Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
El Chupacabra

Le Lire per la Somalia del 1925

Risposte migliori

El Chupacabra

Cari Lamonetiani,

porto alla Vostra attenzione queste due monete, la prima (il 5 Lire) presa ad un asta molti anni fa  cui un'anima inquieta mi impedì (con offerta migliore) di prendere anche la compagna (il 10 Lire). Qualche tempo fa, dopo ventisette anni ho potuto ristabilire la coppia (cosa non facile perché in genere vengono proposte già assieme).

Ora vengo - tanto per cambiare - per chiederVi una valutazione sulla conservazione.

Ringrazio fin d'ora, tutti coloro che vorranno intervenire per esprimere un parere.

5953d8a7e608a_10lire1925Somalia.thumb.JPG.6e3491a322c40308bbcdcf104d4c7828.JPG

5953d8b5c46fa_5LireSomalia1925.thumb.JPG.db68d625eb4d8c96f87f1b55a42ba784.JPG

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gallienus

Per me FDC il 5 e qFDC il 10... per i colpetti, e non potrebbe essere altrimenti, perché ovviamente la circolazione queste "monete" l'han vista come le 500 lire Don Bosco.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sirlad

Si anche per me il 5 lire è un fdc, mentre il 10 lire direi qfdc, qualche segnetto in più e minore lustro rispetto al 5.

Saluti

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alb123
1 ora fa, El Chupacabra dice:

Cari Lamonetiani,

porto alla Vostra attenzione queste due monete, la prima (il 5 Lire) presa ad un asta molti anni fa  cui un'anima inquieta mi impedì (con offerta migliore) di prendere anche la compagna (il 10 Lire). Qualche tempo fa, dopo ventisette anni ho potuto ristabilire la coppia (cosa non facile perché in genere vengono proposte già assieme).

Ora vengo - tanto per cambiare - per chiederVi una valutazione sulla conservazione.

Ringrazio fin d'ora, tutti coloro che vorranno intervenire per esprimere un parere.

5953d8a7e608a_10lire1925Somalia.thumb.JPG.6e3491a322c40308bbcdcf104d4c7828.JPG

5953d8b5c46fa_5LireSomalia1925.thumb.JPG.db68d625eb4d8c96f87f1b55a42ba784.JPG

Ciao,

due pezzi veramente straordinari complimenti, li stavo osservando giusto qualche giorno fa e avevo notato che nel gigante c'era una nota che diceva che nelle aste erano quasi esclusivamente venduti in coppia!

Sulla conservazione concordo con @Gallienus e @Sirlad.

Posso chiederti quanto li hai pagati (anche se del 5 lire non credo ricorderai il prezzo:D).

A presto e ancora complimenti,

Alb123

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

El Chupacabra

Caro @alb123,

ho come regola di non dire (né chiedere) il prezzo d'acquisto d'una moneta s'è recente... a meno che non si tratti di una cifra particolare (molto in più o molto in meno) rispetto a quella di mercato (anche perché con un catalogo mediato da un po' di buon senso è facile intuirla). Posso quindi dirti quanto ho pagato il 9 novembre del 1989 all'asta il 5 Lire: 379.500 lire (diritti compresi). L'asta partiva da 250.000 e, dopo strenua battaglia, riuscii a spuntarla, ma rimasi a corto di denaro (ero da poco nel mondo del lavoro) per il 10 Lire che prese altri lidi.

Come vedi, nonostante l'età, ricordo bene ancora le cifre sborsate (il trucco sta tutto nel predere appunti, cosa che ti consiglio di fare se non hai già provveduto da solo...).

Ti ringrazio per i complimenti.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alb123
28 minuti fa, El Chupacabra dice:

Caro @alb123,

ho come regola di non dire (né chiedere) il prezzo d'acquisto d'una moneta s'è recente... a meno che non si tratti di una cifra particolare (molto in più o molto in meno) rispetto a quella di mercato (anche perché con un catalogo mediato da un po' di buon senso è facile intuirla). Posso quindi dirti quanto ho pagato il 9 novembre del 1989 all'asta il 5 Lire: 379.500 lire (diritti compresi). L'asta partiva da 250.000 e, dopo strenua battaglia, riuscii a spuntarla, ma rimasi a corto di denaro (ero da poco nel mondo del lavoro) per il 10 Lire che prese altri lidi.

Come vedi, nonostante l'età, ricordo bene ancora le cifre sborsate (il trucco sta tutto nel predere appunti, cosa che ti consiglio di fare se non hai già provveduto da solo...).

Ti ringrazio per i complimenti.

 

Lo faccio già grazie comunque ti ribadisco i complimenti la moneta in questione è un pezzo bellissimo che spero di possedere anche io un giorno, per questo mi sono permesso di chiederti il prezzo:D!

A presto,

Alb123

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miza

Caro @El Chupacabra , 

     molto belle anche queste, complimenti :hi: 

Il 5 lire è bellissimo! Concordo, FDC secco! Il 10 lire, ha dei rilievi bellissimi, però, quei  colpetti da contatto sui rilievi, specialmente al D/ e quel colpetto al bordo (almeno così sembra dalla foto) a ore 11,30 del R/  lo portano ad una conservazione inferiore. Penso anch'io qFDC 

Cordiali saluti

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MezzaPiastraPupillare
21 ore fa, El Chupacabra dice:

Cari Lamonetiani,

porto alla Vostra attenzione queste due monete, la prima (il 5 Lire) presa ad un asta molti anni fa  cui un'anima inquieta mi impedì (con offerta migliore) di prendere anche la compagna (il 10 Lire). Qualche tempo fa, dopo ventisette anni ho potuto ristabilire la coppia (cosa non facile perché in genere vengono proposte già assieme).

Ora vengo - tanto per cambiare - per chiederVi una valutazione sulla conservazione.

Ringrazio fin d'ora, tutti coloro che vorranno intervenire per esprimere un parere.

5953d8a7e608a_10lire1925Somalia.thumb.JPG.6e3491a322c40308bbcdcf104d4c7828.JPG

5953d8b5c46fa_5LireSomalia1925.thumb.JPG.db68d625eb4d8c96f87f1b55a42ba784.JPG

Buon pomeriggio a tutti. Complimenti per la bella coppiola argentea!

In merito alla conservazione provo a dire la mia, tenuto conto che si analizzano foto, in ottima risoluzione è ben fatte, ma pur sempre foto...

5 lire: vedo dei segnetti da contatto sul volto reale ( zigomo, sopracciglio, mandibola); lustro intonso e intenso su ambo le facce. Aspetto ghiacciato. Nel complesso azzardo un qFdc/Fdc.

10 lire: i segni e segnetti al D ci sono, anche sul campo. Il R sembra migliore, con lievi segni di usura sulle parti rilevate più alte, tipo corona e volto e ventre del leopardo. Complessivamente mi pare Spl-Fdc/qFdc.

Saluti.

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

El Chupacabra

Penso si possa concludere la discussione. Le due monete sono state chiuse (a 27 anni di distanza) come q.FDC.

Tuttavia è innegabile, grazie anche al Vs. conforto, che il 5 Lire ha una marcia in più. Anch'io come Voi ritengo lo si possa chiudere come FDC senza particolari timori di essere troppo ottimisti. L'immagine ingrandita tende, ovviamente, ad ingigantire i difetti: qui, però, a parte qualche graffio di contatto, che potrebbe essere benissimo ascritto all'urto fra monete al momento del conio, è ben difficile riscontrare altro. Dal vivo appare intonsa e - come dice l'esimio @MezzaPiastraPupillare - d'aspetto ghiacciato.

Il 10 lire ha, in effetti, qualche colpetto in più. Nell'insieme appare integra: dal vivo si notano unicamente le tacchette sul volto del sovrano e, meno evidenti - ma ci sono - i segni al bordo. Sono segni tutti da errata conservazione e non certo da circolazione. Volendo fare una battuta, potrei dire, che è colpa dei 27 anni di ritardo con cui è giunta fra le mie salvifiche mani... Reputo, anche qui sostenuto dai Vs. giudizi che sia un q.FDC.

Devo ringraziare ancora tutti coloro che si sono espressi: grazie a costoro ho finalmente raggiunto un grado accettabile nell'esecuzione delle foto (che comunque hanno il limite della bidimensionalità passiva) la dimostrazione sta nei giudizi espressi che collimano soddisfacentemente con le stime dal vivo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prtgzn

Bellissima la copia delle monete per la Somalia. Quelle che ho io le presi in coppia. Il motivo è che "viaggiando in coppia" assumono la stessa patina. Comunque sono monete non circolate e purtroppo nel tempo i vari passaggi hanno lasciato il segno. Il bello di queste monete è che sono le uniche con l' imperatore con il manto d'ermellino. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MezzaPiastraPupillare
2 ore fa, prtgzn dice:

Bellissima la copia delle monete per la Somalia. Quelle che ho io le presi in coppia. Il motivo è che "viaggiando in coppia" assumono la stessa patina. Comunque sono monete non circolate e purtroppo nel tempo i vari passaggi hanno lasciato il segno. Il bello di queste monete è che sono le uniche con l' imperatore con il manto d'ermellino. 

Buona sera a tutti. Mi associo nel notare il corretto riferimento iconografico del re Numismatico per la prima, ed ultima, volta effigiato col manto d'ermellino. Non me ne voglia prtgzn se faccio notare che nel 1925 Vittorio Emanuele III non era ancora imperatore....lo divenne il 9 maggio 1936

Modificato da MezzaPiastraPupillare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MezzaPiastraPupillare

Buon giorno e buona domenica. Mi riallaccio al particolare del manto d'ermellino di Vittorio Emanuele III per far notare che nei primi due decenni del XX secolo erano molto diffuse ed accettate nel commercio, in tutti i porti della Somalia, le rupie argentee dell'India britannica, che negli anni Venti recavano al D il busto coronato a sx, con manto d'ermellino di re Giorgio V. Dunque il Prof. Motti mutuo' la figurazione di quelle monete britanniche per la nostra bella coppiola argentea, ruotando il busto a dx. Anche questa monetazione coloniale italiana, della durata effimera, fu ideata in modo che fosse simile a quella già in uso da tempo sulle coste del Corno d'Africa. 

E adesso due spunti di riflessione mi siano concessi: qualche autore ha ipotizzato che le due monete italiane per la Somalia millesimo 1925 siano state emesse in occasione della trasformazione del protettorato su Obbia e Migiurtinia in dominio diretto italiano.

Inizialmente il Prof. Motti propose per il R un'allegoria della raccolta del cotone, che venne subito scartata. Qualcuno  ha immagini di questa allegoria?

Modificato da MezzaPiastraPupillare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×