Jump to content
IGNORED

10 Livres Decan isles de France y Bonaparte


b8b8
 Share

Recommended Posts

Buonasera, 

Non avendo avuto risposte in un precedente post in un altra sezione  , ci provo qui, sperando che qualcuno abbia voglia di dare un suo parere.

Premesso che non pulirei mai una moneta , questa è la prima che mi lascia dubbi,  vedi i punti verdi che non so se siano cera o altro, e la patina molto scura soprattutto al rovescio...

che dite pulizia (come?) e poi sul velluto o non si tocca?

 

Ultima cosa, sapendo che la conservazione è quello che è  e che la storia e la coniazione  di questa moneta è "particolare",  che grado le dareste?

Grazie a chi voglia rispondere.

Un saluto 

P.S. per chi è interessato alla storia travagliata di questa moneta 

 

10 livres Decan.JPG

10 livres Decan r .JPG

Link to comment
Share on other sites


ISLES DE FRANCE ET BOURBON 1 Piastre Decaen (10 Livres) 1810 Port-Louis B+

Type : 1 Piastre Decaen (10 Livres) 
Date 1810 
Nom de l'atelier/ville : Port-Louis 
Quantité frappée : 200000 
Métal : argent 
Titre en millième : 840  ‰
Diamètre : 39  mm
Axe des coins : 6  h.
Poids : 26,21  g.
Tranche : striée 
Ces pièces furent fabriquées suite aux arrêtés, insérés dans le code des Îles de France et de la Réunion, publiés à l'Île de France (Île Maurice) par le général Decaen, les 6 et 8 mars 1810, comme le fait remarquer Jean Lecompte. Les pièces furent frappées à partir des lingots d'argent récupérés sur l'Ouvidor, navire hollandais qui fut capturé par l'Entreprenant du capitaine Bouvet, un corsaire français. Le nom de la pièce vient du général gouverneur Charles Decaen. La frappe artisanale, réalisée par Aveline fait que de nombreux exemplaires présentent au revers un début d'effacement de la valeur. Victor Guilloteau indiquait en 1942, que le général Decaen avait fait frapper pour 1.128.500 francs soit une production de 112.850 pièces. Il est important de constater sur cette monnaie l'équivalence du mot "livre" et du mot "franc", attitude logique puisque la Révolution choisit la valeur pondérale du franc équivalente à celle de la livre royale de 1726.  
Link to comment
Share on other sites

Grazie @rorey36, per la risposta.

Sicuramente è una moneta che mi affascina maggiormente per la sua storia, che per il suo stato di conservazione e sono contento di essere riuscito ad aggiungerla in collezione. :crazy: 

 Per quanto riguarda la pulizia , consigli ? davvero sono indeciso sul da farsi.

La ringrazio ancora    :hi:

 

Link to comment
Share on other sites


In base alle immagini penso che questa moneta abbia già subito un energico intervento di pulizia che ha lasciato qualche residuo poco estetico. Le parti più facili da rimuovere sono le ossidazioni verdi ma, considerata la perfetta leggibilità della moneta e lo scarso miglioramento complessivo che otterresti da un'ulteriore intervento....io lascerei stare.

Ciao

Mario

 

Link to comment
Share on other sites


La foto postata dall'amico russo @Brios mi ha riempito di dubbi. Il contorno è scalinato ( la stessa cosa si vede sulla moneta cgb che avevo scambiato per un'ombra della foto. Anche le cifre e la loro posizione nella data non sono uguali.

E' una moneta coniata artigianalmente in 200.000 pezzi sicuramente non tutti con le stesse matrici. Queste per esempio non sembrano avere gli scalini

ÎLES DE FRANCE ET BOURBON - PREMIER EMPIRE - GÉNÉRAL DECAEN Piastre Decaen 1810 Port-Louis SUP  55

ÎLES DE FRANCE ET BOURBON - PREMIER EMPIRE - GÉNÉRAL DECAEN Piastre Decaen 1810 Port-Louis SUP  55

ÎLES DE FRANCE ET BOURBON - PREMIER EMPIRE - GÉNÉRAL DECAEN Piastre Decaen 1810 Port-Louis TTB  40

i pesi . 26,80 - 26,76 - 26,30

Edited by Guest
precisazione
Link to comment
Share on other sites

La Moneta è autentica, il contorno è autentico...ripeto...la conservazione non è delle migliori....ma la sua storia vale la pena, a mio parere, 

grazie a tutti per interessarsi. :hi:

qualsiasi intervento è benvenuto..... mi sembra un periodo storico interessantissimo  ( Italiani, Francesi, Russi , Réunionnes, Inglesi,  Europei  ecc che sia) 

ONE  WORLD ONE DESTENY ...Libertè, Egalitè, Fraternitè :crazy:

 

Link to comment
Share on other sites


6 minuti fa, b8b8 dice:

La Moneta è autentica, il contorno è autentico...ripeto...la conservazione non è delle migliori....ma la sua storia vale la pena, a mio parere, 

grazie a tutti per interessarsi. :hi:

qualsiasi intervento è benvenuto..... mi sembra un periodo storico interessantissimo  ( Italiani, Francesi, Russi , Réunionnes, Inglesi,  Europei  ecc che sia) 

ONE  WORLD ONE DESTENY ...Libertè, Egalitè, Fraternitè :crazy:

 

Credo nella autenticità delle monete che vi appartengono.

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.