Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Ross14

Denario di Faustina II in asta - Inedito? Autentico?

Risposte migliori

Ross14

Buongiorno a tutti,

Cosa ne pensate di questo denario di Faustina II, adesso in asta, che non è citato nel RIC e si trova ora in asta su sixbid?

https://www.sixbid.com/browse.html?auction=3908&category=93061&lot=3194989

Si tratterebbe di un inedito: da un ricerca sul web non sono riuscito a trovare altri denari con la legenda "VENERI ROMANAE" né per Faustina né per altre Auguste.

Secondo voi è autentico? Io personalmente non vedo anomalie particolari

Grazie

Alessio

 

 

3194989l.jpg

Modificato da Ross14

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica
2 ore fa, Ross14 dice:

Buongiorno a tutti,

Cosa ne pensate di questo denario di Faustina II, adesso in asta, che non è citato nel RIC e si trova ora in asta su sixbid?

https://www.sixbid.com/browse.html?auction=3908&category=93061&lot=3194989

Si tratterebbe di un inedito: da un ricerca sul web non sono riuscito a trovare altri denari con la legenda "VENERI ROMANAE" né per Faustina né per altre Auguste.

Secondo voi è autentico? Io personalmente non vedo anomalie particolari

Grazie

Alessio

 

 

3194989l.jpg

Ciao , a vedere cosi' la moneta in foto , direi che e' di conio autentico .

Per quanto riguarda la legenda del rovescio che sembrerebbe unica e dedicata in particolare a Faustina minore , moglie di Marco Aurelio , potrebbe essere stata una emissione speciale dedicata a questa Augusta per qualche sua ricorrenza o anniversario particolare ; oppure , per lo stesso motivo , riferita al Tempio di Venere e Roma fatto costruire da Adriano e inizato nel 121 , cioe' 50 anni prima e ancora vivente Faustina minore , dove si veneravano le statue di Venere e Roma .  

Modificato da Legio II Italica
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FlaviusDomitianus

Fossi in te proverei a postare la moneta sul F.A.C.: se ci sono precedenti, Curtis Clay li conosce di sicuro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

Ho scorso l'asta e ho visto che ci sono diverse monete dallo stile quanto meno rimaneggiato... ci sarebbero diversi lotti che non mi piacciono esteticamente (lungi da me parlare di falsi, si badi bene) però ci sono dei ritratti francamente un po' anomali.... è solo una mia impressione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Curcuas
1 ora fa, grigioviola dice:

Ho scorso l'asta e ho visto che ci sono diverse monete dallo stile quanto meno rimaneggiato... ci sarebbero diversi lotti che non mi piacciono esteticamente (lungi da me parlare di falsi, si badi bene) però ci sono dei ritratti francamente un po' anomali.... è solo una mia impressione?

No, anche a me lo stile non piace.

Controllerei anche io sul FAC o simili se c'è qualcosa di noto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ross14

Lo stile del ritratto è perfettamente conforme (Fittschen 7 con tratti perfettamente conformi con il canone del periodo).

Chiedevo invece se si vedevano altri problemi...

Infatti sono interessato alla moneta in questione ma, trattandosi di un denario particolare, vorrei procedere con cautela.

Grazie

Modificato da Ross14

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

Le lettere non è che mi piacciano molto... :(

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ross14
2 ore fa, cliff dice:

Le lettere non è che mi piacciano molto... :(

potresti spiegare meglio, per favore?

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Massenzio

Non è facile dare un parere da questa foto però se si fosse trattato di un rovescio comune si sarebbe guardata con meno attenzione e sarebbe apparsa subito come genuina.

Mi piacerebbe vedere il metallo, quindi una foto al naturale, perché da quello che intravedo dal bordo del tondello tra ore 7 e 9 del diritto e tra ore 4 e 5 del rovescio mi lasciano qualche dubbio, come se ci fossero tante micro crepe proprio sul bordo che si riscontrano su riconii moderni ma da questa foto è impossibile esserne certi, potrebbe essere una semplice impressione è non essere così.

Lo stile sembra buono, davanti a un inedito mi aspetto che chi la vende l'abbia guardata e studiata con attenzione, molto più di quanto potremmo fare noi da questa foto, io gli scriverei e chiederei se possibile un ulteriore controllo.

 

 

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ross14
42 minuti fa, Massenzio dice:

Non è facile dare un parere da questa foto però se si fosse trattato di un rovescio comune si sarebbe guardata con meno attenzione e sarebbe apparsa subito come genuina.

Mi piacerebbe vedere il metallo, quindi una foto al naturale, perché da quello che intravedo dal bordo del tondello tra ore 7 e 9 del diritto e tra ore 4 e 5 del rovescio mi lasciano qualche dubbio, come se ci fossero tante micro crepe proprio sul bordo che si riscontrano su riconii moderni ma da questa foto è impossibile esserne certi, potrebbe essere una semplice impressione è non essere così.

Lo stile sembra buono, davanti a un inedito mi aspetto che chi la vende l'abbia guardata e studiata con attenzione, molto più di quanto potremmo fare noi da questa foto, io gli scriverei e chiederei se possibile un ulteriore controllo.

 

 

 

Concordo con quanto da te scritto. Penso che, se fosse stato un rovescio usuale, nessuno avrebbe messo in dubbio la sua autenticità.

Il ritratto dell'augusta è perfetto nei canoni e con l'usura nei punti giusti (ad esempio la prima parte che si "spiatta" in questi ritratti di Faustina è l'onda inferiore dei capelli).

Non posso nascondere che questa moneta mi piaccia molto anche se non penso di riuscire ad acquistarla (è già a 110 euro...). Tuttavia, dato che sto facendo un lavoro sia storico sia numismatico su Faustina II, mi interesserebbe comunque  essere sicuro della sua autenticità dato che si tratta di un inedito o, in ogni caso, di un denario che non avevo mai visto e che non riesco a rintracciare sul web o in altre fonti

Modificato da Ross14

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ross14

Forse sbaglio, ma io penso che sia buono:

- stilisticamente è ok. Se fosse una coniazione moderna l'autore del conio sarebbe stato veramente abilissimo.

- Questo rovescio sembra del tutto inedito anche per altri imperatori /auguste, quindi escluderei una fusione patchwork

- Usura coerente. ad esempio nel ritratto il punto di usura è l'onda inferiore dei capelli che è sempre quella che si spiatta prima nei denari autentici

- Figure abbastanza ben definite

- non ci sono bolle strane

- Fessurazioni ai bordi credibili

- Aspetto dell'argento da pulitura (ma quanti denari autentici hanno questo aspetto)

- Moneta non presente in alcun database di falsi

- il denario più simile a questo con legenda "VENERI AVGVSTAE" ha lo stesso tipo ritrattistico (Fittschen 7) e quindi c'è anche concordanza cronologica tra rappresentazione al diritto ed al rovescio

http://www.britishmuseum.org/research/collection_online/collection_object_details.aspx?objectId=1209733&partId=1&searchText=veneri+faustina&page=1

Ovviamente aspetto le vostre considerazioni 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36
Supporter

La moneta non mi da nessuna impressione di "falso".

Ho guardato i vari siti di falsi e ho trovato in maggioranza solo monete comuni, IVNO, VENVS,  quella con i due bambini al R/.

Se appena si posta una moneta rara e magari mai vista scatta quella che ho definito "sindrome del falso a prescindere". La maggioranza dei falsi sono monete comuni che come ha scritto qualcuno prima "se si fosse trattato di un rovescio comune si sarebbe guardata con meno attenzione e sarebbe apparsa subito come genuina".  Ed è questo l'errore ! . Si fanno le pulci a una moneta mai vista e ci si dimentica che chi fa i falsi ne deve fare più d'uno se vuol guadagnarci.  Uno,due o tre  li può fare su un deca di Atene o su un aureo di Calimero I° finora sconosciuto usurpatore nelle Gallie, ma quando sul mercato compare il terzo falso ecco che ci si accorge del bidone.

La Faustina di cui parliamo l'avevo notata subito e l'ho messa tra gli osservati. (Non farò offerte, prometto, per non entrare in collisione con Ross14).

Cordialmente

RR

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ross14
31 minuti fa, rorey36 dice:

La moneta non mi da nessuna impressione di "falso".

Ho guardato i vari siti di falsi e ho trovato in maggioranza solo monete comuni, IVNO, VENVS,  quella con i due bambini al R/.

Se appena si posta una moneta rara e magari mai vista scatta quella che ho definito "sindrome del falso a prescindere". La maggioranza dei falsi sono monete comuni che come ha scritto qualcuno prima "se si fosse trattato di un rovescio comune si sarebbe guardata con meno attenzione e sarebbe apparsa subito come genuina".  Ed è questo l'errore ! . Si fanno le pulci a una moneta mai vista e ci si dimentica che chi fa i falsi ne deve fare più d'uno se vuol guadagnarci.  Uno,due o tre  li può fare su un deca di Atene o su un aureo di Calimero I° finora sconosciuto usurpatore nelle Gallie, ma quando sul mercato compare il terzo falso ecco che ci si accorge del bidone.

La Faustina di cui parliamo l'avevo notata subito e l'ho messa tra gli osservati. (Non farò offerte, prometto, per non entrare in collisione con Ross14).

Cordialmente

RR

Grazie mille!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vickydog
Supporter

Sarebbe un falso capolavoro! :D imho

(un inedito assoluto... Però!)

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ross14
30 minuti fa, vickydog dice:

Sarebbe un falso capolavoro! :D imho

(un inedito assoluto... Però!)

 

Non so se sia effettivamente un inedito assoluto. Sicuramente lo è per me dato che nelle mie ricerche non l'ho mai incontrato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36
Supporter

2199469.s.jpg VENERI AVGVSTAE 154368.s.jpg VENERI FELICI

1739596.s.jpg VENERI VICTRICI 673321.s.jpg e GENETRICI  ma su un aureo

altre VENERI ROMANAE non ne conosco :

3194989l.jpg.b93212591f61c3d3f179eb082a0762ac.jpg.0da426cf0f761e1d003c7dd3d43d17c5.jpg assomiglia all'AVGVSTAE nel R/ e nel  D/ alle due di sinistra.

Ciao.

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Neppure io vedo elementi chiari di falsità, ma vorrei fare alcune osservazioni sulla figura del rovescio:

- il volto è decisamente grossolano, molto diverso dalla VENERI AUGUSTAE del BM: un faccione largo da montanara...

- anche la vittoriola appoggiata alla mano è strana e piuttosto malfatta, o quanto meno anomala (basta confrontarla con quella degli esemplari  di VENERI AUGUSTAE)

- davanti e dietro alla testa della figura seduta si vedono dei disegni curvilinei e intrecciati: a che cosa corrispondono? La parte superiore del trono? Non sembra. Che altro possono essere?

Modificato da gpittini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ross14
1 ora fa, gpittini dice:

DE GREGE EPICURI

Neppure io vedo elementi chiari di falsità, ma vorrei fare alcune osservazioni sulla figura del rovescio:

- il volto è decisamente grossolano, molto diverso dalla VENERI AUGUSTAE del BM: un faccione largo da montanara...

- anche la vittoriola appoggiata alla mano è strana e piuttosto malfatta, o quanto meno anomala (basta confrontarla con quella degli esemplari  di VENERI AUGUSTAE)

- davanti e dietro alla testa della figura seduta si vedono dei disegni curvilinei e intrecciati: a che cosa corrispondono? La parte superiore del trono? Non sembra. Che altro possono essere?

Ciao Gianfranco e grazie dei commenti.

Provo a rispondere alle tue osservazioni:

- Riguardo al volto di Venere molti denari di Faustina presentano uno stile grossolano che contrasta con altre monete in bellissimo stile (questa caratteristica si accentua ancora di più con le monete postume). Incisori di diverso livello? In ogni caso il volto è grossolano ma non mi sembra una creazione moderna.

-Queste differenze di stile si vedono anche nella qualità della Vittoria. Guarda ad esempio queste monete da fonti sicurissime. A mio parere per capire che sono Vittorie serve una fantasia molto fervida.

http://numismatics.org/collection/1956.127.1020

http://numismatics.org/collection/1985.140.138

http://www.britishmuseum.org/research/collection_online/collection_object_details.aspx?objectId=1209726&partId=1&searchText=faustina+venvs&page=1

http://www.britishmuseum.org/research/collection_online/collection_object_details.aspx?objectId=1209728&partId=1&searchText=faustina+venvs&page=1

-Per me i segni curvilinei sono lo schienale del trono. Sinceramente li avevo notati subito e mi era sembrato intuitivo interpretarli così.

Modificato da Ross14

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ross14

Per un confronto sulla Vittoria aggiungo anche questa passata in Inasta 64 dove la Vittoria stessa risulta molto simile a quella della moneta in oggetto

710D.jpg

710R.jpg

Modificato da Ross14

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabietto83

Esiste anche un altro esemplare con la medesima figura rappresentata nel retro,VENUS FELIX ric 731,se dovessi mettermi nei panni del falsario,beh avrei solo ricostruito la leggenda del retro nel conio in questo caso....ma qui lascio parola agli esperti se può esser cosa fattibile.

3487870.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ross14
1 ora fa, fabietto83 dice:

Esiste anche un altro esemplare con la medesima figura rappresentata nel retro,VENUS FELIX ric 731,se dovessi mettermi nei panni del falsario,beh avrei solo ricostruito la leggenda del retro nel conio in questo caso....ma qui lascio parola agli esperti se può esser cosa fattibile.

 

A me la legenda pare assolutamente nel medesimo stile sia al diritto che al rovescio e, da un punto di vista estetico, perfettamente idonea.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ross14

Asta chiusa: ha totalizzato 680euro, cifra decisamente ragguardevole.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vickydog
Supporter

Chiuso a 680 Euro. Qual è il prezzo di mercato di un denario imperiale con rovescio inedito e in bella conservazione...? 😕 Per me ci sta tutto

Modificato da vickydog

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FlaviusDomitianus

Dipende dalla eventuale presenza di offerenti molto interessati in concorrenza tra loro.

All'Asta Gadoury n.  2 un denario inedito di Domiziano (nuovo per combinazione di legende, non per tipologia) è stato battuto a 1.150 euro,

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×