Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
gpittini

Contromarca civetta

Risposte migliori

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Oggi volevo mostrarvi questo bronzetto consunto (g. 6,6 e 21 mm) di cui si vede abbastanza poco, salvo una chiara contromarca circolaree che raffigura una civetta ad ali chiuse.  Essa è sul D della moneta, che ritrae una testa elmata a dx, probabilmente di Atena (nella foto si vede pochissimo); non sono leggibili scritte. La contromarca ha un diametro di circa 5 mm. Al rov. si intravede una figura femminile in piedi, probabilmente con residuo di ali nella parte sinistra e residui illeggibili di lettere sulla dx.

In Howgego ho trovato contromarche abbastanza simili (345,346,347), ma apposte su monete romane provinciali di Ilio, Galatia e Priene dell'epoca di Augusto e di Adriano; qui la moneta ospite sembrerebbe greca. Ho trovato qualcosa di simile per Cnido (1° secolo a.C)  e per Eumeneia in Frigia (dopo il 133 a.C), ma naturalmente senza contromarca. Pensate che una contromarca simile possa essere stata apposta dopo 100- 150 anni o anche più?

PIC_4374.png

PIC_4375.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

Ecco la moneta di Eumeneia. Ho trovato solo un esemplare con vittoria a sin., ma ce ne sono anche con vittoria a dx.

BMC_9.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

King John
Supporter

Forse ho trovato qualcosa di interessante..

PAMPHYLIA, Side. Circa 200-190 BC. AR Tetradrachm (16.02 gm).
Estimate $300
PAMPHYLIA, Side. Circa 200-190 BC. AR Tetradrachm (16.02 gm). Head of Athena right, wearing crested Corinthian helmet; countermarks: bow in bow-case with SAR to right, and facing owl within incuse circle / Nike advancing left, holding wreath; pomegranate above DEI (magistrate) in left field. SNG France 674; SNG von Aulock 4786. Near VF, light porosity, bold and interesting countermarks. ($300)
The SAR counterstamp was applied in Sardes. Other bow and bow-case counterstamps on Alexander-type tetradrachms and Side tetradrachms, with different legends, have been attributed to Pergamum, Ephesus, Adramyttium, Tralles, Laodicea and Apamea. Price has linked these counterstamps to the introduction of the cistophoric coinage circa 180 BC. The application of these counterstamps permitted the circulation of Attic weight coins in the years following the reform. The owl counterstamp appears to be unrecorded.

130777.jpg

U.jpg

Modificato da King John
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Ti ringrazio, la contromarca civetta in effetti pare identica. Evidentemente, è stata utilizzata anche su monete di rame, e non solo sulle tetradracme; immagino nello stesso periodo, su per giù. Peccato che sulle contromarche (specie greche) si trovino così pochi studi.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×