un tuo errore penso che tu te la debba prendere solo con te stesso ! Se io ad un asta battuta sbaglio ad alzare la paletta è solo colpa mia . Le offerte sono vincolanti e bisogna essere sempre consapevoli di ció .

L'unico consiglio che mi viene in mente è quello di provare a contattare il venditore privato .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

breckperkins

Mi dispiace ma, purtroppo essendo il frutto di un tuo errore penso che tu te la debba prendere solo con te stesso ! Se io ad un asta battuta sbaglio ad alzare la paletta è solo colpa mia . Le offerte sono vincolanti e bisogna essere sempre consapevoli di ció .

L'unico consiglio che mi viene in mente è quello di provare a contattare il venditore privato .

Ne sono certamente consapevole però esiste generalmente un diritto di recesso quando si tratta di vendite a distanza.

Nel caso di un'asta di presenza, con paletta e merce in vista, non ci sono dubbi. Qui la questione potrebbe essere (legalmente) un tantino differente.

Grazie comunque per il cortese interessamento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tinia Numismatica

non so quanto hai speso, ma la cifra in gioco,vale il rischio di ritrovarsi a dover anche pagare altri 324 euro di agenzia recupero, se poi avessero ragione loro?

questa è la valutazione da fare adesso per prima...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

g.aulisio

post-3247-0-89984700-1464212632.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sabaudo59

Anche a me è capitata una cosa simile per un littore del 1928. Siccome la colpa è stata mia, la cifra era di 240 euro ho deciso di pagare senza fare problemi. Ho pensato che se avevo sbagliato dovevo assumermi la mia responsabilità senza scaricarla su altri. Poi il discorso è diverso se parli di 4 o 5 mila euro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

breckperkins

Anche a me è capitata una cosa simile per un littore del 1928. Siccome la colpa è stata mia, la cifra era di 240 euro ho deciso di pagare senza fare problemi. Ho pensato che se avevo sbagliato dovevo assumermi la mia responsabilità senza scaricarla su altri. Poi il discorso è diverso se parli di 4 o 5 mila euro.

 

per una cifra modesta ovviamente non ci avrei nemmeno pensato, nel mio caso parliamo di più di 2k quindi sarebbe un bel danno per una svista e a fronte di un oggetto che vale al massimo 500€. Poichè per gli acquisti online esistono diritti di ripensamento mi stavo chiedendo se possa in qualche modo rimediare al danno che mi sono causato. Poi se non si può me ne farò una ragione ma non vorrei pagare subito e scoprire dopo che esisteva una soluzione. Molte grazie a tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cinna74

Resta da capire, se l'oggetto vale 500 euro, come sia arrivato a 2000. Solitamente è possibile effettuare offerte massime ma se altri partecipanti non effettuano offerte l'oggetto viene aggiudicato comunque al prezzo necessario per battere la seconda offerta più alta. Il regolamento cosa dice in questo senso?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rickkk

Nella compravendita tra privati, anche a distanza, non esiste per legge in Europa il diritto di recesso

Peraltro nelle aste numismatiche (sia in sala che a online) in genere è escluso il diritto di recesso (ovviamente salve difetti non segnalati, moneta falsa, ecc) in quanto le monete non sono di proprietà della casa d'aste, ma di conferenti diversi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quadriga

Strano pero' che non vi sia il diritto di recesso..........su ebay che e' un asta online sostanzialmente invece vige il diritto di recedere e di restituire l'oggetto acquistata entro 14 giorni dalla data di ricezione, sempre e comunque anche senza alcuna motivazione.

Ho letto diverse volte che l'acqisto online prevede appunto il diritto di recesso, e su ebay sono certo che si possa fare....io personalmente l'ho fatto diverse volte su acquisti che  non mi soddisfacevano...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

E' impossibile che non esista un diritto di recesso. Prova a sentire un avvocato. Nel frattempo non pagare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sator

Strano pero' che non vi sia il diritto di recesso..........su ebay che e' un asta online sostanzialmente invece vige il diritto di recedere e di restituire l'oggetto acquistata entro 14 giorni dalla data di ricezione, sempre e comunque anche senza alcuna motivazione.

Ho letto diverse volte che l'acqisto online prevede appunto il diritto di recesso, e su ebay sono certo che si possa fare....io personalmente l'ho fatto diverse volte su acquisti che  non mi soddisfacevano...

 

Nel caso di eBay è il venditore a scegliere se (e come) accettare i resi. Se non accetta restituzioni, resta poco da fare: pagare o invocare la buona volontà del venditore. Mi è successo qualche giorno fa per una mia inserzione a 19 euro, aggiudicata per 1900... si è trattato di un chiaro errore di battitura nella compilazione dell'offerta (per compralo subito), è bastata un'email e ho annullato la transazione. Il mio consiglio è di contattare privatamente il venditore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rickkk

Strano pero' che non vi sia il diritto di recesso..........su ebay che e' un asta online sostanzialmente invece vige il diritto di recedere e di restituire l'oggetto acquistata entro 14 giorni dalla data di ricezione, sempre e comunque anche senza alcuna motivazione.

Ho letto diverse volte che l'acqisto online prevede appunto il diritto di recesso, e su ebay sono certo che si possa fare....io personalmente l'ho fatto diverse volte su acquisti che  non mi soddisfacevano...

 

Se compri su ebay da un commerciante si

Un privato - per legge - non è tenuto a offrire il recesso, poi ovviamente c'è chi lo offre di sua volontà

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quadriga

@@rickkk nel caso specifico di asta trattasi appunto di commerciante/intermediario e quindi il diritto di recesso e' possibile averlo.

Se poi si paga con Paypal hai sempre diritto a restituire l'oggetto, e paypal ti restituira' la somma pagata appena il reso giunge a destinazione (prova provata con raccomandata). 

Anche se si tratta di un venditore privato.

Modificato da quadriga
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fero.fers

L'offerta é vincolante e purtroppo l'errore é tuo. Resta da vedere anche se si rivolgono ad una societá di recupero crediti, come possano obbligarti a pagare il debito, visto che la societá opera in Olanda e tu vivi in Italia. Onestamente questo é un tema puramente legale di cui non ho adeguate competenze.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rickkk

L'offerta é vincolante e purtroppo l'errore é tuo. Resta da vedere anche se si rivolgono ad una societá di recupero crediti, come possano obbligarti a pagare il debito, visto che la societá opera in Olanda e tu vivi in Italia. Onestamente questo é un tema puramente legale di cui non ho adeguate competenze.

 

Si appoggeranno ad una agenzia in loco con esattori in carne ed ossa...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

atricoz

Scusa, quale agenzia? L'unico modo per farsi pagare legalmente sarebbe intentando una causa, quindi con atto di citazione per mancato adempimento del contratto. Io dormirei sonno tranquilli.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luigi78

Magari ho capito male, offri per sbaglio un cifrone e ti aggiudichi a 4 volte il valore presunto, una moneta, ti accorgi dell'errore, vuoi ritirare l'offerta ti vien detto che non è possibile.

In fondo avrebbero potuto con tranquillità capire il tuo errore e aggiudicare la moneta a chi aveva offerto 1800, che sarebbe stato ben contento di prendere la moneta.

Magari sarebbe bello vedere la moneta per farci un'idea e visto che son stati tirati in ballo che quelli di Catawiki intervenissero .

Come finirà ? 

Non pagherai e finirai su un libro nero numismatico, vedi sceicco morto, ho seri dubbi che ci sarà una qualche causa.......

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guysimpsons

Nel contratto di catawiki la distinzione tra avere diritto di recesso o meno a seconda del tipo di venditore è ben specificata...

http://www.catawiki.it/help/terms-and-conditions

 

..poi non so se questo contratto abbia delle clausole vessatoie o meno...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sator

Al convegno di Verona c'era lo stand di Catawiki, li ho subissati di domande e se ti interessa ho l'email del banditore che si occupa della sezione numismatica italiana. Scrivimi pure se non hai ancora risolto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cippal
Supporter

Al convegno di Verona c'era lo stand di Catawiki, li ho subissati di domande e se ti interessa ho l'email del banditore che si occupa della sezione numismatica italiana. Scrivimi pure se non hai ancora risolto.

Anche io ho fatto parecchie domande ma alla fine non sono riuscito a chiarire se è possibile acquistare in sicurezza le antiche.

È vero che la piattaforma è diversa da ebay. Mi hanno spiegato che il materiale viene verificato prima di dare l'ok all'asta. Ma relativamente alle certificazioni ho gli stessi dubbi che avevo anche prima di parlare con loro.

Francamente penso che qualche offerta la farò ma non sulle antiche.

Modificato da cippal

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sator

Anche io ho fatto parecchie domande ma alla fine non sono riuscito a chiarire se è possibile acquistare in sicurezza le antiche.

È vero che la piattaforma è diversa da ebay. Mi hanno spiegato che il materiale viene verificato prima di dare l'ok all'asta. Ma relativamente alle certificazioni ho gli stessi dubbi che avevo anche prima di parlare con loro.

Francamente penso che qualche offerta la farò ma non sulle antiche.

 

Guarda, non so se hai parlato con le ragazze o col banditore, quest'ultimo è stato molto chiaro con me: se si vede chiaramente che è da scavo (patina e/o terra) non l'accetta, al contrario sì. Alla fin dei conti non ha fatto che confermare il mio sentore, son tutti affaracci dell'ignaro acquirente e del venditore furbetto. Loro fanno da tramite e dunque rivestono la medesima posizione di eBay, sulla falsariga di Ponzio Pilato... se ne lavano le mani :lol: (cosa che a dire il vero comprendo abbastanza...)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cippal
Supporter

Guarda, non so se hai parlato con le ragazze o col banditore, quest'ultimo è stato molto chiaro con me: se si vede chiaramente che è da scavo (patina e/o terra) non l'accetta, al contrario sì. Alla fin dei conti non ha fatto che confermare il mio sentore, son tutti affaracci dell'ignaro acquirente e del venditore furbetto. Loro fanno da tramite e dunque rivestono la medesima posizione di eBay, sulla falsariga di Ponzio Pilato... se ne lavano le mani :lol: (cosa che a dire il vero comprendo abbastanza...)

Mi sono state dette le stesse cose. Francamente mi sono sembrate insufficienti per una transazione sicura dal punto di vista legale. Ecco perché ho deciso di astenermi dall'acquisto di monete antiche tramite questa piattaforma. Magari potrei acquistare altre tipologie di beni, ma non le monete antiche.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guysimpsons

Ritornando sull'argomento... credo di aver scoperto (almeno in parte) l'arcano del prezzo di riserva:

Prezzo di riserva

Per alcuni lotti con stima di ricavo elevata è stato fissato un prezzo di riserva. Si tratta del prezzo minimo nascosto a cui il venditore è disposto a cedere il lotto. Se al termine dell'asta il prezzo di riserva non viene raggiunto, il lotto non verrà aggiudicato.

Avviso agli acquirenti

Se fai un'offerta è inferiore al prezzo di riserva di un lotto riceverai una notifica. La tua offerta resterà comunque visibile nella cronologia.

Se fai un'offerta automatica superiore al prezzo di riserva la tua prima offerta avrà lo stesso importo del prezzo di riserva.

Se fai un'offerta automatica inferiore al prezzo di riserva verrà indicata automaticamente la tua offerta massima e riportata nella cronologia delle offerte.

Se al termine dell'asta il prezzo di riserva non viene raggiunto, il lotto non verrà aggiudicato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×