Jump to content
IGNORED

L'isola di Man medievale


matteo95
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti

L'Isola di Man ( Isle of Man ) è un piccolo stato che si trova nel Mar d'Irlanda, la cui capitale è Douglas

I numismatici la conoscono per le sue emissioni monetali moderne che spesso passano nelle vendite all'asta o presso i venditori specializzati... In particolare queste emissioni incominciano nel 1709 sotto il Decimo Arle di Berby James Stanley per poi continuare in maniera intermittente sotto il Secondo Duca di Atholl James Murray e sotto i monarchi britannici Giorgio III , regina Vittoria e l'attuale Elisabetta II : la cui sovrana è probabilmente la prima moneta di questo stato a venire in mente

2141.jpg8650779_1.jpg540x360.jpgisle_of_man_5_pounds_viking.jpg

 

In pochi sanno però che presso questa piccolissima isola venne coniata una moneta già in epoca medievale , in particolare intorno al 1025. La moneta in questione, su cui aleggiano ancora molte domande in questione, è un'imitazione di un penny Long Cross di Atelredo II, coniato sotto Sigtrygg II Silkbeard Olafsson, re di Dublino e overlord dell'Isola(1014 - 1035)  ( anche Sihtric, Sitric and Sitrick nei testi irlandesi o Sigtryg and Sigtryggr in quelli scandinavi )   numismaticamente famoso per aver fatto coniare a suo nome i Hiberno-Norse pennies di Fase I e II.

Le legende, caratterizzate da evidenti errori grossolani sembrano copiare quelle delle emissioni di Dublino dello zecchiere Feremin. Mark Blackburn per tale motivo ha ipotizzato ( pur in manza di prove )  che la coniazione di questi penny sia iniziata con il trasferimento di una coppia di conii di penny Hiberno-Norse di fase II da Dublino all'isola di Man verso la metà degli anni 20 del XI sec. la cui serie si poi inizia con delle copie grossolane di questi conii "ufficiali"

Il peso di questi rarissimi esemplari è circa 1.10g

Allego l'immagine di un'esemplare trovato su internet e di uno Dublinese dello stesso Sihtric III Olafsson ( fase II ) coniato fra il 1018 e 1035 circa. 

27bf92209e52ee80b44b0d607afaef43.jpghiberno-manx-phase-ii-sihtric-silkbeard-king-of-dublin-and-overlord-of-man-penny-c1025.jpg

 

Spero sia di vostro interesse :)

 

Edited by matteo95
errore grammaticale
  • Like 6
Link to comment
Share on other sites


Grazie ad entrambi ....è bello andare a scovare emissioni poco note e renderle note ai più ..

5 minuti fa, luke_idk dice:

 anche se il cartwheel con il triscele...

cosa ti piace o meno ?  :)

Link to comment
Share on other sites


Ciao Matteo e grazie per averci presentato questa emissione. Personalmente non l'avevo mai vista e non ero a conoscenza di emissioni precedenti al settecento. Immagino questa che ci presenti sia l'unica conosciuta. Diciamo che non incontra in pieno i miei gusti😅. Pesa poco quindi immagino che il diametro sia ridotto; forse è questo il motivo di un ritratto così stilizzato. In alternativa erano così avanti artisticamente da anticipare il cubismo:P.

 

 

 

                                                                                            27bf92209e52ee80b44b0d607afaef43.jpg.995b202048564a65c90f9c36889cee9c.jpg                         5fc94f54df98d50bfae9b1807f3c5272.jpg

 

 

Posso contribuire solo segnalando un mio precedente post: 

Buona giornata

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Ahah immagino che non sia dei tuoi gusti sei per pezzi più "sostanziosi" ... sul peso in realtà è in linea con la monetazione medievale ... in Italia per esempio i denari del XII e XIII sec sono costantemente sotto il grammo e spesso ci sono pure i mezzi che pesano circa 0.40 g. Il ritratto è stilizzato penso per il fatto che i Vichinghi e gli stessi Anglo-Sassoni non dessero molta importanza allo stile oltre al fatto dobbiaamo sempre considerare i mezzi con cui venivano prodotti .... il diametro è di 18mm. circa

Sulla rarità è certamente una moneta molto rara ma, non unica sebbene siano quasi tutte presso musei e quella postata sia credo l'unica mai apparsa sul mercato. In un ritrovamento del 2003 infatti ne sono state tovate ben 58, assieme a 326 Hiberno-Norse penny e a 78 esemplari Anglo-Sassoni.

p.s comunque la moneta dell'isola di Man è la seconda delle due postate nel primo post ;)

Edited by matteo95
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Come facciamo ad essere certi che sia stata 'effettivamente' coniata nell'isola di Man ( attenzione Man e' un 'territorio' non uno Stato a se, la cui giurisdizione ricade in pieno sptto il governo brotannico) e non altrove ( maggiormente probabile - sempre come imitazione) e poi portata ( assieme agli altri pennies) sull'isola - probabilmente per motivi commerciali...

 

se vi piacciono queste monete per il loro stile 'cubista' andatevi a vedere le monete emesse  dai vichinghi in norvegia - sono strepitose per la simbologia e lo stile assolutamente particolare ..

Link to comment
Share on other sites


@numa numa eccomi , scusa il ritardo

allora innanzi tutto vero è ce l'isola di man ricade sotto la corona britannica ma, in maniera del tutto particolare ...non fa parte del commonwelth nè del Regno Unito e neanche dell' UE ...in pochi sanno che presso l'isola è attivo uno dei parlamenti più antichi del mondo il Tynwald , esistente  a partire dal 979 d.C. , che emana leggi autonomamente . 

Per quanto riguarda la zecca documentazione non ce n'è che io sappia ma il fatto che oltre il 90% percento dei ritrovamenti di queste monete sia avvenuta sull'isola suggerisce fortemente la presenza di una zecca locale. Fra l'altro i commerci dell'isola avvenivano maggiormante con i paesi scandinavi più che con l'Irlanda .

Link to comment
Share on other sites


Si e' una 'crown dependency' non fa parte dello UK ma il capo di stato e' comunque la Regina inglese. Molto interessante la sua storia ed anche la storia della sua moneta se veramente e' stata coniata nell'isola ...

 

a proposito poi bisognera' indagare su Guernsey e Jersey :) 

Link to comment
Share on other sites


6 minuti fa, numa numa dice:

a proposito poi bisognera' indagare su Guernsey e Jersey :) 

vero ... quella però è tutta monetazione moderna , fuori dalla mia " giurisdizione " 😁..... ci sarebbe ad essere pignoli anche le emissioni  ( private ? ) di Lundy.

Link to comment
Share on other sites


  • 4 months later...

Leggo solo ora questa discussione.  Sono rimasto esterrefatto. Mi puoi dire @matteo95 da dove viene l'immagine della moneta dell'isola di Man? Adesso sono a lavoro, appena stasera arrivo a casa, vado a scavare nel mio computer e vi mostro una cosa.

Link to comment
Share on other sites


14 minuti fa, dareios it dice:

Leggo solo ora questa discussione.  Sono rimasto esterrefatto. Mi puoi dire @matteo95 da dove viene l'immagine della moneta dell'isola di Man? Adesso sono a lavoro, appena stasera arrivo a casa, vado a scavare nel mio computer e vi mostro una cosa.

siamo molto curiosi .. l'immagine proviene da questo interessante e dettagliato articolo  https://oldcurrencyexchange.com/2015/01/01/introduction-to-the-hiberno-manx-coinages/

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Supporter
3 minuti fa, matteo95 dice:

siamo molto curiosi .. l'immagine proviene da questo interessante e dettagliato articolo  https://oldcurrencyexchange.com/2015/01/01/introduction-to-the-hiberno-manx-coinages/

Buona serata

Anch'io scopro ora questa discussione che mi era sfuggita .... molto interessante, complimenti!

saluti

luciano

Link to comment
Share on other sites


Questa moneta appartenuta a Lucio Bellizia, l'autore del libro sulle monete di Salerno, faceva parte della sua collezione. L'ho avuta in mano e l'ho anche fotografata. Conosco bene anche la sua storia raccontatami dal Bellizia. Lui l'aveva comprata da un collezionista della provincia di Caserta almeno 40 anni fà non sapendo esattamente quale moneta fosse, però diceva probabilmente normanna del nord europa. Mi offersi di aiutarlo nel classificarla. La foto che feci, mi doveva servire per catalogarla per bene, ma per quanto consultai centinaia di cataloghi d'asta, non trovai altro che emissioni conosciute che gli somigliavano, ma di questa niente. Poi negli ultimi anni di vita, Lucio peggiorò molto nella sua malattia, e aveva bisogno di cure molto costose. Così seppi che cedette delle monete della sua collezione a tale scopo. Questa sicuramente è una di quelle. Ricordo le discussioni fatte a quel tempo. Si pensò subito ai fatti storici che portarono molti guerrieri normanni nel sud dell'Italia chiamati dai Duchi di Napoli. Probabilmente, io direi sicuramente, che uno di questi l'avesse portata con se e l'avrebbe persa nella zona dove poi a distanza di tanti anni è stata ritrovata.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


molto molto interessante questo aneddoto ...un cerchio che si chiude oserei dire , peccato solo un po' in ritardo.

La moneta effettivamente sembrerebbe proprio del tipo Hiberno-Manx, non è la stessa di quella del link ,  ma potrebbe essere stata coniata con lo stesso conio del diritto.

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.