Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
quadriga

NERONE ASSE LA VITTORIA IN VOLO

Risposte migliori

quadriga

Ciao a tutti, avendo un po' di tempo posto questo asse di nerone comprato qualche tempo fa.

La moneta dovrebbe essere  il RIC 543, ha un peso di g.10,43

Come vedete si presente in buone condizioni e  con una buona patina.

Ha quel segno al R/ ma nel complesso mi e' piaciuta e l'ho comprata, ad un porezzo credo congruo.

Guardandola bene al D/ i campi sono veramente in ottime condizioni e  mi chiedevo se vi sembrano leggermente abbassato/lavorati o sono  sono proprio cosi'.

Mi interesserebbe magari vedere qualche altro esemplare in vostro possesso per fare qualche paragone.

E' una moneta che mi e' sempre piaciuta tanto, e sono ben accetti i vostri pareri sulla conservazione , sulla storia e/o altro.

Le foto sono modeste, sto cercando di imparare ma npon ho stativi o altro, quindi le faccio a mano libera con la mia Nikon D3100 basic.

 

DSC_0033-1.jpg

DSC_0034-1.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

roby14

Bella moneta, a me piace...è stata ripulita ma non in modo invasivo,rispettando  la patina; magari molti non gradiscono  quella fioritura di cuprite al dritto ma è garanzia di genuinità...almeno così la vedo io.Forse è il caso di tenere d'occhio quel punto chiaro sulla gamba della Vittoria,  ciao.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

odisseo

Ciao #quadriga,

attenzione a quel punto verde acqua marina sulla coscia della vittoria. E' quasi sicuramente una degenarazione del metallo bronzeo.......va tenuta d'occhio anche se ti consiglio già di muoverti con una sistemazione......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quadriga
18 minuti fa, odisseo dice:

Ciao #quadriga,

attenzione a quel punto verde acqua marina sulla coscia della vittoria. E' quasi sicuramente una degenarazione del metallo bronzeo.......va tenuta d'occhio anche se ti consiglio già di muoverti con una sistemazione......

Ciao....cosa posso fare in pratica??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quadriga

Nessuno mi sa aiutare? La concrezione quindi e' da rimuovere e/o trattare?

Qualche info sarebbe molto gradita....grazia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Druso Galerio

Se, come può sembrare, è cancro del bronzo, la moneta andrebbe "curata" col benzotriazolo, che però è una sostanza tossica e pericolosa.

Sul momento povresti verificare se il punto in questione è fatto di una polverina verde molto frabile (uno stuzzicandenti può intaccarla), e così saresti quasi sicuro che si tratta di cancro. Nel qual caso, allontana la moneta dalle altre, in quanto il problema in questione è "contagioso", e poi falle fare un bagno in acqua distillata, che può mettere in pausa il cancro per breve tempo. Dopo di che, puoi chiedere a qualche professionista di curare il cancro col benzotriazolo.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quadriga

Grazie@druso galerio....chiarissimo.....eseguo e poi vi dico....eventualmente a roma anche in mp a chi potrei rivolgermi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quadriga
2 ore fa, Druso Galerio dice:

Se, come può sembrare, è cancro del bronzo, la moneta andrebbe "curata" col benzotriazolo, che però è una sostanza tossica e pericolosa.

Sul momento povresti verificare se il punto in questione è fatto di una polverina verde molto frabile (uno stuzzicandenti può intaccarla), e così saresti quasi sicuro che si tratta di cancro. Nel qual caso, allontana la moneta dalle altre, in quanto il problema in questione è "contagioso", e poi falle fare un bagno in acqua distillata, che può mettere in pausa il cancro per breve tempo. Dopo di che, puoi chiedere a qualche professionista di curare il cancro col benzotriazolo.

Ho eseguito la grattatina ed effettivamente e' scesa un po di polverina .....fatto il bagnetto in acqua distillata....ed adesso???

Se ci fosse qualcuno che mi sappia indicare a chi portarla per un trattamento lieve con benzotriazolo mi contatti in MP.

Ma voi pesate che sia necessario? E' talmente piccolo l'attacco che magari si ferma....chi sa dirmi qualcosa di piu' specifico?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Druso Galerio

Guarda, il bagno ti conviene prolungarlo (cambiando ovviamente l'acqua che hai già usato) per un po' più di tempo, anche un giorno intero.

Quanto alla necessità, considera che purtroppo il cancro del bronzo - se non curato - può letteralmente mangiarsi la moneta, è un processo chimico avviato dalla presenza di cloruri che non si arresta da solo, anzi il contrario.

Personalmente non saprei indicarti professionisti e/o restauratori a Roma adatti al tuo problema, prova a contattare qualcuno di quelli presso cui acquisti, quasi sicuramente qualche informazione sapranno dartela.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quadriga

Ok. Grazie....la rimetto a bagno.........certo poi bisognerà anche vedere quanto costa un eventuale trattamento ?? Proverò a chiedere a qualche amico venditore.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ImmensaF

Io ho comprato su internet il benzotriazolo e mi sono fatto fare la soluzione da un mio amico che lavora in un laboratorio chimico. Non ho speso molto e sembra che al momento abbia arrestato il cancro su due bronzi che avevo acquistato. Ti metto un link dove spiega i passi da compiere http://www.ctseurope.com/dettaglio-news.php?id=96

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quadriga
8 ore fa, ImmensaF dice:

Io ho comprato su internet il benzotriazolo e mi sono fatto fare la soluzione da un mio amico che lavora in un laboratorio chimico. Non ho speso molto e sembra che al momento abbia arrestato il cancro su due bronzi che avevo acquistato. Ti metto un link dove spiega i passi da compiere http://www.ctseurope.com/dettaglio-news.php?id=96

Ti ringrazio per il consiglio, ma comunque non mi improvvisero' picccolo chimico....la sostanza va saputa maneggiare.

Inoltre penso che mentre ci si mettono le mani si dovra' anche fare qualche piccolo intervento specifico sulla moneta....spero che qualcuno magari qui sul forum mi dia indicazioni piu specifiche riguardo a professionisti che fanno questo di mestiere.....

La  moneta e' molto bella a mio avviso e non vorrei deturparla ma valorizzarla.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gionnysicily

Ciao quadriga, la tua moneta non se la "mangerà " il cancro per così poco.
Dalla foto osservo che è solo il rovescio ad avere due micro puntini.
Usare il Benzotriazolo è superfluo e si un buon procedimento, ma quando il cancro e vasto e c'è il rischio di perdere la patina se non si usa una bassa %
Il punto sulla coscia, lo puoi risolvere tu , ovvero puoi tamponarlo per un po' di tempo "anche lungo".
Il principio è quello dei dentisti, quando c'è una carie.
Con un lentino svuota tutta la polvere verde fino in fondo con uno spillo, quando l'avrai svuotata con la stessa punta dello spillo, fai in modo di riempirlo di candeggina " meno di una goccia" , qualche minuto e ripeti un paio di volte, asciuga e ripeti un paio di volte con acqua ossigenata ad alta %" sempre meno di una goccia" quando sarà bene asciutta , ti basterà "tappare " il buchino con della cera da matite che i ragazzi a scuola usano per colorare. Usa quella che si avvicina alla colorazione della moneta. Importante che la micro cavità si riempia. Passa uno straccetto e conservala in luoghi asciutti e non in bustine di polietilene.
L'altro puntino "mi sembra tra le ali dietro la nuca della Nike , puoi usare lo stesso metodo.
Se hai difficoltà , contattami alla mia i-mail "gionnysicily@gmail.com"
Saluti.

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quadriga

 

3 ore fa, gionnysicily dice:

Ciao quadriga, la tua moneta non se la "mangerà " il cancro per così poco.
Dalla foto osservo che è solo il rovescio ad avere due micro puntini.
Usare il Benzotriazolo è superfluo e si un buon procedimento, ma quando il cancro e vasto e c'è il rischio di perdere la patina se non si usa una bassa %
Il punto sulla coscia, lo puoi risolvere tu , ovvero puoi tamponarlo per un po' di tempo "anche lungo".
Il principio è quello dei dentisti, quando c'è una carie.
Con un lentino svuota tutta la polvere verde fino in fondo con uno spillo, quando l'avrai svuotata con la stessa punta dello spillo, fai in modo di riempirlo di candeggina " meno di una goccia" , qualche minuto e ripeti un paio di volte, asciuga e ripeti un paio di volte con acqua ossigenata ad alta %" sempre meno di una goccia" quando sarà bene asciutta , ti basterà "tappare " il buchino con della cera da matite che i ragazzi a scuola usano per colorare. Usa quella che si avvicina alla colorazione della moneta. Importante che la micro cavità si riempia. Passa uno straccetto e conservala in luoghi asciutti e non in bustine di polietilene.
L'altro puntino "mi sembra tra le ali dietro la nuca della Nike , puoi usare lo stesso metodo.
Se hai difficoltà , contattami alla mia i-mail "gionnysicily@gmail.com"
Saluti.

Grazie , puntuale e preciso come sempre........faro' esattamente come mi hai detto, ed inoltre mi evitero' giri da commercianti per chiedere info.

Ciao Gionny

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quadriga

Trattamento effettuato come suggerito dall'amico Gionny...... buchetto chiuso con cera, e mentre che c'erp mi sono divertito a passarne anche  un po' in altri punti......vi posto le foto a confronto.Che ne dite??

DSC_0034-1.jpg

DSC_0175-1.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

Avrei usato un verde un po' più scuro, ma in ogni caso devo dire che non disturba affatto e che ben si armonizza con la patina.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quadriga
1 ora fa, grigioviola dice:

Avrei usato un verde un po' più scuro, ma in ogni caso devo dire che non disturba affatto e che ben si armonizza con la patina.

In realta il pastello sembrava piu' scuro ma una volta usato il verde era invece piu' chiaro, forse era ossidato in superficie......

Anche secondo me ben si armonizza con la patina e volendo si puo' cambiare facilmente con un altro colore piu' scuro, vista l enorme semplicita' per applicarlo.......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×