Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Legio II Italica

Un tesoro straordinario

Risposte migliori

Legio II Italica

Francesco Martinetti , la persona che nascose il Tesoro , fu un colto antiquario e numismatico romano della fine del XIX secolo .

Il Martinetti fu anche un intagliatore di gemme , un restauratore e un mercante d'arte , fu pero' implicato anche in clamorosi casi internazionali di presunta contraffazione di reperti archeologici , fra cui quello relativo alla cosiddetta "Fibula prenestina” e quello ancora piu' famoso del "Trono di Boston" . È stato comunque un protagonista del mercato antiquario romano della seconda metà dell’ 800 che ebbe contatti con antiquari di tutta Europa .

Con la sua attività di abile e competente antiquario mise da parte un ingente capitale economico che in parte fu trasformato e tesaurizzato in monete d' oro antiche e moderne , in antiche gemme incise e il tutto nascosto in un ripostiglio murato della sua abitazione romana di Via Alessandrina 101 , nel Rione Monti , dove venne per caso alla luce durante la demolizione dell' edificio il 22 febbraio 1933 in occasione della sistemazione fascista di tutta la zona prossima ai Mercati di Traiano e il suo Foro .
Il tesoro di Via Alessandrina era costituito da : 2529 monete d' oro di cui 440 antiche d' epoca greca , romana , bizantina , longobarda ed altre fino arrivare al XVIII secolo e 2089 monete d' oro del 1800 , il tutto per un totale di 20,176 chilogrammi d' oro . Nel 1941 tutto il tesoro venne depositato nel medagliere dei Musei Capitolini solo dopo una lunga controversia legale tra il Governatorato di Roma che era il proprietario dell' immobile , e gli eredi di Martinetti .

Per informazioni e foto : http://www.trastevereapp.com/aneddoti-e-leggende/il-tesoro-di-via-alessandrina/

Di questo tesoro davvero notevole ne e' stato stampato anche un libro , circa 30 anni fa .

Libro.jpg

  • Mi piace 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

simonesrt

Bellissima e affascinante storia. Non capisco come mai gli eredi non riuscirono ad ottenere quanto trovato, ma almeno questa volta questa splendida raccolta è visibile al pubblico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Veridio

Spero che esista ancora la raccolta visto la misera fine che ha fatto la collezione Reale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Garbo92

Complimenti bella storia ed affascinante vicenda anche se qualche monetina sarà finita di sicuro in tasca a qualche operaio:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adelchi

Sapete come mori',Martinetti, il proprietario di siffatto tesoro? Di polmonite,causata dal rifiuto di spendere I soldi per una  carrozza per andare a far visita alla tomba della moglie al cimitero durante un forte acquazzone...:blink:

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica
10 ore fa, adelchi dice:

Sapete come mori',Martinetti, il proprietario di siffatto tesoro? Di polmonite,causata dal rifiuto di spendere I soldi per una  carrozza per andare a far visita alla tomba della moglie al cimitero durante un forte acquazzone...:blink:

Vero quello che scrive @adelchi , se la storia e il motivo della morte sono questi , Martinetti fu il classico ricco avaro , tanto piu' che non era proprietario della casa dove viveva , ma in affitto presso un immobile del Governatorato di Roma e di questo penalizzo' gli eredi ; forse fu meglio cosi' altrimenti tutto quel tesoro accumulato in anni sarebbe probabilmente andato disperso .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adelchi

Le vicende legate al Martinetti sono varie e avvincenti,a quanto pare un parente eredito' una brutta copia del discobolo,non ricordo se di terracotta o altro,fattosta' che per un po' la tenne poi stufo della sua pocaggine decise di  disfarsene,ma era grosso,pesante e ingombrante e nessuno voleva portarlo via,cosi' decise di farlo a pezzi per buttarlo via con comodo un po' alla volta,comincio' a demolirlo e indovinate un po'?...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica
52 minuti fa, adelchi dice:

Le vicende legate al Martinetti sono varie e avvincenti,a quanto pare un parente eredito' una brutta copia del discobolo,non ricordo se di terracotta o altro,fattosta' che per un po' la tenne poi stufo della sua pocaggine decise di  disfarsene,ma era grosso,pesante e ingombrante e nessuno voleva portarlo via,cosi' decise di farlo a pezzi per buttarlo via con comodo un po' alla volta,comincio' a demolirlo e indovinate un po'?...

Non conosco questo aneddoto , forse trovo' all' interno della statua un' altro tesoro ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adelchi

Esattamente! monete e gioielli,non per niente nell'ambiente il martinetti era chiamato il "criceto".

Fonte:un vecchio numero di Archeo,se non ricordo male.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

volituripsetibiphoebus

Personaggio particolare, il Martinetti, di cui ho ammirato alcune monete alla recente mostra "Il Foro dopo i Fori" ai Mercati di Traiano...tra cui un bellissimo solido di Prisco Attalo in conservazione splendida: esposto insieme ad un 60 assi repubblicano, a due aurei di Cesare e ad uno di Domiziano (oltre ad alcuni stateri ma edoni) ha comunque catalizzato la mia attenzione in quella vetrinetta ...ma del resto la mia passione è il tardo impero ed il periodo storico in cui quella moneta è stata coniata è stato particolarmente intenso e drammatico per Roma.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×