Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Ser. Broccolo

Variante aureo Caesar/Hirtius RRC 466/1

Risposte migliori

Ser. Broccolo

Buonasera a tutti, sempre dalla Bibliothèque Nationale de France un'altro aureo. Dallo stile di battitura sembra una variante dell'emissione curata da Aulus Hirtius nel 46 a.C., però mancano parti della legenda al dritto mentre è completamente assente nel rovescio. Come per l'aureo di Furius, si può parlare di falso o di variante??

peso: 7,87 gr. diametro: 20,8 mm 

dritto.jpg

rovescio.jpg

Modificato da Ser. Broccolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tinia Numismatica

Il Babelon che ne dice?

Ho l'impressione che nel XIX secolo si dessero molto da fare....più di quanto normalmente si pensi...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dux-sab
10 minuti fa, Tinia Numismatica dice:

Il Babelon che ne dice?

Ho l'impressione che nel XIX secolo si dessero molto da fare....più di quanto normalmente si pensi...

 

Concordo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ser. Broccolo

Nel dubbio ho guardato sul Babelon e a pag. 543 è riportato solo l'aureo con la legenda. Non so se sull'altro sito linkato nella precedente discussione è presente la moneta come falso. Dopo controllo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

 

E' un falso ottocentesco. Nel XIX secolo sono state fatte molte falsificazioni in oro. Buona parte erano semplici versioni in oro dei denari, ossia erano aurei inventati copiando fedelmente i tipi di denari, come nell'altro esempio di Ottaviano con BALBVS.

Alcuni di questi falsi sono confluiti in collezioni pubbliche (anche quelle italiane), in parte tramire collezioni che sono state acquistate o cedute ai medaglieri, in parte acquistati come falsi "da studio".

Bisognerebbe conoscere la storia di ogni pezzo, attraverso cartellini e appunti di precedenti curatori....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×