Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Michele Emanuele Pio Surgo

Andrisco (Dracma)

Risposte migliori

Michele Emanuele Pio Surgo

Salve ragazzi!

Non molto tempo fa sulla baia mi sono imbattuto in una moneta per me "nuova"...si tratta di una Dracma di Filippo VI di Macedonia, detto Andrisco. Per quanto conoscessi già poco il personaggio (solo qualche riferimento storico),mi ha affascinato il fatto che in praticamente un anno di autoproclamato regno,abbia coniato monete come dracme e,credo, anche tetradracme.

La mia domanda,forse banale è : dato che in internet si trova poco o nulla in merito,sono monete rare? Quanto può valere una dracma o tetradracma di Andrisco? Ormai sono fissato!

Allego foto della moneta in questione,che ho gelosamente salvato :D

$_1.JPG

$_1 (1).JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36
Supporter
The only logical explanation of the existence of a regal type apparently belonging to the 140s is that the piece represents an issue by the Macedonian pretender Andriskos (‘Philip VI’).
Andriskos seems to have been an adventurer from Adramytteion in the Troad. He claimed to be the son of Perseus and Laodike, and thus the legitimate heir to the throne of Macedon. How he attempted to substantiate his claim is unclear, but it was evidently accepted by enough people to elevate his uprising from the status of a minor annoyance to the level of full scale war requiring the intervention of a large Roman army under the command of one of the Republic’s principal generals. Initially Andriskos tried to enlist the support of his uncle, King Demetrios I of Syria who, probably in 153 BC, sent him to Rome to press his claim. The Romans did not take the young upstart seriously and obviously did not regard him as a significant threat. Fearing imprisonment, Andriskos escaped to Asia Minor where he was encouraged in his enterprise by the Macedonian wife of the Pergamene prince Athenaios. Crossing over to Thrace, he received the support of the chieftains Teres and Barsabas who provided him with an army with which he invaded Macedon. Success in various engagements brought further support to his cause and he even began to threaten Thessaly (149 BC). The Romans were, by this time, fully aware of their former mistake and in consequence had appointed P. Cornelius Scipio Nasica Corculum to organize resistance to the usurper in Greece. Andriskos, with the overconfidence born of easy success, refused to negotiate with Scipio and proceeded to win a resounding victory over a small Roman army commanded by the Praetor P. Juventius Thalna.
The time had come for a full-scale military confrontation and the Romans called upon the services of Q. Caecilius Metellus (later called Macedonicus), a veteran of Aemilius Paullus’ Macedonian campaign twenty years earlier. Against a large Roman army under a seasoned general, and with the support of the Pergamene fleet provided by Rome’s ally Attalos I, the Macedonian pretender stood no chance of success. His army was routed and the nationalist movement collapsed as suddenly as it had begun. Fleeing from the field of battle, Andriskos made good his escape to Thrace where he attempted to rally support. However, his was obviously a lost cause and he was soon taken prisoner by the Romans. Prior to his execution he adorned the triumph of Metellus Macedonicus through the streets of Rome. With the removal of Andriskos, the first steps were taken in the organization of the territory as a Roman province.

( da CNG )

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hirpini

Salve, complimenti per il ritrovamento davvero  molto fortunato.

Si potrebbe conoscere il peso e il diametro della moneta?

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36
Supporter

Credo abbia saslvato solo la foto e non la moneta. Vale circa 12/15.000 eurini. Mi stupisco che ce ne fosse una sulla baia.

Questa è della CNG : 1824977.m.jpg

e questa di Lanz: 3505325.m.jpg

Quella postata,  dalla foto mi lascia dubbioso.   Nient'altro in archivio.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Michele Emanuele Pio Surgo

Secondo voi è un falso quello della foto?ero intenzionato a comprarla...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Michele Emanuele Pio Surgo
Il 27/1/2017 at 17:56, Hirpini dice:

Salve, complimenti per il ritrovamento davvero  molto fortunato.

Si potrebbe conoscere il peso e il diametro della moneta?

Ciao

Diametro non saprei,il venditore non l'ha inserito...peso invece 4,12 gr!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36
Supporter

quelle che ho postato prima sono 3,35.

Per me è una patacca.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Michele Emanuele Pio Surgo
3 minuti fa, rorey36 dice:

quelle che ho postato prima sono 3,35.

Per me è una patacca.

Allora lascio perdere questa dracma che mi ha stuzzicato molto devo dire :) grazie per la gentilezza e per il suggerimento!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×