Jump to content
IGNORED

piccola alessandrina?


legioprimigenia
 Share

Recommended Posts

Buonasera.  Per favore potreste aiutarmi con questa piccola moneta?  Non ci leggo granché  dalla foto.  Spero che il Vs intuito mi illumini.  Grazie 

diametro 13/14 mm

peso  1,6 gr

IMG-20170924-WA0005.jpg

Link to comment
Share on other sites


Supporter

DE GREGE EPICURI

E' "alessandrina" nel senso che raffigura Alessandro, non che è stata coniata ad Alessandria. Sembra una delle numerose emissioni macedoni, o anche di altre zone, effettuate sia in vita che post-mortem di Alessandro il Grande. Al rovescio mi pare si vedano: arco, clava e forse anche faretra. Sotto mi pare si legga (male) ALEXANDPOC, mentre in alto c'è DY. Per ora non ti so dire di più. Con la moneta in mano, dovresti controllare se la scritta è proprio quella che mi par di leggere, oppure diversa.

Edited by gpittini
Link to comment
Share on other sites


Grazie  ma non avendo la moneta leggo quanto si vede dalla foto.  Quasi nulla...   non può essere  delta ypsilon sopra arco ?

Link to comment
Share on other sites


Supporter

DE GREGE EPICURI

Hai ragione, è molto difficile da trovare. Occorre cercare fra tutti i re di Macedonia (in Wildwinds: Kings of Macedonia), da Alessandro III in poi. Ci sono monete simili ad Eretria (Ionia), ma sopra alla clava c'è EPY.  Con Delta-Y  bisognerebbe cercare in DYME (nella Achea). Ho provato a cercare...nulla. C'è da dire che la monetazione di Alessandro (con quelle collegate) è estremamente ramificata e complessa. Forse sarebbe utile spostare questa discussione della sezione "Grecia", lì ci sono esperti di Alessandro.

Edited by gpittini
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


24 minuti fa, gpittini dice:

Forse sarebbe utile spostare questa discussione della sezione "Grecia", lì ci sono esperti di Alessandro

sono d'accordo e provvedo

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Non mi sembra macedone perchè i bronzi di Alessandro Magno con Eracle rivolto a sinistra, oltre ad essere molti rari, hanno un rovescio differente. Nella scritta, poi, vedo a destra come xxxxHNOC.

59d0165fbd80f_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.88605c07815370d0728439c773614164.jpg

 

Link to comment
Share on other sites


Questo è un bronzo 'left' riportato dal Price con il tipo e i simboli di controllo al rovescio in posizioni invertite.

 

59d10f0b652c9_BronzoEracleleft1.jpg.54ffefb94d0fad29f8f269ec8859e55a.jpg

59d10f0c8235f_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.5a395f905b2053d9ade55f4add4fa715.jpg

Link to comment
Share on other sites


Mi ricorda queste monete su cui, però, manca l'arco al rovescio... 

BOEOTIA. Thebes. Ae (Circa 395-338 BC). Olym-, magistrate .
Obv: Youthful head of Herakles left, wearing lion skin .
Rev: OLYM.
Club left; below, kerykeion left and ΠE monogram.
BCD Boiotia 559b..
Condition: Very fine.
Weight: 1.5 g.
Diameter: 13 mm.

5.jpg

Greek Coins
BOIOTIA. Thebes. Ae (Circa 395-338 BC). Lykino-, magistrate. Obv: Head of Herakles left, wearing lion skin. Rev: ΛΥΚ / ΙΝΩ. Club left. BCD Boiotia 572a; HGC 4, 1389. Condition: Good fine. Weight: 1.90 g. Diameter: 12 mm.

6.jpg

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Awards

@KingJohn

Ciao, secondo me c’hai preso.

La fortuna di Tebe è legata soprattutto alle leggende di Eracle e di Dioniso, che vi ebbero, secondo il mito, i loro natali. Eracle nacque dall’unione di Zeus con la tebana Alcmèna, che fu sedotta dal dio durante l’assenza del marito Anfitriòne, impegnato in una guerra contro i Telebòi: Zeus ne assunse le fattezze e fece sì che la notte d’amore fosse prolungata per tre intere giornate, grazie alla connivenza del dio Elio (Sole) e della dea Selène (Luna). Al suo ritorno, anche Anfitrione si congiunse ad Alcmena, che dunque rimase incinta di due figli: Eracle e Ìficle. Anfitrione, pur venendo a conoscenza dell’inganno perpetrato ai suoi danni, perdonò la moglie e accettò la paternità di entrambi i nascituri.

La monetazione di Tebe, sede di un santuario di Eracle, ricorda l’eroe e le sue vicende e probabilmente il bronzo in esame fa parte di una serie ‘Head of Herakles left’ emessa da vari magistrati monetali il cui nome compare sul rovescio assieme ad alcune armi di Eracle in varia disposizione.

Un bronzo analogo a quello in discussione è questo esemplare della CNG 76, lotto 454.

a76000454.jpg.4d09be6c6597d6df71826836a87d7e31.jpg

BOEOTIA, Thebes. Circa 395-338 BC. Æ 13mm (2.12 g, 9h). Aris- and Pheido-, magistrates. Struck circa 363-338 BC. Head of Herakles left, wearing lion skin headdress / Club and bow; ARI-S above, FEIDO below. BCD Boiotia 563; SNG Copenhagen 361. Good VF, green patina.

From the Christopher Morcom Collection. Ex Edward P. Warren Collection.

 

59d219ea8a2b2_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.07aaa2d472c02cb247223be0a8a7d226.jpg

 

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


2 minuti fa, legioprimigenia dice:

Non manca la faretra/fodero?

Non sempre c'è anche questa, specie se l'arco è così grande come nell'esemplare portato come esempio.

59d235c98d600_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.bc1be94e7a3e5d53d621d10859387472.jpg

 

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Ok. Quindi posso classificare così.  Sarebbe bello sapere il magistrato.  Grazie di tutto. 

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.