Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Liutprand

Ganganelli lascia GdN

Risposte migliori

elledi

Un vero peccato che abbia deciso di lasciare...che abbia pesato il fatto che la rivista non era più cartacea?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

santone

Mi spiace,

da lettore e autore ringrazio Roberto Ganganelli

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

ringrazio di tutto ciò che ha fatto Roberto Garganelli, un vero peccato anche se mi manca la rivista cartacea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lamanna921

Profondamente dispiaciuto, da lettore non posso fare altro che ringraziare per quello che ha dato il Direttore dal 2012 a oggi. con stima Michele La Manna

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

King John
Supporter

Una vera e propria sciagura: tutta la mia solidarietà e la mia stima a Roberto Ganganelli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dodici77

Questa è la fine di quel poco che era rimasto dell'eredità di Mario Traina. Il pensiero mio va a lui.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giov60

Ma nessuno che si chieda il perché?
Nel suo editoriale non lascia trasparire ragioni e non incolpa certo Bolaffi... che sia stata decretata la "fine" di una rivista online che forse non rende quanto costa? Roberto Ganganelli ne era il padre, l'artefice e l'anima, dubito che si possa trovare qualche idoneo sostituto!

Modificato da Giov60

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anto R

Non posso che ringraziare - sia in qualità di affezionato lettore che di autore - Roberto Ganganelli per il suo impegno in questi anni al fine di arricchire il mondo dell'editoria di settore. Peccato per questo cambio di timoniere (spero non di rotta), a Roberto i miei migliori auguri per un buon proseguimento numismatico e alla redazione del GdN per trovare un degno sostituto.

Antonio Rimoldi

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Certamente Roberto aveva portato anche on line il GDN ad essere un riferimento numismatico per tutti per news, contenuti, divulgazione, una piacevole consuetudine che spero continui ora anche con altre mani .

Dimettersi non e' mai semplice ed e' cosa rara, sono sicuro però che Roberto lo troveremo presto in nuove sfide numismatiche e mi auguro che il Gdn possa continuare comunque nel suo percorso numismatico.

Un grazie comunque da parte mia e di molti per quanto fatto per il collezionismo numismatico, la divulgazione, i giovani a Roberto Ganganelli a cui auguro qui un grande 2018 sicuramente numismatico e un arrivederci in altri ambiti,

Mario Limido 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Un doveroso e sincero "grazie" da parte mia a Roberto, ha fatto molto per la numismatica, caparbiamente, professionalmente, senza dimenticare nessuna delle anime che la compongono. Auguro un felice 2018, che possa riservargli tutte le soddisfazioni lavorative e non, che merita. Ad una prossima avventura. 

Luciano Binaschi

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62

Ciao.

Vorrei anch'io ringraziare Roberto per tutto quello che ha fatto per la Numismatica.

In effetti, pensare che non sarà più al comando di una Rivista di settore è strano, almeno per chi come noi che lo seguiamo da tanti anni, era abituato ad associare il Suo nome ad un'iniziativa editoriale. 

Tuttavia, sono convinto che Egli potrà e saprà dare ancora molto alla nostra Disciplina e non mi stupirebbe vederlo a breve di nuovo in sella come curatore di qualche nuovo progetto editoriale.

Personalmente trovo la carta stampata ancora fondamentale per l'editoria numismatica e non mi sono ancora abituato (e credo che a questo punto non mi abituerò mai) ad equiparare la veste cartacea a quella telematica.

Per carità, ne capisco l'esigenza economica ed anche quella "pratica", ma non mi rassegno al fatto che possa prima o poi risorgere un mensile come C.N. , con alla guida l'Amico Roberto.

D'altro canto, credo che anche Roberto - che pure si è brillantemente disimpegnato anche con le nuove tecnologie - (un tempo si diceva..."di necessità, virtù"...), condivida la speranza di poter tornare alla vecchia, cara (ma costosa...) carta stampata.

Al riguardo, non vorrei riaprire una vecchia polemica che si alimentò qui sul Forum al tempo della chiusura dell'ultima Rivista cartacea curata da Roberto; rimango tuttavia convinto, oggi come allora, che se non saranno per primi gli stessi cultori della Numismatica ad incoraggiare ed a sostenere concretamente (non a parole) un progetto, a poco servirà lamentarsi e rammaricarsi per la "desertificazione" editoriale che colpisce il nostro settore.

Formulo comunque l'auspicio di rivedere al più presto il nome di Roberto su una Rivista Numismatica in qualità di Direttore responsabile.

Un saluto.

M.C. 

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

odjob

   Auguro a Roberto Ganganelli maggior successo rispetto a quello che ha avuto fino ad ora.

Che i suoi sogni si possano avverare!

Auguroni

odjob

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teofrasto
21 ore fa, Dodici77 dice:

Questa è la fine di quel poco che era rimasto dell'eredità di Mario Traina. Il pensiero mio va a lui.

 

6 ore fa, bizerba62 dice:

<...> Formulo comunque l'auspicio di rivedere al più presto il nome di Roberto su una Rivista Numismatica in qualità di Direttore responsabile.

Un saluto.

M.C. 

Per aspera ad astra... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62
22 minuti fa, teofrasto dice:

 

Per aspera ad astra... ;)

Già. Sperando però che per arrivare "ad astra" non ci passi troppo tempo....:)

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prtgzn

Quando si lascia qualcosa che si è creato, rimane sempre dell'amaro in bocca. Sono convinto che Roberto non l'abbia fatto a cuor leggero. Dirgli GRAZIE per quello che ha fatto è il minimo. Mi auguro, vista la giovane età, che possa trovare, ma sono sicuro che già l'ha trovata, una collocazione degna del suo operare. Grazie Roberto per esserti impegnato ed aver sopportato le critiche ma soprattutto per aver supportato la NUMISMATICA.

Graziano Pertile

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dareios it

Ho avuto modo di conoscere Roberto molti anni fà e di rivederlo in molte altre occasioni. E' una persona squisita a cui faccio i miei più cari auguri per la sua prossima sfida. Roberto è uno che non lo ferma nessuno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

4mori

Ho sempre letto piacevolmente il mensile pubblicato dal numero 0 a Verona, una rivista che allora prendendo il posto della vecchia CN, ridava speranza di poter leggere un mensile di numismatica con articoli interessanti e piacevoli, oltre chè riavedere una rivista cartacea da poter sfogliare ogni mese, poi ci fù il passaggio al digitale, con una forma telematica della rivista, che sì, risponde alle necessità moderne di dare notizie praticamente in tempi brevissimi, ma perde il suo fascino e quindi anche la sua reale natura che non è solo quella di informare i lettori numismatici, come un quotidiano, ma quello di rendere piacevole le serate con una lettura non solo informativa ma anche divagante.

Credo che anche il Direttore Ganganelli che collaborava alla vecchia CN con Mario Traina, abbia sicuramente un pò di nostalgia di quelle belle riviste cartacee archiviate sullo scaffale di una libreria, forse sono un pò romantico, ma la nostalgia per il GdN dei primi tempi con l'inserto speciale sia una cosa comune.

Un augurio a Roberto Ganganelli per il suo futuro, con la speranza di vederlo in una nuova avventura numismatica.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

elledi

A questo punto non resta che auspicare la nascita di una nuova rivista "caertacea" con Roberto, che tutti stimiamo, al timone. In effetti già avevo digerito male lo spostamento della rivista solo on line...sono daccordo con Michele...i numismatici non possono fare a meno della "carta".

Mi auguro dunque di rivedere presto una rivista di numismatica in edicola e con una bella apertura di Roberto.

Michele, che ne pensi.... si potrebbe creare una società che pubblichi una rivista in edicola con personale esclusivamente numismatico?

La butto giù cosi..capisco che è solo una sterile idea ma che cosa fantastica portare in edicola in tutta italia una rivista  LaMoneta con direttore, comitato scientifico e di redazione fatto tutto di numismatici e soci.

 

Pensiamoci gente...quanto costerebbe un progetto del genere?

 

Sognare non costa nulla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miroita

Esiste una rivista "L'Arte del Francobollo" (giunto al n. 75)  che contiene un inserto dedicato alla numismatica "L'Arte della Moneta" (giunto al n. 66). Qualche mese fa l'editore pubblicò un questionario per valutare la rispondenza del lettori ad un'eventuale sdoppiamento delle riviste: Francobollo e Moneta. Non conosco l'esito del questionario. Ma, hai visto mai che si possa ripetere la vicenda di Cronaca Filatelica che dopo alcuni anni si sdoppiò in due con Cronaca Numismatica? 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aldo marchesi
Supporter

Mi auguro che Roberto faccia risorgere cronaca numismatica,tanti auguri!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62
43 minuti fa, elledi dice:

Mi auguro dunque di rivedere presto una rivista di numismatica in edicola e con una bella apertura di Roberto.

Ciao Domenico.

La distribuzione in Edicola di una Rivista temo che avrebbe costi proibitivi.

Di questo ne sono certo, giacché me lo confermò lo stesso Roberto alcuni anni fa.

D'altro canto, una Rivista da ricevere per posta sulla base di un abbonamento (come fa P.N.) non sarebbe, almeno sulla carta, un'utopia.

Certo, fino a quando ci sarà una certa mentalità secondo la quale da un lato ci si rammarica se una Rivista chiude i battenti..... ma dall'altro non si è disponibili a dare 50 euro all'anno per un abbonamento....è chiaro che non si potrà concretamente sperare di supportare Roberto (o chiunque altro) in una nuova iniziativa editoriale.

Un numero di 5/6 mila abbonati dovrebbe essere sufficiente a garantire la diffusione cartacea di una Rivista con spedizione a domicilio.

Evidentemente, nonostante i "necrologi" che a suo tempo, nell'altra discussione, avevamo letto e che anche in questa circostanza rileggiamo, il nostro ambiente non riesce ad esprimere (al di là delle belle manifestazioni di solidarietà verbale) quel numero di soggetti disposti a garantire almeno il plafond minimo di abbonamenti, per far si che una Rivista si sostenga in equilibrio finanziario con le proprie forze.

Se la speranza fosse invece quella che una Rivista risorga grazie ad un "Mecenate" che, per chissà quale strano motivo (forse per "masochismo"?) dovrebbe immolare le proprie sostanze sull'altare della Cultura Numismatica, anche a beneficio di chi non vuole destinare 50 euro all'anno (che diviso per 365 giorni fanno poco più di 13 centesimi di euro al giorno) per sottoscrivere un abbonamento,  allora direi che la speranza è del tutto mal riposta (e, se posso aggiungere...trovo anche giusto che sia mal riposta!).

Saluti.

M.

 

  • Mi piace 4
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Non penso proprio che il problema siano i 50 euro (diciamo 60). Ho tutti i numeri del GdN acquistati in edicola, ma ho sottoscrissi l'abbonamento. E' chiaro che una casa editrice abbia bisogno della "sicurezza" che conferisce un abbonamento, ma se i lettori preferiscono acquistarlo singolarmente (anche spendendo di più), un motivo ci sarà (non imputabile all'editore). Quando sul forum gli abbonati chiedevano chi avesse già ricevuto la rivista, io lo avevo già acquistato e letto, senza strappi o spiegazzature. Comunque, non nego che potrei anche pensare all'abbonamento, se fosse l'unica via per riavere una rivista cartacea.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

King John
Supporter

Volevo solo riportare l'attenzione sulla vicenda umana dell'amico Roberto: se noi abbiamo perso una rivista (cartacea o online) per il nostro hobby preferito, lui ha perso il lavoro... Spero vivamente che trovi una collocazione degna della sua preparazione e professionalità, c'entri oppure no la Numismatica...

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×