Jump to content
IGNORED

monete del regno


titusnick
 Share

Recommended Posts

ciao e buone feste a tutti mi stavo guardando un po' a torno ho visto on line i prezzi in caduta di monete importanti tipo il 20 lire cappellone certo conservazioni basse e si deve vedere quali originali ma mi confermate questa cosa e allora il momento di acquistare visto che non ho troppi fondi da investire in questa passione e per questo vado a caccia di monete contemporanee ma il regno e il regno che monete mi consigliate visto che comunque non ho nessuna serie da completare e sono appassionato e sarebbe per una moneta singola che dovrà aspettare un po per una compagnia sempre comunque importante ringrazio tutti mi voranno indirizzare a questo mio primo acquisto importante e vorrei spendere 300-400€ cosi mi date un idea di che prendere ?

Link to comment
Share on other sites


Voglio farti un regalo di fine anno un po' di punteggiatura

................. ,,,,,,,,,,,,,,,,,,, ................. ,,,,,,,,,,,,,,, ....... ,,,, ... ,,, ... ,,, ... ,,, .................... ,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,, ..................... ,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,

  • Like 6
Link to comment
Share on other sites


grazie per le risposte di cuore e quelle sulla punteggiatura so che su questo forum si ha che fare con veri esperti del campo lo provato sulla mia pelle perché una delle prime monetine da me comprate in un negozio di numismatica nip prima di darmela mi ha fatto una sorta di interrogazione sul periodo della moneta? capisco che volete dire ma il punto della discussione non e la forma volevo solo un consiglio su che acquistare magari per lo studio piu approfondito verrà dopo

Link to comment
Share on other sites


 

9 ore fa, titusnick dice:

grazie per le risposte di cuore e quelle sulla punteggiatura so che su questo forum si ha che fare con veri esperti del campo lo provato sulla mia pelle perché una delle prime monetine da me comprate in un negozio di numismatica nip prima di darmela mi ha fatto una sorta di interrogazione sul periodo della moneta? capisco che volete dire ma il punto della discussione non e la forma volevo solo un consiglio su che acquistare magari per lo studio piu approfondito verrà dopo

Ciao titusnick..... e buon Anno ..Ti rispondo io.....a mio avviso procederei con cautela visto appunto il momento difficile che stiamo attraversando in tutti i sensi (economico, politico e quant'altro...).

Io mi orienterei in base alle possibilita' economiche innanzitutto.......e cioe' capire /sapere quale e' il budget medio annuale che puoi spendere....

Se puo' arrivare suia 1000 euro allora vale la pena di comprare belle monete ....un paio l'anno o anche piu' se sono monete meno importanti....Ad esempio un bellissimo cappellone oggi lo trovi tranquillamente con 400/500 euro....oppure un bel Littore anch esso lo puoi prendere in FDC o quasi con 500/600 euro.

In questo caso quindi avrai delle belle monete che in qualche modo avranno sempre un  certo valore.....ma lo scotto e' che ne potrai acquistare poche appunto come ti dicevo.

 

L altra possibilita' e' comprare la quantita' anche a prezzi/conservazioni basse.

Io non ti consiglio questa scelta......alla fine avresti un mucchio di ruzzole di nessun valore......

Ovviamente potrai seguire il tuo istinto e comprare quello che ti emoziona magari anche qualche monetina in bassa conservazione ma solo se realmente a prezzi bassissimi...........

Se invece puoi spendere solo poche centinaia di euro l'anno allora divertiti e basta....compra quello che ti piace, studia ed aspetti tempi economicamente migliori.......anche con pochi spiccioli ci si puo' divertire.......non necessariamente devi spendere capitali per collezionare.... e in questo periodo di vacche magre avrai anche piu' possibilita' di acquisire monete a buon prezzo.

 

 

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites


Vedo con dispiacere che,oltre alle lacune linguistiche/ortografiche,mancano anche "rispetto", "educazione","tolleranza" ecc..

Non siamo sul forum dell'Accademia della Crusca e neppure a scuola!!

Mi sembra che,aldilà della forma , le domande siano state poste con educazione e rispetto...

Scusandomi in anticipo per gli errori auguro a tutti un felice anno nuovo..

Link to comment
Share on other sites

nessuno vuole fare il professore, per carità, ma "rispetto" è anche porre domande in maniera intelligibile.

"...sono appassionato e sarebbe per una moneta singola che dovrà aspettare un po per una compagnia sempre comunque importante ringrazio tutti..."  ... che significa ?

Link to comment
Share on other sites


Ricordo a tutti che in Europa siamo campioni di analfabetismo e di bassa scolarizzazione.
Sinceramente nn mi meraviglio piu di tanto se qualcuno scrive sgrammaticato......ho diversi amici laureati (in discipline scientifiche) che nn sanno scrivere in italiano.
Purtroppo è un dato di fatto......

Link to comment
Share on other sites


15 minuti fa, ihuru3 dice:

"...sono appassionato e sarebbe per una moneta singola che dovrà aspettare un po per una compagnia sempre comunque importante ringrazio tutti..."  ... che significa ?

Significa che in questo momento si può permettere una sola moneta,magari di qualità, ma probabilmente passerà del tempo per un "nuovo acquisto "...

 

Link to comment
Share on other sites

Il 30/12/2016 at 07:35, Danielucci dice:

Voglio farti un regalo di fine anno un po' di punteggiatura

................. ,,,,,,,,,,,,,,,,,,, ................. ,,,,,,,,,,,,,,, ....... ,,,, ... ,,, ... ,,, ... ,,, .................... ,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,, ..................... ,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,

Come non quotarti!

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Fermo restando che un po' di magnanimità non guasterebbe, vi riporto una dialogo interessante: 

" Ma si ricorda di me?" 
"Certo che mi ricordo". 
"Posso permettermi di farle una domanda?...Poi gliene farò altre, di altra natura...Nei componimenti d' italiano lei mi assegnava sempre un tre, perché copiavo. Ma una volta mi ha dato un cinque: perché?". 
"Perché aveva copiato da un autore più intelligente". 
Il magistrato scoppiò a ridere. "L' italiano: ero piuttosto debole in italiano. Ma, come vede, non è poi stato un gran guaio: sono qui, procuratore della Repubblica...". 
"L' italiano non è l' italiano: è il ragionare" disse il professore. "Con meno italiano, lei sarebbe forse ancora più in alto". 

La battuta era feroce. Il magistrato impallidì. E passò a un duro interrogatorio. 

 

L. Sciascia, Una storia semplice

Polemarco 

.

P.S. auguri a tutti!

 

  • Like 5
Link to comment
Share on other sites


scusatemi se ritorno di nuovo sulla questione... non voglio andare off topic, visto che l'argomento è un altro.

Semplicemente, visto che siamo in un sito che valorizza la storia e la cultura (nei suoi aspetti legati alla numismatica), non farebbe dispiacere vedere anche una degna valorizzazione dell'aspetto linguistico della comunicazione.

Anche la nostra (bellissima) lingua italiana (che i moderni gadget elettronici stanno inesorabilmente distruggendo) è importante, e va difesa. Tanto quanto le nostre belle monete e tutte le altre cose belle che abbiamo ereditato dai nostri predecessori.

E con questo non voglio sembrare un parruccone d'altri tempi,  né voglio offendere nessuno...

 

Che sia un Buon Anno per tutti !!  Ne abbiamo davvero bisogno.

 

 

 

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Vorrei intervenire in questa discussione, che ha preso ormai una strada diversa, dagli intenti del nostro amico avaro di punteggiatura (senza offesa...).

Purtroppo è un segno dei nostri (tristi) tempi la storpiatura della lingua italiana, sia scritta che parlata. Questo "male sociale" si riflette anche nel mondo del lavoro; posso dirvi che nella mia azienda, alcuni documenti scritti in italiano (di argometo tecnico), sono praticamente incomprensibili, manca del tutto la punteggiatura. Eppure sono scritti da gente laureata, ma che con la grammatica fa proprio a pugni ! (ci riesce meglio con l'inglese).

La grammatica italiana è materia ostica,  non si insegna più come prima;  ma soprattutto,  la gente, i giovani, non leggono libri o i "giornaletti" come una volta, che pure aiutavano molto a scrivere in modo corretto.

E poi, quando si scrive, una regoletta fondamentale è quella di rileggere quanto si è scritto. Ma a voce, prendendo fiato e facendo le opportune pause per capire il concetto espresso. Se tutto fila, se si è capito, allora va bene. Me lo insegnarono alle elementari, quando la maestra (era una sola), chiamava a  leggere quanto avevamo scritto nel componimento di italiano, per vedere se avevamo "seminato un pò di virgole".

A volte ci faceva scrivere una lettera a un amico lontano, immaginario, per vedere se eravamo capaci di esprimere un concetto, di raccontare un vissuto attraverso la scrittura (all'epoca non esistevano telefonini, computer, e-mail, sms, whatsapp e similaria; se si voleva comunicare a poco prezzo, bisognava scrivere una lettera).

Scusate il fuori tema 

auguri di felice anno

 

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


va be dai e una mia caratteristica che mi dimentico....,! ? perché come capita a tutti specializzato nel proprio settore perdo in altri campi .Un saluto a tutti e grazie per i consigli ciaoooo

Link to comment
Share on other sites


Ragazzi...

Capisco sia il fastidio che il prurito che si hanno leggendo determinate cose scritte in un altrettanto determinato modo...
Ma, vi prego, date più importanza a "come uno si pone" che alla forma "di per se".
Se c'é la forma mentis del "porsi in modo corretto", al resto c'é rimedio.
Spesso, come ricordava qualcuno poco sopra, anche l'intolleranza del dotto risulta sgradevole!

E chi é senza peccato, scagli la prima pietra!

Buona fine e ed inizio dell'anno a tutti!

  • Like 4
Link to comment
Share on other sites

Awards

In verità, il regolamento del forum richiama l'attenzione sulle modalità di compilazione dei messaggi.

E' giusto e innegabile.

Ma il rimbrotto può essere portato con garbo (era quello il riferimento alla magnanimità di cui ho detto).

D'altronde, i passi incriminati mi ricordavano l'Ulisse di Joyce e il flusso di coscienza (è questo un esempio di garbata ironia).

In ogni caso, vi invio un altro significativo passo che è destinato a me stesso.

"Hai cinquantatrè anni, una vita devastata, come tutti noi. Allora, invece di farci la morale, di guardarci con antipatia, dovresti guardarci con affetto. Siamo tutti sull'orlo della disperazione, non abbiamo altro rimedio che guardarci in faccia, farci compagnia, pigliarci un po’ in giro, o no?"

 da "La grande bellezza"

Polemarco

Edited by Polemarco
errori grammaticali
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


6 minuti fa, Polemarco dice:

In verità, il regolamento del forum richiama l'attenzione sulle modalità di compilazione dei messaggi.

E' giusto e innegabile.

A questo punto si potrebbero predisporre dei "test d'ingresso" atti a verificare le conoscenze "linguistiche/grammaticali" nonché  "storiche/sociologiche" e, magari un piccolo test di cultura generale,visto che ci siamo!!!??

Rinnovo gli auguri per un nuovo anno a tutti voi..

Link to comment
Share on other sites

Concordo con@morellino ... superare tale test servirebbe però per poter esprimere il proprio voto in modo da liberarsi finalmente del feticcio del suffragio universale ... a questo mondo serve tutto tranne che il politicamente corretto, dietro cui si celano le peggiori nefandezze e la peggior forma di totalitarismo che la storia abbia espresso. ..proprio perché non porta con sé alcuna idea (e questo sarebbe troppo per qualunque forma politica) né ideale ...
Tornando al post, almeno per quel che mi riguarda, mi sembra di aver risposto in modo coerente alla domanda (per quanto compressa) ed offerto un consiglio su cosa farei io tornassi agli inizi del collezionare ...

Ad maiora e buon anno a tutti ;-)



  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


34 minuti fa, amoilconio dice:

... a questo mondo serve tutto tranne che il politicamente corretto, dietro cui si celano le peggiori nefandezze e la peggior forma di totalitarismo che la storia abbia espresso...

 

 

 

.... quello che tu dici, anche se con una certa ironia, è drammaticamente vero. E per questioni ben piu' importanti di quelle linguistiche, purtroppo...  ma non andiamo troppo fuori tema :-)

 

 

Edited by ihuru3
Link to comment
Share on other sites


Il 30 dicembre 2016 at 01:09, titusnick dice:

ciao e buone feste a tutti mi stavo guardando un po' a torno ho visto on line i prezzi in caduta di monete importanti tipo il 20 lire cappellone certo conservazioni basse e si deve vedere quali originali ma mi confermate questa cosa e allora il momento di acquistare visto che non ho troppi fondi da investire in questa passione e per questo vado a caccia di monete contemporanee ma il regno e il regno che monete mi consigliate visto che comunque non ho nessuna serie da completare e sono appassionato e sarebbe per una moneta singola che dovrà aspettare un po per una compagnia sempre comunque importante ringrazio tutti mi voranno indirizzare a questo mio primo acquisto importante e vorrei spendere 300-400€ cosi mi date un idea di che prendere ?

Ti do la mia risposta diretta alla tua domanda:

1) ti piacciono le monete d'oro? 50 lire 1932 v em III (400 euro). Comune ma sempre piacevole ed in alta consevazione.

2) argento pezzo singolo: 20 lire elmetto in spl oppure 2 lire quadriga 1911 bb/spl

3) argento plurimonete: unico sovrano v em III, 2 lire cinquantenario QFDC (200 euro) + 10 lire biga 1927 fdc (100) + 10 cent cinquantenario fdc rame rosso (100)

4) argento pluriregnante: 1 lira v em II 1863 spl/fdc (100), 1 lira Umberto 1900 (spl/fdc 100), 2 lire cinquantenario 1911 QFDC (200)

se prendi monete comuni rimani su qualità elevate, viceversa per monete rare, puoi leggermente abbassare qualità (senza sprofondare..) 

buon 2017!!

Edited by Ciprios
  • Like 3
Link to comment
Share on other sites


Il 30/12/2016 at 01:09, titusnick dice:

ciao e buone feste a tutti mi stavo guardando un po' a torno ho visto on line i prezzi in caduta di monete importanti tipo il 20 lire cappellone certo conservazioni basse e si deve vedere quali originali ma mi confermate questa cosa e allora il momento di acquistare visto che non ho troppi fondi da investire in questa passione e per questo vado a caccia di monete contemporanee ma il regno e il regno che monete mi consigliate visto che comunque non ho nessuna serie da completare e sono appassionato e sarebbe per una moneta singola che dovrà aspettare un po per una compagnia sempre comunque importante ringrazio tutti mi voranno indirizzare a questo mio primo acquisto importante e vorrei spendere 300-400€ cosi mi date un idea di che prendere ?

ti hanno dato tutti degli ottimi consigli, tuttavia non dimenticare che alla fine, budget a parte, sono sempre le emozioni e i desideri del momento che definiscono le nostre scelte, e darsi una regola (magari troppo rigida) risulta difficile... a volte affascina la rarità, a volte lo stato di conservazione, a volte i legami a degli eventi storici particolarmente rappresentativi, i colori lasciati dal tempo (per i piu' poetici tra di noi :-)), la bellezza del progetto (e qui VEIII la fa un po' da padrone)...

In bocca  al lupo!

 

Edited by ihuru3
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share


×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.