Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
sixtus78

Le mezze piastre di Innocenzo XI

Risposte migliori

sixtus78

Salve a tutti, con la presente discussione desidero sentire le vostre opinioni in merito alle varianti e relative rarità delle mezze piastre di Innocenzo XI. Allego le foto delle mie. Delle 3 considero molto comune quella con stemma piccolo e tondo al D/ e al rovescio la corona di palme. La più rara di queste che presento credo sia quella con la scritta tra le palme al rovescio e lo stemma allungato al D/. Voi cosa ne pensate ? Immagini da mostrare e opinioni saranno ben gradite, saluti.

post-13949-0-11524300-1464771001_thumb.jpost-13949-0-57948300-1464771072_thumb.jpost-13949-0-03809200-1464771251_thumb.jpost-13949-0-78348600-1464772099_thumb.jpost-13949-0-45938200-1464772117_thumb.jpost-13949-0-80225100-1464810856.jpg

Modificato da sixtus78

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Come detto in privato questa sulle mezze piastre di Innocenzo XI è una discussione interessante; abbiamo un pontefice che si può definire "metodico" nelle sue coniazioni, basti pensare alla serie infinita del testoni "MELIVS", questa delle mezze piastre è una mini-serie di 10 tipologie (Muntoni 44-53) che tra l'altro, a differenza dei testoni, non ha altre emissioni extra... la legenda al rovescio è l'unica per questo taglio.

 

In questi giorni di vacanza dal lavoro, vedrò di reperire immagini e info per ipotizzare, proprio come fatto per i testoni "MELIVS" qualche anno fa, una scala di rarità delle singole tipologie, poi ci sarà utile anche per il catalogo lamonetiano, che è giunto ad esplorare il XVII secolo !  ;)

 

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anto R

Adesso che sei riuscito ad allegare tutte le immagini riesco finalmente a ragionarci su (prima facevo fatica a mettere insieme i diritti con i rovesci, pensando che le foto fossero in ordine sequenziale). Come ben sai caro Sixtus questa parte delle papali ed io non andiamo molto d'accordo...ad ogni modo per questa tipologia ho memoria di aver sempre visto la variante con stemma piccolo e tondo e scritta tra rami di palma, che poi è quella che tu dici essere la più comune di tutte. Per le altre due non posso purtroppo essere d'aiuto, in particolare proprio queste emissioni "ripetitive" (come i testoni MELIVS EST..) non mi attirano troppo e quindi non riesco a dargli l'attenzione che meritano, mancanza mia imperdonabile ma così è...

 

Ma tu mica eri quello che collezionava per tipologia e non per varianti? :blum: Comunque belle monete :good:

Ciao

Antonio

Modificato da anto R

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sixtus78

Si ricordo e continuo ad usufruire dell'ottima lista sui tipi Melius dei testoni stilata alcuni anni fa. Vediamo che ne viene fuori Rcamil, purtroppo mi servirebbe molto più tempo per controllare nei vari cataloghi di aste papali la frequenza di apparizione per ciascun tipo di mezza piastra.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sixtus78

La tua mancanza sul periodo successivo al XVII secolo Anto R permette agli altri di segnalare, parlare e dunque farti conoscere ( ma che tu ne abbia davvero bisogno con la tua preparazione di ottimo livello ? ) un periodo monetale che non collezioni. Viceversa quello che interessa a te e che a me tocca solo marginalmente mi permette di capire e leggere volentieri ciò che tu scrivi. Ottimo così ! Entrambi impariamo qualcosa. Purtroppo la sequenza delle foto non è corretta, solo associando la patina della moneta e la luce delle foto si capisce come accoppiarle. Colpa della mia cronica ignoranza di tutto ciò che riguarda foto, smartphone, internet e via di seguito.... Ultima analisi : colleziono per tipologia ma se mi capitano varianti non eccessive economicamente e collezionabili ( senza montature, tosature o appiccagnoli ) prendo anche quelle. Personalmente se monete simili ma che presentano differenze quali forma dello stemma, tipo di corone o cartiglio o altro ancora si trovano le prendo senza problemi. La variante che proprio non faccio e considero è quella sulla punteggiatura o su altri microscopici dettagli. All' inizio ( parliamo ormai di almeno 15 anni ) volevo considerare le sole tipologie senza alcun tipo di variante, poi con gli anni mi son detto perché no ? E così è stato... Purtroppo o per fortuna. Saluti.

Modificato da sixtus78

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anto R

Se può aiutare a evitare i saliscendi nel post iniziale...

post-32073-0-49717300-1464872641_thumb.j

post-32073-0-20564700-1464872646_thumb.j

post-32073-0-23625800-1464872650_thumb.j

 

Capisco perfettamente il tuo ragionamento sulla collezionabilità delle varianti, è un po' quello che ho fatto e sto facendo anch'io!

Ciao

Antonio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Una prima bozza della "lista rarità" per le mezze piastre di Innocenzo XI.

 

 

 

Tra l'altro ho avuto modo di verificare che il CNI ha un pò di confusione sull'argomento, disallineamenti notevoli tra testo e tavole...

 

Partecipate numerosi con le vs. considerazioni !  ;)

 

Ciao, RCAMIL.

Mezze piastre Innocenzo XI ROMA-pub.pdf

Modificato da rcamil
Ripristinato allegato.
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sixtus78

Ottimo lavoro Rcamil ! Non so se sia corretto indicare una sola R per la Muntoni 53. Sulla Muntoni 47 tu metti R2 e sono quindi ben contento di considerarla tale, anche se le rarità seppur reali sono poco significative su una serie di piastre differenti solo in merito alla variante dello stemma e del cartiglio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Non so se sia corretto indicare una sola R per la Muntoni 53.

 

Ho valutato che, con lo stesso rovescio, la Muntoni 52 è più rara da vedersi; al contempo ho ritenuto R3 la Muntoni 46, la più rara della serie. Quindi sarebbe tutto da scalare... diciamo "R1,5" per la M.53 !   :P

 

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sixtus78

Riprendo la discussione con 2 " nuove " aggiunte :

IMG_20160719_163433.jpg

IMG_20160719_163446.jpg

IMG_20160713_101135.jpg

IMG_20160713_101156.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anto R

Se non è barocco questo (mi riferisco specialmente al secondo esemplare)...

Complimenti!

Modificato da anto R

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×