Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Pallino93

Espansione del metallo. Effetto della coniazione?

Risposte migliori

Pallino93

Salve a tutti, in queste due monete (denario di Eliogabalo e antoniniano di Gordiano III) si vede, in corrispondenza della legenda, una sorta di "espansione" del metallo, come se il tondello fosse stato sottoposto a una forte "vibrazione".

Ipotizzo che sia il risultato dell'effetto della coniazione, probabilmente di una forte martellata, è corretto?

In tal caso, la presenza di simili "linee di fuga del metallo" sui bordi di una moneta potrebbe essere considerata un elemento a favore della sua autenticità?

post-48091-0-48480000-1467155508_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

komodo

Da tecnico pratico di coniatura dell'acciaio ti potrei dire che è dovuto al consumo del conio (conio stanco?) : le linee radiali sono dovute alla pressione del materiale del tondello da coniare sul conio stesso mentre si porta, radialmente verso l'esterno del conio. Pensa di schiacciare un tondo di plastilina e capisci l'effetto. Quando è cosi consumato vuol dire che ha molto lavorato oppure che la durezza dei conii non era sufficiente a garantirne la durata...Conii con durezza superficiale alta sono più a rischio rottura/filatura, mentre conii morbidi cedono e si consumano.

Per quanto riguarda il caso riferito alla moneta stessa lascio il compito ad altri più preparati di me.

 

Ciao

Modificato da komodo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

Si chiamano linee di espansione o linee di flusso, sono dovute al movimento centrifugo del metallo caldo sotto l'urto della coinatura. Sono uno dei migliori elementi di autenticità per una moneta d'argento (sebbene pare si possano riprodurre pure le linee di flusso, ma non bene)

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ronca

Dipende anche da come è stato prodotto il falso.

Se è fatto mediante coniazione credo che il risultato sia identico.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×