Jump to content
IGNORED

Monete con piante


Blackgish
 Share

Recommended Posts

Posterò questa discussione in varie categorie. Vi chiedo gentilmente di mostrarmi delle monete che hanno una pianta, un albero o qualsiasi motivo vegetale! Ve ne sarei davvero grato! 

Link to comment
Share on other sites


9 ore fa, Blackgish dice:

Posterò questa discussione in varie categorie. Vi chiedo gentilmente di mostrarmi delle monete che hanno una pianta, un albero o qualsiasi motivo vegetale! Ve ne sarei davvero grato! 

Emblematico è il giglio per quanto riguarda Firenze.

Meno evidente ma significativo è il ramo di palma nella mano di Roma seduta nei grossi senatoriali.

Solo due esempi fra i numerosi.

Saluti

Link to comment
Share on other sites


Grazie, ho iniziato dalla moneta della cirenaica con il Silfio, una pianta estinta forse proprio dallo sfruttamento intensivo e da quella voglio fare una ricerca sulle raffigurazioni di piante o alberi sulle monete. Ad esempio la palma presente sulle normanne e su una angioina. Perché vennero raffigurate? Cosa rappresentavano? Questo voglio studiare. Comunque grazie, inizierò a dare un occhiata alle romane che mi hai suggerito! 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


FANO 

Pandolfo Malatesta, 1384-1417. Picciolo. Æ gr. 0,57 PANDVLFVS Grande rosa a 4 petali. Rv. DOMINVS Nel campo F A N I disposte a croce attorno a cerchietti. CNI 1/14; Ciavaglia 1.

image00368.jpg

per il significato della rosa trovi 

http://www.morenoneri.it/2011/03/le-raffigurazioni-del-tem

pio.html

 

Edited by scacchi
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Awards

Urbino 

Francesco Maria II della Rovere, 1574-1624. Testone, AR 9,56 g. FRANC M II VRB DVX VI ET C Busto con collare e con le insegne del Toson d'oro a sin., corazzato, barbuto e a testa nuda. Rv. Nel campo grande albero di rovere "forza, nobiltà, potenza" e veduta della città; all'esergo FERETRIA. CNI 63. Cavicchi 189.

image00368.jpg

Rarissima quadrupla per Urbino con legenda FERETRIA (source: Numismatica Ars Classica)

image00368.jpg

Edited by scacchi
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Awards

Supporter

Sempre per firenze c'è il Fiorino grosso da 2 soldi, detto Popolino, Il Santo tra due alberelli.

Saluti Marfir

MIR 44-11 FOTO 04 MIR 44-11 R.JPG

MIR 44-11 FOTO 04 MIR 44-11 D.JPG

Link to comment
Share on other sites


A proposito di piante in monetazione molto c'è da studiare relativamente alla zecca di Salerno, sulle cui monete nel periodo tra Gisulfo II e Roberto il Guiscardo (alcune emissioni sono di incerta attribuzione in quanto anepigrafi) abbonda la presenza della cosiddetta 'pianta mistica', da alcuni identificata con una palma (simbolo di vittoria) da altri come un viticcio (simbolo del legame del principe con la città e la cittadinanza)...ovviamente si possono formulare solamente ipotesi, ma qualche idea più precisa può pervenire da confronti stilistici e iconografici con rappresentazioni coeve anche d'altro genere. Un elemento significativo da tenere in conto è quello fornito dal materiale sfragistico. I sigilli dei principi longobardi di Salerno (a partire dai più 'arcaici') riportano un fiore o una pianta, che in taluni casi è assai simile ad alcune emissioni salernitane (tanto è vero che P. Delogu attribuisce per questo motivo il tipo Bell. 72 a Guaimario IV). 

Riporto di seguito alcune emissioni con 'pianta mistica' di vario tipo:

 

1078460.m.jpg

442411.m.jpg

442412.m.jpg

567121.m.jpg

1004336.m.jpg

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Per quanto riguarda la pianta/fiore a tre 'petali' tenuto in mano da Gisulfo nel follaro con le fortificazioni ed in altre emissioni (senza indicazione del nome del sovrano) avevo iniziato io stesso a condurre un approfondimento...non credo sia assimilabile tout court alle 'piante mistiche' più propriamente dette che appaiono in altre emissioni e che non solo differiscono per la posizione ma anche per l'aspetto. Essendo tenuta in mano dal principe, è a mio parere da ricondursi agli attributi di sovranità...

Link to comment
Share on other sites


Per la zecca di Milano epoca di FRANCESCO II SFORZA (1521-1535)  10 soldi  detto SEMPREVIVO, pianticella comune perenne le cui caratteristiche sono la capacità di riformarsi continuamente.

337.thumb.jpg.3fc5d79fe8f496a9b3ef99b8a46300fb.jpg

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Grazie mille a tutti! Interessantissimo il post di @rockjaw sulle monete salernitane, devo ammettere che l'articolo di delogu che citi non sono mai riuscito a trovarlo( se è quello che si chiama tipo "postille alle monete etc etc" ) ma ho solo letto citazioni al suo articolo. Ho letto quello scritto sul MEC ma mai approfondito questo aspetto, grazie mille davvero! Spero di trovare l'articolo prima o poi 

Link to comment
Share on other sites


Si, il contributo è quello. Se ti interessa, se con messaggio privato mi mandi la tua email, appena ho un po' più di tempo vedo di farti le scansioni o almeno delle fotografie e te lo invio. Altre sue interessanti valutazioni sono in Mito di una città meridionale. Salerno (secoli VIII-XI), Ed. Liguori, 1977, purtroppo anche questo di difficile reperibilità (ma nelle biblioteche lo si dovrebbe trovare senza problemi). Ovviamente poi ci sono vari lavori più recenti sulla monetazione salernitana e la sua iconografia, tra cui:

Lucia Travaini, I capelli di Carlo il Calvo. Indagine sul ritratto monetale nell'Europa medievale, Quasar, 2013 (il capitolo 8 dedicato ai sovrani longobardi e normanni dell'Italia meridionale);

Raffaele Iula, Introduzione alla numismatica salernitana, Classica Diana Editrice, 2016.

Link to comment
Share on other sites


Mi faresti un favore enorme, quello della Travaini l'ho letto, è in biblioteca e oggi cercherò anche l'altro che mi hai suggerito. Grazie e ti scrivo la mail in pvt

Link to comment
Share on other sites


Buongiorno @Blackgish aggiungo alle monete medievali finora elencate i grossi di Como a nome di Federico II: l'Imperatore regge con una mano, daanti a sé, un fiore rappresentato in varie fogge a seconda dell'emissione.

Di seguito due esempi:

612343.jpg.7d6eee8acd875cb58cf7a1f7d1a21ccd.jpg

1107471.thumb.jpg.985ac89cdf8fff1dfec7276e5d8dcd76.jpg

Buona ricerca e buona Numismatica ;)

Antonio

Link to comment
Share on other sites


Nell'area di mio interesse sono tante le monete che riportano 3/4 tipi di piante. Ti allego due bronzi coniati nel 67/68 e nel 68/69 a.E.V il secondo, entrambi a Gerusalemme, entrambi con una foglia di vite.

 

IMG_4545.JPG

IMG_4546.JPG

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.