Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
flakin

Vittorio Emanuele II

Vera o Falsa?  

37 members have voted

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Please sign in or register to vote in this poll.

Recommended Posts

flakin

Oggi Pomeriggio gironzolando Per Ravenna o trovato alcune monetine vi posto questa... su via vi dico che il peso e di 1 grammo ciao ciao

post-1487-1166399986_thumb.jpg

Edited by flakin

Share this post


Link to post
Share on other sites

flakin

e questo e il rovescio.

Ps: questo e piu' facile forse di quello del malefico Incuso heheheh

post-1487-1166400016_thumb.jpg

Edited by flakin

Share this post


Link to post
Share on other sites

flakin

oi... non saprei come risolvere provo a toglierlo e a rimetterlo. fatto io le vedo non so se altri hanno avuto il problema riscontrato da Dimitrios.

Ps> oltre a cliccare vero o falso sono bene accette osservazioni a riguardo bordo, contorno. colore .rilievi ecc ecc.

Edited by flakin

Share this post


Link to post
Share on other sites

ForeverYoung

Ciao flak, secondo me è un falso, fatto anche male....:)

Saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Otty
Oggi Pomeriggio gironzolando Per Ravenna o trovato alcune monetine vi posto questa... su via vi dico che il peso e di 1 grammo  ciao ciao

180725[/snapback]

Anche io ero a ravenna e ho comprato la lira del 1908..di cui ho aperto il sondaggio..a me mi interessava il giudizio..xchè chi me l'ha venduta è uno in gamba.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paolino67

Ostrega, è falsissimo, e ovviamente d'epoca....

Share this post


Link to post
Share on other sites

flakin

Vabbe' dai e facile come sondaggio, in effetti e un falso ma essendo d'epoca sono sodisfatto visto che poi e il primo che vedo... al tatto comunque e simile all'originale a parte la colorazione : Diametro 1,61mm, spessore 6,1decimi di millimetro/ peso 1 grammo

originale 1,6 / spessore 5 decimi mm,/ peso 1 gr. /ho preso pure due falsi da 5 lire aquilotto in piombo hehehhe dovevo spendere per forza qualche eurino :P ci stava pure qualche moneta interessante ma dovevo tirare un po sul prezzo e con la Iena alle spalle non era possibile :D

Saluti Al Forum!

Edited by flakin

Share this post


Link to post
Share on other sites

heineken79

Falso... d'epoca.

Il Re sembra una maschera carnascialesca :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

favaldar

Se non fosse stato per quei rimasugli d'argentatura potevi pensare di aver fatto il "colpaccio" avendo acquistato la Prova in Rame. Diametro e peso(calcolando l'usura) risultano cosi l'anno e la Zecca.

Sicuramente sarà un falso d'epoca però se fossi in te cercherei di vedere una di queste prove per confrontarli.

Mai lasciare nulla al caso! ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

sesino974

:D Ciao Flakin :D

Ho votato

Sergio

Share this post


Link to post
Share on other sites

kingoprimo

Mi aggrego alla truppa. :D

La moneta è falsa senza alcun ombra di dubbio. :blink:

Un saluto by kingoprimo. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

flakin

Ciao Favaldar, bhe' ti diro' che un occhiata gliela vado a dare, per adesso e catalogata in falso d'epoca... , in ogni modo ritengo interessante quando capita l'occasione di tenere anche queste anche solo a scopo di studio.

saluti Al Forum!

Edited by flakin

Share this post


Link to post
Share on other sites

1000Coins

La moneta è secondo me un falso.

Il confronto con una sicuramente buona non regge per un'infinità di motivi. :(

Una domanda per tutti i lamonetari:

in base a cosa si può discriminare tra un falso d'epoca o un falso "pacchiano e recente con abilità anticato"?

C'è qualche indicazione per essere sicuri che questa moneta (o anche altre) siano definite "d'epoca"?

Grazie anticipatamente a chi mi sa dare delucidazioni a riguardo ;)

Ciao

Edited by 1000Coins

Share this post


Link to post
Share on other sites

fior_di_conio
La moneta è secondo me un falso.

Il confronto con una sicuramente buona non regge per un'infinità di motivi. :(

Una domanda per tutti i lamonetari:

in base a cosa si può discriminare tra un falso d'epoca o un falso "pacchiano e recente con abilità anticato"?

C'è qualche indicazione per essere sicuri che questa moneta (o anche altre) siano definite "d'epoca"?

Grazie anticipatamente a chi mi sa dare delucidazioni a riguardo ;)

Ciao

181298[/snapback]

la differenza tra:

FALSO D'EPOCA o FALSO PER LA CIRCOLAZIONE

FALSO o FALSO NUMISMATICO

RICONIO o RICONIO MODERNO

sta principalmente nel "fine" per il quale venivano "riprodotte" le monete

nel "falso d'epoca" la moneta veniva riprodotta (all'epoca e nel luogo in cui circolava) per frodare il malcapitato del valore facciale, ad esempio in questo caso, si frodava un negoziante rifilandogli 20 centesimi fasulli.

Sono monete interessanti, da studio e di discreto valore, in quanto hanno la loro storia.

Solitamente si trovano in conservazione MB o BB vuoi perchè comunque hanno circolato molto (chi ne veniva in possesso aveva premura a liberarsene), vuoi perchè prodotte già in bassa conservazione per renderle meno riconoscibili.

Sono facilmente individuabili anche ad un occhio meno esperto.

Esistono falsi per la circolazione anche dell'euro, specialmente nel taglio da 2 euro.

Ovviamente non troverete mai un falso d'epoca di un 5 lire 1901

nel "falso numismatico" lo scopo del produttore è quello di frodare il collezionista, vengono falsificate monete di pregio con tecniche avanzatissime.

Sono difficili da individuare, talvolta nemmeno da occhi espertissimi.

Si trovano in tutte le conservazioni, tagli, epoche, metalli.

Rappresentano una vera piaga per la numismatica.

Il "riconio" non ha la presunzione di ingannare il collezionista (anche se spesso ci riesce) vengono prodotte e solitamente vendute per tali, sono i classici tappabuchi.

Solitamente riconiano le monete di grosso modulo (scudi, piastre ecc) o quelle rarissime, spesso con clamorosi errori di stampa (classico il motto FERT sul contorno in monete non di casa savoia ad esempio, oppure il volto di mussolini), utilizzano metalli comuni colorati.

Sono quasi sempre in conservazione FDC e questo li rende ben riconoscibili.

Quando il riconio risulta palesemente un falso o è ridicolo si dice anche "pacchiano".

Anche i fantasy-coin (dritto di una moneta e rovescio di un altra ad esempio) fanno parte della famiglia dei riconi

la moneta di FLAK è molto interessante, complimenti, non l'aveva mai vista

Share this post


Link to post
Share on other sites

fior_di_conio

P.S. i falsi numismatici possono essere di produzione anche molto remota, tuttavia non si può parlare di falso d'epoca

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paolino67

Quoto quanto scritto da FDC. Diciamo che, in sintesi, ciò che rende interessante il falso d'epoca è che nella stragrande maggioranza dei casi ha effettivamente circolato, cosa che ovviamente non potrà mai avvenire per un falso numismatico o per un riconio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

1000Coins

Ok grazie per le delucidazioni e la bella spiegazione della suddivisione in tre classi.

La mia domanda voleva però essere più precisa:

Lasciando perdere i riconi moderni o tappabuchi sapete indicarmi, se c'è un modo, per valutare la differenza tra falso d'epoca e falso numismatico?

Esempio: c'è un falso (e lo so perchè magari non c'è il peso) che cosa me lo fa distinguere tra d'epoca e numismatico?

Es. patina fasulla, rigatura strana o altro......

Ciao

PS non so se mi sono spiegato ma mi è capitato spesso di trovare falsi e sentirmi dire "si, però è un falso d'epoca......."

Share this post


Link to post
Share on other sites

fior_di_conio
Ok grazie per le delucidazioni e la bella spiegazione della suddivisione in tre classi.

La mia domanda voleva però essere più precisa:

Lasciando perdere i riconi moderni o tappabuchi sapete indicarmi, se c'è un modo, per valutare la differenza tra falso d'epoca e falso numismatico?

Esempio: c'è un falso (e lo so perchè magari non c'è il peso) che cosa me lo fa distinguere tra d'epoca e numismatico?

Es. patina fasulla, rigatura strana o altro......

Ciao

PS non so se mi sono spiegato ma mi è capitato spesso di trovare falsi e sentirmi dire "si, però è un falso d'epoca......."

181468[/snapback]

inanzitutto se si tratta di una moneta comune o di poco valore è quasi sicuramente un falso d'epoca, al contrario, se trattasi di moneta rara o costosa è quasi sicuramente un falso numismatico.

Detto questo, per "catalogarli" correttamente, ci vuole un po di esperienza, se si notano VERI segni di una ampia circolazione, siamo di fronte ad un faso d'epoca, se noti una coniazione grossolana e imprecisa, è un falso d'epoca (quasi sempre).

Se noti una coniazione quasi perfetta, ingannevole, oppure una moneta in altissima conservazione, è quasi sicuramente un falso numismatico. Se invece è una moneta circolata, ma l'usura è "artificiosa" è un falso numismatico...

Insomma ci vuole un po di esperienza ma non è difficile. Quanto ti trovi davanti ad una moneta falsa di dubbia "catalogazione" poniti la domanda:

il produttore per che fine l'ha creata?

Share this post


Link to post
Share on other sites

1000Coins
inanzitutto se si tratta di una moneta comune o di poco valore è quasi sicuramente un falso d'epoca, al contrario, se trattasi di moneta rara o costosa è quasi sicuramente un falso numismatico.

Però ultimamente ci sono tante vie di mezzo....

Poco tempo fa sono incappato in un mercatino in un 2 lire Umberto I Eritrea del '96 fatto davvero benissimo. Unica pecca evidente la rigatura del taglio che era decisamente meno frequente che in un originale. Il venditore cercava di venderla a prezzo conveniente per buona. Quando gli ho fatto notare che era sicuramente un falso ha abbassato il prezzo dicendo che però, nel caso, si trattava sicuramente di un falso d'epoca.......

Sono sicuro che dopo di me qualcuno ci è cascato, purtroppo.

Detto questo, per "catalogarli" correttamente, ci vuole un po di esperienza, se si notano VERI segni di una ampia circolazione, siamo di fronte ad un faso d'epoca, se noti una coniazione grossolana e imprecisa, è un falso d'epoca (quasi sempre).

Condivido pienamente

Ciao :)

Edited by 1000Coins

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paolino67
Però ultimamente ci sono tante vie di mezzo....

Poco tempo fa sono incappato in un mercatino in un 2 lire Umberto I Eritrea del '96 fatto davvero benissimo. Unica pecca evidente la rigatura del taglio che era decisamente meno frequente che in un originale. Il venditore cercava di venderla a prezzo conveniente per buona. Quando gli ho fatto notare che era sicuramente un falso ha abbassato il prezzo dicendo che però, nel caso, si trattava sicuramente di un falso d'epoca.......

Direi che questa non è una via di mezzo, ma una della tante TRUFFE che si vedono nel mondo numismatico, e purtroppo non solo su ebay. Spacciare una riproduzione per un falso d'epoca è un classico, ma, come ha sapientemente spiegato FDC, riconoscere un falso d'epoca è tutt'altro che difficile. Va detto, in aggiunta alla spiegazione data, che, praticamente sempre, i falsi d'epoca erano in materiale meno pregiato dell'originale (ovvio, visto che il guadagno stava soprattutto nello spacciare rame o bassa mistura per buon argento). Il mio unico falso d'epoca paradossalmente è una moneta francese, da 5 Franchi del 1960... appena me l'hanno data ho visto subito che qualcosa non quadrava, sembra fusa (e probabilmente lo è), il peso è nettamente calante (segno che di argento ce n'è ben poco, per non dire nulla), i dettagli sono largamente evanescenti e le scritte in rilievo sul contorno assenti.

In più la moneta è molto comune, il che ne fa un perfetto falso d'epoca :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

1000Coins
Direi che questa non è una via di mezzo, ma una della tante TRUFFE che si vedono nel mondo numismatico

condivido pienamente Paolino!!!

La mia intromissione in questa discussione e nel cercare un approfondimento voleva suggerire a noi lamonetari una sensibilità più elevata alle giustificazioni del tipo "....ma è un falso d'epoca...una moneta da studio...."

Ciao ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

simone

L'unico falso d'epoca (forse) che ho è una moneta da 2 gulden e mezzo olandesi del 1930.

Dico forse perchè essendo una moneta comune (11.600.000 pezzi, la più comune della sua tipologia) dovrebbe essere un falso d'epoca, ma non ne sono certo :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.