Jump to content
IGNORED

Morgan dollar 1879 Philadelphia


cristianaprilia
 Share

Recommended Posts

Buonasera, come anticipato nell'ultima discussione questa settimana inizierò spero per la gioia di molti una carrellata di Morgan.

Comincio con questa annata comune ed in bassa conservazione.

 

dritto1.jpg

dritto2.jpg

rovescio1.jpg

rovescio2.jpg

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Ciao, io sono novizio ed ignorante di questa monetazione americana ma mi serve capire : con i gradi nostri cui sono abituato com'è ? MB ? Tra MB-BB ? Che corrisponde alla scala americana a quanto ? Grazie, saluti.

Link to comment
Share on other sites


18 minuti fa, sixtus78 dice:

Ciao, io sono novizio ed ignorante di questa monetazione americana ma mi serve capire : con i gradi nostri cui sono abituato com'è ? MB ? Tra MB-BB ? Che corrisponde alla scala americana a quanto ? Grazie, saluti.

ciao,

al seguente link troverai gli esempi di tutte le gradazioni relative al Dollaro Morgan:

http://www.pcgs.com/photograde/#/Morgan/Grades

Prendendo in esame la moneta postata da Cristianaprilia, io per esempio starei dal VF20 al VF30.

La comparazione con la nostra gradazione è la seguente:

fondo specchio (FS) --> proof

fior di conio (FDC) --> about o brilliant uncirculated (MS)

splendido (SPL) --> extremely fine (XF)

bellissimo (BB) --> very fine (VF)

molto bello (MB) --> fine (F)

bello (B) --> very good (VG)

discreto D --> good (G)

Se una moneta è in MS60 (quindi il nostro FDC), per gli americani questa gradazione potrebbe presentare una conservazione ulteriormente migliorativa, che va da MS60 a MS69. Tale valutazione noi possiamo farla solo indicativamente, considerando la quantità di graffi o segni presenti sulla moneta ma a tal livello bisognerà considerare anche i fattori lustro e impatto visivo ("eye appeal"); e questo compito spetta alle società di certificazione. Essendo questa una classificazione molto più "severa" e dettagliata, ogni grado superiore aumenta non poco il valore della moneta (soprattutto dallo stato m65 in su).

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Molte grazie Anthon1984 per la spiegazione, leggerò bene il link che mi hai segnalato. Certo che non sembra troppo facile per uno abituato ad altri periodi e monete e completamente a digiuno di moderne capire come funziona.

Link to comment
Share on other sites


6 ore fa, anthon1984 dice:

ciao,

al seguente link troverai gli esempi di tutte le gradazioni relative al Dollaro Morgan:

http://www.pcgs.com/photograde/#/Morgan/Grades

Prendendo in esame la moneta postata da Cristianaprilia, io per esempio starei dal VF20 al VF30.

La comparazione con la nostra gradazione è la seguente:

fondo specchio (FS) --> proof

fior di conio (FDC) --> about o brilliant uncirculated (MS)

splendido (SPL) --> extremely fine (XF)

bellissimo (BB) --> very fine (VF)

molto bello (MB) --> fine (F)

bello (B) --> very good (VG)

discreto D --> good (G)

Se una moneta è in MS60 (quindi il nostro FDC), per gli americani questa gradazione potrebbe presentare una conservazione ulteriormente migliorativa, che va da MS60 a MS69. Tale valutazione noi possiamo farla solo indicativamente, considerando la quantità di graffi o segni presenti sulla moneta ma a tal livello bisognerà considerare anche i fattori lustro e impatto visivo ("eye appeal"); e questo compito spetta alle società di certificazione. Essendo questa una classificazione molto più "severa" e dettagliata, ogni grado superiore aumenta non poco il valore della moneta (soprattutto dallo stato m65 in su).

 

Condivido pienamente il tuo intervento in tutto, direi che non c'è nient'altro da aggiungere e posso passare alla nuova discussione con il nuovo Morgan.

Link to comment
Share on other sites


17 ore fa, anthon1984 dice:

 

Se una moneta è in MS60 (quindi il nostro FDC), per gli americani questa gradazione potrebbe presentare una conservazione ulteriormente migliorativa, che va da MS60 a MS69. Tale valutazione noi possiamo farla solo indicativamente, considerando la quantità di graffi o segni presenti sulla moneta ma a tal livello bisognerà considerare anche i fattori lustro e impatto visivo ("eye appeal"); e questo compito spetta alle società di certificazione. Essendo questa una classificazione molto più "severa" e dettagliata, ogni grado superiore aumenta non poco il valore della moneta (soprattutto dallo stato m65 in su).

 

Su questa affermazione non sono affatto d'accordo. Poi ognuno avrà la sua opinione. L'FDC (fiore del conio o come certifica Montenegro FDC70) italiano ovvero le prime monete uscite dal conio cadute su di un cuscino o meglio prelevate a mano dal conio (insomma una moneta che si dovrebbe pensare utopica, la perfezione assoluta) corrisponde solo ed esclusivamente l'MS70. Un MS60 è ben altro:

da wikipedia:

  • MS60-63 (mint state): moneta non circolata che non presenta la minima traccia di usura ma che può però presentare graffietti microscopici o segni di contatto. Anche tracce di pulizia e minimi segni di ossidazione sono ammessi.

Una moneta così non si può certo considerare il meglio prodotto dal conio; probabilmente da un numismatico italiano verrebbe chiusa fra SPL/FDC e qFDC con la dicitura nel caso "colpetto al bordo" se leggero. 

Allego una tabella di conversione per facilitare la comprensione di ciò che sostengo. In realtà non è sempre riferibile alla scala italiana, ma almeno si può avere un'idea più chiara.

post-34862-1453572060,47_thumb.jpg

Buona giornata

E.

Edited by Cinna74
inserimento immagine
  • Like 3
Link to comment
Share on other sites


6 ore fa, Cinna74 dice:

Su questa affermazione non sono affatto d'accordo. Poi ognuno avrà la sua opinione. L'FDC (fiore del conio o come certifica Montenegro FDC70) italiano ovvero le prime monete uscite dal conio cadute su di un cuscino o meglio prelevate a mano dal conio (insomma una moneta che si dovrebbe pensare utopica, la perfezione assoluta) corrisponde solo ed esclusivamente l'MS70. Un MS60 è ben altro:

da wikipedia:

  • MS60-63 (mint state): moneta non circolata che non presenta la minima traccia di usura ma che può però presentare graffietti microscopici o segni di contatto. Anche tracce di pulizia e minimi segni di ossidazione sono ammessi.

Una moneta così non si può certo considerare il meglio prodotto dal conio; probabilmente da un numismatico italiano verrebbe chiusa fra SPL/FDC e qFDC con la dicitura nel caso "colpetto al bordo" se leggero. 

Allego una tabella di conversione per facilitare la comprensione di ciò che sostengo. In realtà non è sempre riferibile alla scala italiana, ma almeno si può avere un'idea più chiara.

post-34862-1453572060,47_thumb.jpg

Buona giornata

E.

Non si finisce mai d'imparare. Grazie per la precisazione e per la tabella allegata, mi verrà senz'altro utile. :)

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Scusate, prima che mi si confondono le idee, la scala di valutazione italiana non racchiude nella parola FDC tutti i gradi MS senza fare alcuna distinzione aggiunta se non il parolone "eccezionale"? Poi che nella scala italiana il grado MS70 sarebbe la moneta coniata per prima, con il macchinario nuovo appena sballato, caduta su un letto di nuvole e raccolta da nostro Signore fin qui lo avevo capito. Però a questo punto mi mettete il dubbio sulla prima parte che ho esposto, perché  il metro di giudizio da MS60 in su mi era chiaro.

Link to comment
Share on other sites


21 ore fa, cristianaprilia dice:

 la scala di valutazione italiana non racchiude nella parola FDC tutti i gradi MS senza fare alcuna distinzione aggiunta se non il parolone "eccezionale"? Poi che nella scala italiana il grado MS70 sarebbe la moneta coniata per prima, con il macchinario nuovo appena sballato, caduta su un letto di nuvole e raccolta da nostro Signore fin qui lo avevo capito. 

Purtroppo convertire le scale di valutazione dei vari paesi non è matematico. Ogni paese ha le sue tradizioni a quanto ho capito. La cosa certa è che FDC=FDC70=MS70.

Una moneta in "stato di zecca" così come una aUNC inglese ma anche una moneta da SPL-FDC italiano in su non hanno mai circolato,  ma non è detto siano state conservate nel miglior modo possibile e soprattutto non è detto siano il meglio prodotto dal loro conio.

Una moneta che in Italia viene definita "meglio di SPL" o "good VF" in UK nella scala Sheldon viene valutata fra AU55-58.  In teoria i successivi due quarti di punto italiani,cioè "SPL-FDC" e "qFDC", andrebbero valutati nell'ampia forbice della scala Sheldon che va da AU59-MS68. Vedere quindi un FDC o un MS70 dovrebbe essere quasi impossibile. In pratica le società di grading americane ultimamente certificano MS69-70 o PR69-70 le monete di cui si ha prova escano per prime dal conio ed appongono la dicitura "first strike". 

http://thelondoncoincompany.com/epages/4d237887-b78a-4f19-8c94-ebc46654c578.sf/en_GB/?ObjectPath=/Shops/4d237887-b78a-4f19-8c94-ebc46654c578/Categories/British/British_Gold_Coins/Sovereign_Gold_Coins/British_2017_Sovereign_Range

Insomma si è deciso di discquisire su quanto è perfetta la perfezione, e basta guardare le differenze di prezzo fra la sovrana del link proposta in cofanetto e quelle slabbate per capire quanto sia finalizzato alla "circonvenzione di collezionista":P questa manovra. Sfido chiunque a trovare le differenze fra queste monete con in mano una buona lente.

In Italia le dinamiche sono diverse? Quando vedo la parola "eccezionale" dopo la dicitura FDC mi viene da pensare di no. Anche qui la ricerca della perfezione è pratica che va di moda e le migliori monete per ogni millesimo sono quelle maggiormente premiate dal mercato. D'altro canto il metodo di periziare con la dicitura ponziopilatesca "a mio parere" lascia ampio margine per poter apporre un FDC a monete che difficilmente  sono  il meglio che quel conio ha prodotto. D'altronde qui da noi il perito ed il venditore sono la stessa persona. Esiste un esempio più lampante di conflitto di interessi? Risultato si vedono molte monete periziate FDC, certamente in maggior proporzione rispetto a quante se ne vedano slabbate MS69-70.

Per farla breve un FDC dovrebbe essere MS69/70 ma in pratica un FDC "commerciale" italiano è equiparabile anche ad un MS63-64 (certo non tutti i periti si possono equiparare, ce ne sono anche di molto severi, altri severissimi soprattutto con le monete altrui. Alcuni qui si forum si sono anche spesi molto per far crescere le persone che lo frequentano e a questo va riconosciuto il merito). Con questo non voglio cantare le lodi degli "inscatolatori" per carità; io sono dell'avviso che ogni ente dovrebbe certificare le monete del suo paese. Loro fanno anche grandi strafalcioni certificando magari monete false o classificandole male e, facendo il grading in serie, tante monete in poco tempo, hanno alimentato la convinzione nei loro stessi clienti che la certificazione sia un terno al lotto. Almeno però si sono dati delle regole precise e, anche se l'errore umano è dietro l'angolo, queste sono state codificate e diffuse con la massima trasparenza.

Buona serata.

 

 

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites


@Cinna74 grazie per la spiegazione, sono daccordissimo sul fatto che ognuno dovrebbe periziare le proprie monete per una questione di maggiore conoscenza, o per lo meno utilizzare i grdi di giudizio utilizzati nelle nazioni di appartenenza, appunto perché già ci sono differenze di valutazione da persona a persona, se poi bisogna fare una conversione tra le diverse scale di valutazione, a mio avviso si crea solo maggiore confusione.

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.