Jump to content
IGNORED

Soldo per Dalmazia e Albania


Ross14
 Share

Recommended Posts

Buongiorno a tutti,

Vi posto un nuovo acquisto scovato durante le vacanze ad un mercatino di Cervia:

Soldo per Dalmazia ed Albania / Diametro 24mm / Peso 3,64g / Patina verde

Diritto: * / DALMA / E • T / ALBAN / *

Rovescio: * S • MARC • VEN * / * I * in esergo - Leone in soldo

Cosa ne pensate? Mi sembrerebbe una buona conservazione per la tipologia, giusto?

Mi potreste inoltre aiutare con la classificazione dandomi qualche riferimento di catalogo (ad es. CNI e Papadopoli), per favore? Mi parrebbe CNI 121 (vol VI, pag 631), ma con tutte queste varianti è facile fare confusione...

Desidero inoltre, data la vostra consueta ed immensa disponibilità, chiedervi qualche eventuale dettaglio storico su questa emissione (mi sembra che sul forum siano presenti discussioni specifiche di approfondimento solamente sulla gazzetta da 2 soldi) e ne approfitto per domandare qualche chiarimento:

  • il CNI riporta 4 decreti: Decreti 9 maggio 1626, 17 giugno 1684, 10 febbraio 1691 e 20 febbraio 1710. E possibile distinguere le monete in base ad essi in qualche modo?
  • Ho visto che per il rovescio, per alcune varianti, il CNI riporta "Leone in soldo con la linea ondeggiante che indica l'acqua". Avete degli esempi?
  • Le monete di Venezia di Luca Luciani classifica questa moneta "comune", come per la gazzetta da 2 soldi. Tuttavia, osservando i passaggi nelle aste e su ebay, mi sembra che sia molto più rara rispetto a quest'ultima. Confermate?

 

Venezia - Soldo per Dalmazie e Albania - D1.jpg

Venezia - Soldo per Dalmazie e Albania - R1.jpg

Edited by Ross14
Link to comment
Share on other sites


Supporter

Ciao!

dal mio buen retiro in alta Val Brembana, non so rispondere a tutti i tuoi quesiti (non ho con me libri), però posso dirti che i soldi sono più rari delle gazzette, almeno non comuni e sono apprezzati maggiormente.

La tua è in condizioni più che sufficienti, direi un qBB con un buon rilievo. La linea ondulata e' quella che si vede alla base dx del leone ed indica le acque dalle quali sorge .... Tipica rappresentazione del leone in moleca.

complimenti per l'acquisto 

luciano

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


4 ore fa, Ross14 dice:

Buongiorno a tutti,

Vi posto un nuovo acquisto scovato durante le vacanze ad un mercatino di Cervia:

Soldo per Dalmazia ed Albania / Diametro 24mm / Peso 3,64g / Patina verde

Diritto: * / DALMA / E • T / ALBAN / *

Rovescio: * S • MARC • VEN * / * I * in esergo - Leone in soldo

Cosa ne pensate? Mi sembrerebbe una buona conservazione per la tipologia, giusto?

Mi potreste inoltre aiutare con la classificazione dandomi qualche riferimento di catalogo (ad es. CNI e Papadopoli), per favore? Mi parrebbe CNI 121 (vol VI, pag 631), ma con tutte queste varianti è facile fare confusione...

Desidero inoltre, data la vostra consueta ed immensa disponibilità, chiedervi qualche eventuale dettaglio storico su questa emissione (mi sembra che sul forum siano presenti discussioni specifiche di approfondimento solamente sulla gazzetta da 2 soldi) e ne approfitto per domandare qualche chiarimento:

  • il CNI riporta 4 decreti: Decreti 9 maggio 1626, 17 giugno 1684, 10 febbraio 1691 e 20 febbraio 1710. E possibile distinguere le monete in base ad essi in qualche modo?
  • Ho visto che per il rovescio, per alcune varianti, il CNI riporta "Leone in soldo con la linea ondeggiante che indica l'acqua". Avete degli esempi?
  • Le monete di Venezia di Luca Luciani classifica questa moneta "comune", come per la gazzetta da 2 soldi. Tuttavia, osservando i passaggi nelle aste e su ebay, mi sembra che sia molto più rara rispetto a quest'ultima. Confermate?

 

Venezia - Soldo per Dalmazie e Albania - D1.jpg

Venezia - Soldo per Dalmazie e Albania - R1.jpg

Ciao Ross, 

vedo con piacere la tua bella moneta che giudico da MB/BB e che probabilmente una volta pulita è un bel BB.

Per catalogare questa moneta più che il Papadopoli od il CNI io mi affido al Gardiakos.

La tua viene catalogata al n. 20 del A Catalogue of the coins of Dalmatia et Albania (1410-1797).

I pesi dei differenti decreti sono:

9 Maggio 1626 gr. 4,97

14 Luglio 1684 gr. 3,93

10 Febbraio 1691 gr. 3,51

20 Febbraio 1710 gr. 3,05.

In considerazione del peso direi secondo decreto del 14 luglio 1684. Tipologia " A pearl border". 

Effettivamente il soldo è leggermente più raro della comune Gazzetta da trovare, dipende però dal momento. Per parecchio tempo pure io non riuscivo a tirarne fuori una poi lotto di 10 con ben 4 e tre varianti.

Queste monete sono emesse in grandissima quantità e servivano, visto il grande guadagno a pagare tante spese militari della Dominante. Si è calcolato che il guadagno di zecca fosse come per i torneselli sul 30/40 %.

Ciao e buona serata.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Awards

31 minuti fa, 417sonia dice:

Ciao!

dal mio buen retiro in alta Val Brembana, non so rispondere a tutti i tuoi quesiti (non ho con me libri), però posso dirti che i soldi sono più rari delle gazzette, almeno non comuni e sono apprezzati maggiormente.

La tua è in condizioni più che sufficienti, direi un qBB con un buon rilievo. La linea ondulata e' quella che si vede alla base dx del leone ed indica le acque dalle quali sorge .... Tipica rappresentazione del leone in moleca.

complimenti per l'acquisto 

luciano

 

Ciao Luciano e grazie!

Innanzitutto buone ferie! Riguardo alla linea ondeggiante intendi questa?

Venezia - Soldo per Dalmazie e Albania - Linea ondeggiante.jpg

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


2 minuti fa, fabry61 dice:

Ciao Ross, 

vedo con piacere la tua bella moneta che giudico da MB/BB e che probabilmente una volta pulita è un bel BB.

Per catalogare questa moneta più che il Papadopoli od il CNI io mi affido al Gardiakos.

La tua viene catalogata al n. 20 del A Catalogue of the coins of Dalmatia et Albania (1410-1797).

I pesi dei differenti decreti sono:

9 Maggio 1626 gr. 4,97

14 Luglio 1684 gr. 3,93

10 Febbraio 1691 gr. 3,51

20 Febbraio 1710 gr. 3,05.

In considerazione del peso direi secondo decreto del 14 luglio 1684. Tipologia " A pearl border". 

Effettivamente il soldo è leggermente più raro della comune Gazzetta da trovare, dipende però dal momento. Per parecchio tempo pure io non riuscivo a tirarne fuori una poi lotto di 10 con ben 4 e tre varianti.

Queste monete sono emesse in grandissima quantità e servivano, visto il grande guadagno a pagare tante spese militari della Dominante. Si è calcolato che il guadagno di zecca fosse come per i torneselli sul 30/40 %.

Ciao e buona serata.

Ciao @fabry61 e grazie per la bellissima risposta!

E' per caso scaricabile da qualche parte sul web il Gardiakos?

Link to comment
Share on other sites


Supporter
1 ora fa, Ross14 dice:

Ciao Luciano e grazie!

Innanzitutto buone ferie! Riguardo alla linea ondeggiante intendi questa?

Venezia - Soldo per Dalmazie e Albania - Linea ondeggiante.jpg

Esatto

motivo per cui non si deve parlare di leone accosciato, perché il posteriore e' immerso nelle acque.

saluti

luciano

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Quindi, per completezza,, data la presenza della linea ondeggiante e del contorno perlinato, la classificazione secondo Corpus Nummorum Italicorum diventa CNI 108.

Allego la pagina di riferimento.

Venezia - Soldo per Dalmazie e Albania - Classificazione CNI.jpg

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Supporter
10 ore fa, Ross14 dice:

Quindi, per completezza,, data la presenza della linea ondeggiante e del contorno perlinato, la classificazione secondo Corpus Nummorum Italicorum diventa CNI 108.

Allego la pagina di riferimento.

Venezia - Soldo per Dalmazie e Albania - Classificazione CNI.jpg

Ciao

proprio quello!

saluti

luciano

 

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.