Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Euriale

denario Cornelia

abuso della vostra pazienza :D

che ne ne pensate di questo denario ?

19mm 3,30 gr ( il peso è regolare per quest'emissione del 49 ??)

a prima vista può sembrare suberato, ma sotto quella "sfogliatura" non c'è metallo vile

so che non è stata coniata a Roma ,ma al seguito di una zecca militare

avete notizie in merito?

grazie ancora

ciao

PS fa parte del lotto di denari contromarcati

post-710-1162981562_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il RRC la riporta al n°445/1b (nel tuo caso) 49 a.C.

La zecca dovrebbe essere, come riportato dal Crawford, "Apollonia, then Asia"

il magistrato è: L. LENTULUS, C. MARC. COS.

"L'emissione deve essere considerata come militare ed irregolare" vedi pag. 604 e 737 del II volume.

"...elemento costante di queste emissioni è Giove, il dio supremo di Roma; la triskeles è un tipo familiare dei Marcelli."

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Continuo l'ottimo intervento di Giano con un sunto della pagina 737 II vol del Crawford:

L'emissione è da attribuire ad un aiutante di Pompeo. In primo luogo, a differenza di Cesare, Pompeo quando fu in vita, battè moneta sempre sotto il nome dei suoi aiutanti, una sorta di via di mezzo per legittimare in qualche modo delle emissioni altrimenti del tutto illegali. Tra questi, Q Sicinius, L Lentulus, C Marcellus, Cn Piso, Varro e C Coponius. L'elemento comune alla tipologia di queste emissioni è la presenza di Giove, divinità suprema di Roma. Per quanto riguarda la triscele, è un distintivo della famiglia dei Marcelli.

Si tratta di una moneta rara (meno di 30 conii riportati da Cr. per entrambi i conii) ed altamente desiderabile, come tutte le monete segnate dalla guerra civile 49-31, uno dei momenti cruciali e decisivi di tutta la storia dell'Umanità.

Caius

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie x le informazioni

considerando il periodo storico in cui fu coniata, potete confermarmi se il peso è normale per quest'emissione ?

la foto non rende ..ma fra le mani la moneta è veramente sottile

(rispetto agli altri den.rep)

non ho materiale per un confronto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sul catalogo del Britsh Museum ci sono due esemplari della tua moneta, uno pesa 4,01 g. e l'altro 3,08 g.

Quindi credo deduco che sia normale il peso da te ripoirato.

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie x le informazioni

considerando il periodo storico in cui fu coniata, potete confermarmi se il peso  è normale per quest'emissione ?

la foto non rende ..ma  fra le mani la moneta è veramente sottile

(rispetto agli altri den.rep)

non ho materiale  per un confronto

169893[/snapback]

Trovi che sia un pelo scarso?

Secondo me va benone, sia considerato lo stato di conservazione, sia dal confronto con qualche moneta del periodo specifico (sto spulciando a caso fra cataloghi d'asta e direi che grosso modo ci siamo) :) .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non vedo benissimo dall'immagine , la sfogliatura penso sia dovuta alla cristallizazione dell'argento.

lele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:) grazie ..mi fate sentire meglio!

non conosco bene questo periodo storico ..:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

:) grazie ..mi fate sentire meglio!

  non conosco bene questo periodo storico ..:D

170600[/snapback]

Euriale,

desidero riportare anche quanto si può leggere sul Catalli in "Monetazione Romana Repubblicana" relativa alla tua moneta (pag.242):

L. LENTULUS, C. MARC COS (Q)

Apollonia 49 a.C. (RRC) oppure zecca siciliana od orientale 49-47 a.C. (BMCRR)

n. 633 Denario

D\ Triskeles con testa alata di Medusa al centro e spighe tra le gambe.

R\ Giove stante di fronte volto a d. con fulmine nella d. e aquila nella s.;

a s. LENT MAR., a d. COS, a d. a volte harpa.

BMCRR Sicilia 1-3; RRC 445/1.

Questo è quanto

roth37

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?