Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
uzifox

Bullismo numismatico?

Risposte migliori

vickydog
Supporter

Interessante disanima socio-antropologica, Simone!

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36

@uzifox

quello che hai raccontato non fa che confortare la mia scelta di stare lontano da "Fessbuc". 

Purtroppo gli imbecilli sono ormai maggioranza ed è lì (o in altri siti simili) che sfogano i loro peggiori istinti.

Nei tempi passati scrivevano porcherie sui muri dei cessi pubblici, oggi le scrivono sulle cosiddette "reti sociali".

 

  • Mi piace 9

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Erdrückt

Forse ho capito di quale gruppo parli... ad ogni modo io sono iscritto a due gruppi FB e ho visto cose allucinanti come quella che hai raccontato. La differenza di comportamento tra il vedersi dal vivo e internet è infinitissima sembrano letteralmente due mondi di due galassie. La gente online è portata al litigio e al discreditare capita in ogni contesto  virtuale e molte volte cercano anche di ostacolare delle vendite per delle piccolezze o cose del tutto inesistenti. Pensa io un paio di mesi fa ho messo in vendita un basso usato di fascia economica ma piuttosto difficile da trovare (in generale, non solo in Italia) a 100 euro e mentre contrattavo pubblicamente con la persona che poi l'ha effettivamente acquistato, uno scrive sotto al post "in America lo vendono a 90 dollari!!" con palese intento di ostacolare la vendita, senza aver prima riflettuto che non siamo in America, che i prezzi di un oggetto nel mondo variano per infiniti motivi, senza conoscere lo stato di conservazione ne del mio ne di quello da 90 dollari e non calcolando che le spese di spedizione per un basso dall'America costano 70-80 dollari con aggiunta di costi doganali. Un autentico imbecille insomma :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Afranio_Burro

Troppe se ne leggono, sui gruppi numismatici di facebook....

Purtroppo, come è stato già detto da altri ben più bravi di me nell'esaminare il nostro tempo e la nostra società, viviamo in un'epoca in cui a chiunque viene data la possibilità di avere visibilità. Fino a qualche anno fa, le "cianciate" dei cretini rimanevano confinate all'ambiente in cui venivano pronunciate (bar, circoli, i cessi citati da @rorey36 ecc.), mentre oggi possono essere lette/viste da centinaia, anche migliaia, di altre persone. Come se questo non bastasse, viviamo nell'epoca della "presunta conoscenza", dove chiunque, per aver letto quattro righe su wikipedia, crede di essere un esperto in ogni campo.. e i social, da questo punto di vista, sono un ricettacolo di schifezze di questo genere.......

2 minuti fa, Afranio_Burro dice:

 

 

Modificato da Afranio_Burro
  • Mi piace 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

King John
Supporter

Leggendo i post di questa discussione mi sono ritornate alla mente le parole di @Reficul circa la sua ferma intenzione di tenere questo forum lontano mille miglia dalla volgarità di altri Social: come non essere d'accordo?

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

simonesrt

La vicenda che è stata raccontata è il motivo principale che mi fa stare alla larga da Facebook e da questi gruppi che di Numismatica con la N maiuscola non hanno proprio nulla.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

La Numismatica italiana e' divisa in gruppi e gruppetti, riunire e' estremamente difficile, lo facciamo noi di Lamoneta con iniziative come il pranzo di Verona di ieri in 54 o con Parma, o se no si fa in solitario, Lamoneta e' una libera piattaforma di incontro tra appassionati, democratica, che permette a tutti, indipendentemente da chi siano, di confrontarsi ed esprimersi con la prima differenza che qui ci sono i moderatori sempre presenti che al primo fuoco spengono gli ardori e la moderazione e anche qualche provvedimento ogni tanto ci vogliono per una convivenza accettabile.

Ricordo poi , Lamoneta compresa, che sono  luoghi pubblici, leggibili da tutti, e quindi più sali per ruoli, moderatori, curatori o per livello accademici, autori, commercianti importanti il dare il buon esempio e l'essere comunque friendly e' non solo necessario ma indispensabile anche per l'esempio che poi viene dato.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciosky68
Supporter

Personalmente, navigo su questo forum e anche su Facebook e noto che entrambe le realtà si stanno evolvendo....visti i tempi di apertura, alcune pagine facebook sono un po' indietro come regolamentazione, ma vanno bene.

Ricordo che anche qui ci sono momenti di tensione, che man mano  passa il tempo e ci si conosce scemando in serenità, dove si può.

Il " branco"..quello si, esiste, lo leggo ma non sono mai entrato in questo turbine di caccia alle streghe. Comunque chi di quelli ha "molestato" il venditore, presumedo la falsità, solo, dopo che è stata data per falsa, mi danno molto da pensare sulle loro capacità numismatiche.

Dovremmo leggere quel che si scrive non solo con i nostri occhi ma sopratutto con il nostro cuore e metterci nella persona a cui scriviamo.

Roberto Ciosky

Modificato da ciosky68
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buona Domenica

Assolutamente d'accordo con Reficul e coloro che lo hanno preceduto.

Il branco già di per se è incontrollabile, se poi questo è virtuale, diventa una sciagura. I social di un certo tipo sono terra di nessuno e la categoria dei "leoni da tastiera" hanno mano libera e spadroneggiano.

Alla larga .....

saluti

luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

odjob

Le problematiche citate dall'autore della discussione si riscontrano anche in questo forum.

Molto spesso ci troviamo dinanzi a persone disadattate che hanno difficoltà con il relazionarsi con gli altri o che hanno altri problemi lavorativi,familiari o di salute e sfogano la rabbia denigrando altri utenti sui social o sui forum.

Per quel che concerne il collezionismo e nello specifico il collezionismo numismatico il più delle volte ci troviamo a litigare o a dover sopportare insulti da persone che hanno iniziato a collezionare per curiosità,per possedere una moneta antica,ma allo stesso tempo per distrarsi dai problemi quotidiani e per scambiare opinioni con altre persone virtuali(quando non si riesce a farlo nei mercatini di piazza o nei mercatoni[che i meno accorti chiamano convegni] ),poi ,queste persone che si approcciano alla Numismatica come dei buoni agnellini al pascolo utilizzando una inconsapevole umiltà,vedono che c'è gente che spende più di loro,più di quello che non possono permettersi,non leggono di numismatica,non relazionano la moneta ,che hanno sul palmo della mano, con la storia,vedono ,inoltre, che bisogna fare il grande passo ed acquistare monete più rare e non riescono economicamente,allora questi iniziano ad avere a nausea la Numismatica,magari acquistano monete alle aste solo per sentirsi al pari di magnati del jetset industriale che spendono i loro spiccioli nelle aste,e per vantarsi di aver acquistato la tal moneta all'asta;così,quando la Numismatica dà loro la nausea iniziano ad abbandonare l'inconsapevole umiltà e si sentono esperti del settore,iniziando a comunicare con altri utenti con quella dose di spavalderia e supponenza e,magari,senza leggere ,iniziano a scrivere di Numismatica(risultando ripetitivi e sconclusionati) ,ma,comunque,litigano e tirano fuori tutta la loro protervia verso il malcapitato utente   .

Poi  ci sono coloro i quali ritengono che in Numismatica conti avere la moneta fior di conio e più rara(il ce l'ho più lungo io)e postano le foto delle loro prelibatezze metalliche,ma anche costoro non sono esenti dai comportamenti che ho citato sopra.

Il consiglio che vi posso dare è di leggere quanto più potete,poichè,solo in questo modo,se ci sono collezionisti consapevoli di ciò che hanno,se ci sono collezionisti che prendono visione degli studi effettuati sulle monete che hanno,le nostre monete acquisiranno valore economico e vi sarà interesse nel collezionarle,altrimenti tutte le monete sono destinate ad essere valutate,in termini economici,meno di quanto le abbiamo acquistate,ma anche in termini culturali,poichè perderanno d'interesse     

Salutoni

odjob

Sono stato prolisso:me ne scuso

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

Eppure io sono certo che quando ci sono queste "dimostrazioni di virilità" il problema è da ricercare nell'impersonalità del web. Stessa situazione davanti ad un banco e la discussione si svolgerebbe in modi pacati (salvo casi eccezionali in cui il tutto può essere risolto all'alba in presenza di due padrini :D). Scherzi a parte il fenomeno dei cosiddetti "leoni da tastiera" è molto diffuso e facebook sta facendo sì che quest'ultimi si riproducano e diffondano... Quello che però questi "leoni" non considerano è che ci mettono nome e cognome e spesso anche la faccia. Un ottimo biglietto di visita per il futuro. Capita infatti poi di incontrarli di persona e ti rendi conto che magari sono persone preparate o con tanta voglia di imparare... peccato che poi davanti alla tastiera si trasformino.  Novelli dr Jekyll e Mr Hyde da cui è meglio stare lontani. 

Buona domenica.

D. F.

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uzifox
2 ore fa, ciosky68 dice:

Personalmente, navigo su questo forum e anche su Facebook e noto che entrambe le realtà si stanno evolvendo....visti i tempi di apertura, alcune pagine facebook sono un po' indietro come regolamentazione, ma vanno bene.

Ricordo che anche qui ci sono momenti di tensione, che man mano  passa il tempo e ci si conosce scemando in serenità, dove si può.

Il " branco"..quello si, esiste, lo leggo ma non sono mai entrato in questo turbine di caccia alle streghe. Comunque chi di quelli ha "molestato" il venditore, presumedo la falsità, solo, dopo che è stata data per falsa, mi danno molto da pensare sulle loro capacità numismatiche.

Dovremmo leggere quel che si scrive non solo con i nostri occhi ma sopratutto con il nostro cuore e metterci nella persona a cui scriviamo.

Roberto Ciosky

Lungi da me stroncare di netto i gruppi facebook di numismatica in quanto tali perché infatti ce ne sono alcuni ben organizzati come ad esempio uno sui gettoni molto gradevole. (Nel loro caso noto solo un limite tecnico intrinseco del mezzo facebook che trovo poco adatto a conservare belle discussioni e alla fine le informazioni volente o nolente vanno inevitabilmente perse).

Il mio punto é che se qualcuno si approccia al mondo numismatico passando per gruppi facebook dove accadono fatti come quello che vi ho raccontato l'imprinting é inevitabilmente negativo. Un mondo squallido, pericoloso,litigioso,venale,di ''amici'' interessati e chi più ne ha più ne metta... Il che non é vero. 

Cosiccome non é realistico, si potrebbe obiettare, il mondo numismatico ''ovattato'' del forum. 

La verità del mondo numismatico é chiaramente nel mezzo ma se devo proprio scegliere preferisco l'oratorio piuttosto che il parchetto di periferia terra di nessuno con le combriccole intorno al capo banda di ogni panchina...

Saluti

Simone 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uzifox
50 minuti fa, fedafa dice:

Scherzi a parte il fenomeno dei cosiddetti "leoni da tastiera" è molto diffuso e facebook sta facendo sì che quest'ultimi si riproducano e diffondano... Quello che però questi "leoni" non considerano è che ci mettono nome e cognome e spesso anche la faccia. Un ottimo biglietto di visita per il futuro. Capita infatti poi di incontrarli di persona e ti rendi conto che magari sono persone preparate o con tanta voglia di imparare... peccato che poi davanti alla tastiera si trasformino.  Novelli dr Jekyll e Mr Hyde da cui è meglio stare lontani. 

Esatto. Ricordo un episodio in cui sullo stesso gruppo un tizio (che é indiscutibilmente molto preparato ed esperto) esordí in pubblico dicendo una cosa del tipo: tizio che oggi eri al convegno tu sai che mi riferisco a te (senza fare nomi) stammi lontano la prossima volta...tu non capisci niente di monete...se mi incroci di nuovo la strada ti spacco la faccia...a casa non ci torni...non la potrai raccontare..... etc etc.

Signori queste si chiamano minacce... minacce di morte addirittura... é grave, é un reato penale. C'é nome e cognome su Facebook... Per cosa? Per un semplice hobby? 

E che figura ci fai con chi ti legge, magari un ragazzino? Meglio stare lontani da te anche se ne sai a pacchi...

Saluti

Simone 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Afranio_Burro

Quando leggo queste cose, mi piacerebbe sapere CHI le ha scritte. È giusto che chi si pone in un certo modo venga conosciuto e sia reso riconoscibile anche agli altri. Per di più, facendolo su una piattaforma come facebook, non dovrebbero nemmeno esserci problemi legati alla privacy.

Forse, se evitassimo le classiche espressioni come "un tizio conosciuto" o il "noto commerciante", e iniziassimo ad usare i nomi reali (laddove possibile e lecito, ovviamente), certe situazioni si ripeterebbero con meno frequenza.. Non trovate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Martin_Zilli
9 minuti fa, uzifox dice:

Esatto. Ricordo un episodio in cui sullo stesso gruppo un tizio (che é indiscutibilmente molto preparato ed esperto) esordí in pubblico dicendo una cosa del tipo: tizio che oggi eri al convegno tu sai che mi riferisco a te (senza fare nomi) stammi lontano la prossima volta...tu non capisci niente di monete...se mi incroci di nuovo la strada ti spacco la faccia...a casa non ci torni...non la potrai raccontare..... etc etc.

Signori queste si chiamano minacce... minacce di morte addirittura... é grave, é un reato penale. C'é nome e cognome su Facebook... Per cosa? Per un semplice hobby? 

E che figura ci fai con chi ti legge, magari un ragazzino? Meglio stare lontani da te anche se ne sai a pacchi...

Saluti

Simone 

"Chiunque minaccia ad altri un ingiusto danno è punito, a querela della persona offesa, con la multa fino a euro 1 032.
Se la minaccia è grave, o è fatta in uno dei modi indicati nell'articolo 339, la pena è della reclusione fino a un anno e si procede d'ufficio."

 

"Una intimidazione (anche coercizione), in diritto indica l'obbligo imposto a qualcuno a fare o non fare qualcosa mediante il condizionamento della volontà, che può avvenire con minaccia; generalmente implicando l'uso della forza."

 

http://www.senato.it/service/PDF/PDFServer/BGT/00752105.pdf

Modificato da Martin_Zilli
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Monetaio

Ciao Simone,

mi hanno segnalato ed ho letto la discussione in questione solo stamani.
L'avevo vista giorni fa, ma trattandosi di monetazione di cui non sono esperto, l'ho saltata a piè pari, come d'altra parte faccio spesso ultimamente un po' ovunque.
Ci sarebbero MOLTE cose da dire a riguardo, soprattutto riguardanti l'antropologia, dalla testa del pesce alle lumachine.
Evito, convinto che chi non capisca dove stanno gli errori, sia tecnici sia "umani", o non gli voglia capire o non ci arrivi proprio.

Bravo Simone.

Ciao,

Pino.

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tinia Numismatica
54 minuti fa, Monetaio dice:

 

Ci sarebbero MOLTE cose da dire a riguardo, soprattutto riguardanti l'antropologia, dalla testa del pesce alle lumachine.
 

 

Questa va oltre le mie capacità di astrazione. ....che significa?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

providentiaoptimiprincipis

Per me esistono i collezionisti numismatici ed i raccoglioni. Le due categorie non devono entrare in contatto perche i raccoglioni ti portano al loro livello e ti battono con l'esperienza. 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sirlad

Beh certo che anche la nostra cara numismatica non si può considerare un'isola felice, anche da noi è pieno di invidiosi, di gelosi, di gente che non vede l'ora  di sputtanarti, ecc.ecc

Anche la numismatica che piaccia o no, è uno specchio della nostra società.

Lo stesso Facebook è uno specchio della nostra società, la maleducazione presente su Facebook, è uguale a quella che si sente in un bar o allo stadio, quindi di che stupirsi?

Poi sono d'accordo con te Simone, che se uno ti da del "coglione" al bar magari gli alzi le mani (ammesso che non sia molto grosso), se lo fa invece nascondendosi dietro una tastiera, al massimo lo puoi querelare se riesci ad avere le sue generalità.

Devo poi anche io riconoscere per onestà intellettuale, che sul nostro forum (a differenza di Facebook) la maleducazione non è, giustamente, tollerata, perchè ci sono dei moderatori molto attenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liamred00

Oggigiorno o diciamo da un bel po',quando si apre una finestra tutti vogliono affacciarsi,ma la  maggior parte di quelli che si mettono in mostra sono i soliti che non sono ne di carne e ne di pesce,pero riescono a coinvolgere tutti gli altri che non hanno carattere ed avere seguaci a loro immagine.Le persone oneste e pulite dovrebbero con l'indifferenza far morire sul nascere le provocazioni.Su questo forum ho trovato persone  cordiali ed esperti  :hi:  che si sono messe a disposizioni a spiegarti le cose e a volte anche pronti ad incontrarti  di persona per darti le dritte per l'acquisto di monete.

Non sono scritto a facebook o altri social,la tecnologia è utile ma non diventare schiavo di essa o cadere nei tranelli di tanti volponi,ma al contrario essa deve essere utile alle nostre esigenze.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mazzarello silvio
Supporter

Ciao

ho letto i vari post ma guardate che quello scritto da @uzifox purtroppo sta iniziando a succedere anche qui. ( e non è solo una mia sensazione )

Silvio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cinna74
10 minuti fa, mazzarello silvio dice:

Ciao

ho letto i vari post ma guardate che quello scritto da @uzifox purtroppo sta iniziando a succedere anche qui. ( e non è solo una mia sensazione )

Silvio

Sinceramente penso invece che la situazione sul nostro amato forum sia migliorata rispetto qualche anno fa. In alcune sezioni capitava di leggere opinioni, soprattutto riguardo le monete condivise dai nuovi iscritti, canzonatorie e spesso prive di educazione da parte di utenti anche molto preparati. Seguiva il codazzo degli "ammiratori" a rincarare la dose e mortificare il malcapitato. Questi poteva sottomettersi e sperare in futuri legami oppure reagire ed essere escluso dal "branco".  Qualche tempo fa ho assistito ad un diverso tipo di "accerchiamento". Si bersaglio' un nuovo utente in nome della "grammatica". L'utente non usava punteggiatura! Apriti cielo; l'indignazione dei dotti colpì con modalità, seppur poetiche e di fine ricercatezza verbale, da "branco". In realtà una minoranza di utenti reagì al sopruso e, a mio avviso, qualcuno dei critici si rese conto di aver passato il segno. Ciò è sempre indice di civiltà.

Oggi, come sempre da quando leggo queste pagine, si assiste a scontri soprattutto riguardo l'autenticità delle monete antiche. I dibattiti sono sempre appassionati e gli esperti divisi. Qualche volta si va oltre i limiti dell'educazione, è vero, però gli schieramenti sono eterogenei, non si assiste all'odioso "tutti contro il reietto". Non si rientra nel "bullismo" insomma. Inoltre questa dialettica, seppur colorita, risulta interessante ai neofiti come me in quanto didattica.  Qui siamo pochi e lo staff svolge bene i propri compiti, non paragoniamoci a "faccialibro". Qui può capitare ciò che ho descritto nel mio intervento, ma capita anche di ritrovarsi per un pranzo in più di cinquanta. I rapporti fra di noi permettono il nascere di amicizie vere e durature. Dopo anni di frequentazione non leggo solo scritti di utenti ma anche opinioni di persone che stimo e che conosco di persona.

Buona serata.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Io, ad esempio, che colleziono monetazione contemporanea (soprattutto Euro), sono stato talvolta "vittima" (ovviamente si parla solo di semplici discorsi e non troppo offensivi), di critiche e leggere prese in giro.
Mi sono sentito dire che quello che colleziono è brutto, poco interessante e di nessun valore (ad un mercatino, me lo dissero più persone contemporaneamente, un venditore compreso, al quale avevo chiesto se avesse Euro!) e in altre circostanze, connesse al nostro amato Forum, che non mi sento di citare, che è privo di interesse storico, a differenza di altri periodi e monetazioni più gloriose (questo, in parte lo condivido, ma ogni monetazione è contemporanea al suo tempo!).

Detto questo, tornando al discorso del noto social network, in quel gruppo (che, se è quello che penso io, ci sono iscritto ma senza partecipare attivamente!) si legge davvero di tutto e spesso in toni offensivi e sarcastici. Sembra una gara tra chi risponde peggio. Quasi a cercare il "commento perfetto nell'imperfezione" che faccia i grandi numeri e apprezzamenti. Sulle spalle di chi magari è neofita o crede in ciò che posta.
Non frequenterò mai attivamente tale spazio; l'ho già scritto qualche tempo fa in una discussione... tra l'altro sui social i contenuti sono spesso dispersi e quindi difficilmente fruibili nel tempo.
Anche il già citato sarcasmo può ferire una persona; molti forse pensano di far ridere, ma chi è serio e sta appassionandosi alla materia e si sente dire ad esempio: con quella moneta che hai trovato prendici un panino o una birra, che fai meglio! oppure: quella moneta rara da 2 Euro che hai trovato... vale ben 2 Euro! non penso sia felice e continui ad appassionarsi ulteriormente.
Era una "moda" che, parliamo di anni fa, aveva preso piede anche su questo Forum (da parte di alcuni utenti) ma che è stato fortunatamente uno stile qui moderato e ben bandito :) Isolando tali casi, si è così permessa la continuazione di uno spazio, appunto Lamoneta.it, dove condotte simili sono quasi sparite.
Ho comunque scoperto una cosa, tanto complessa quanto ovvia: spesso, chi critica o insulta una data monetazione o una data persona, non la conosce quasi per nulla. Quindi, chi offende è peggio in ogni caso dell'offeso, anche dal punto di vista della conoscenza :)

Modificato da Tm_NPZ
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×