Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
gpittini

Evento culturale CCNM: tesoretto del "mercenario", 17.4.18

Recommended Posts

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Al CCNM  (Milano, via Terraggio 1) martedì 17 aprile alle 20.45 Luca Gianazza terrà una conferenza sul tema: "Nelle tasche del "mercenario": il ritrovamento del Colle del Teodulo (monete dei secoli XV-XVII)". La storia è abbastanza strana ed emozionante. Nel 1984 alcuni escursionisti presso il Colle del Teodulo, sulla via che collega la Valtournanche (Valle d'Aosta) con la Mattertal (Svizzera Vallese) scoprirono a circa 3000 metri di quota i resti di un cadavere umano, rimasto intrappolato per secoli nel ghiacciaio, insieme con un consistente numero di oggetti, fra cui 184 monete. Si trattava forse di uno dei tanti uomini d'arme in viaggio dalle terre tedesche, attraverso il Vallese, per mettersi al servizio delle signorie italiane del Cinque-Seicento. Le monete provengono per la maggior parte dall'area lombarda, piemontese e sabauda, con una percentuale più ridotta di esemplari coniati a nord delle Alpi: dunque, il tutto è coerente con quanto ci si poteva attendere, considerando le regioni messe in comunicazione dal valico. Non mancano però gli elementi di sorpresa, fra cui una notevole presenza di monete contraffatte, specie di Milano e dei Savoia, ad esempio un falso ducatone; inoltre, pezzi d'argento di grosso modulo, pesantemente tosati.  Ma si trattava proprio di un mercenario? Diversi elementi potrebbero far pensare di no.

  • Like 9

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Perchè si è perplessi sull'identità del personaggio? Perchè aveva con sè oggetti in argento, e perchè i resti degli abiti e dei bottoni sono di qualità un po' troppo elevata per un soldato di ventura. Si è fatta l'ipotesi, perciò, che potesse essere un piccolo commerciante, o comunque un personaggio "della società civile";il quale però aveva con sè delle armi: una spada, un pugnale e una pistola. Ma nel Seicento c'era qualcuno che non girasse armato, affrontando un lungo viaggio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

numa numa

Molto interessante, se sono a milano partecipero’ ’ senz’altro

grazie a Gianfranco per  il sempre stimolante programma di ottime conferenze e complimenti all’amico Luca per questo tema  inconsueto e oltremodo interessante di circolazione monetaria medioevale ..

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Posso aggiungere che le monete del tesoretto sono italiane per più del 75%: soprattutto piemontesi (37%), di Aosta (26%) e lombarde (12%).  

L'ipotesi più accreditata è che rientrasse in Svizzera o in Germania, quindi con direzione sud-nord. E accanto ai resti dell'uomo sono state trovate anche ossa di mulo: forse precipitati entrambi da un dirupo, o dispersi e morti di freddo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

gigetto13

interessantissimo. peccato non poter partecipare alla conferenza, ma aspetto il resoconto.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

snam

Vi ricordo che ora esiste anche la pagina del "Centro Culturale Numismatico Milanese" (nella sezione "Circoli" ) dove potrete vedere gli eventi in programma. Se attivate la modalità' "segui" avrete una notifica per gli eventi inseriti nel programma. Prossimamente  spero di poter allegare gli articoli, associati ad ogni conferenza, nella pagina del Circolo.

Ciao

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

La conferenza ormai si avvicina. La cortesia di L.Gianazza permette, a chi fosse interessato, di conoscere in anticipo nel dettaglio tutti gli oggetti che sono stati ritrovati: https://www.sibrium.org/CF/record.aspx?c=8862

Faccio presente che il materiale del ritrovamento è visibile al Museo di Sion, in Svizzera, perchè la zona specifica in cui sono stati ritrovati oggetti, ossa e monete cade in territorio elvetico.

  • Like 2
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

L'elenco è costruito secondo un ordine che mi sfugge. Comunque (se le ho contate bene!) sono presenti 55 monete della Casa di Savoia, seguite da un discreto numero di esemplari dei Gonzaga di Mantova. A grande distanza vengono Milano, zecche piemontesi minori, Bologna ecc. Però controllate, forse altre monetazioni (soprattutto del Nord) sono assai ben rappresentate. Non mi pare si tratti di una grossa somma, comunque.

Edited by gpittini

Share this post


Link to post
Share on other sites

anto R
3 ore fa, gpittini dice:

DE GREGE EPICURI

L'elenco è costruito secondo un ordine che mi sfugge. Comunque (se le ho contate bene!) sono presenti 55 monete della Casa di Savoia, seguite da un discreto numero di esemplari dei Gonzaga di Mantova. A grande distanza vengono Milano, zecche piemontesi minori, Bologna ecc. Però controllate, forse altre monetazioni (soprattutto del Nord) sono assai ben rappresentate. Non mi pare si tratti di una grossa somma, comunque.

Le monete rinvenute sono elencate in ordine alfabetico di zecca di emissione, quindi per valore nominale (decrescente), quindi in ordine cronologico ;)

Interessante per quanto concerne Milano l'associazione di moneta spicciola anche piuttosto datata (si arriva all'ultimo periodo della dominazione sforzesca!) con scudi emessi sotto Filippo II.

Salvo imprevisti sarò certamente presente. :)

 

 

Edited by anto R

Share this post


Link to post
Share on other sites

gigetto13

interessantissimo! davvero!

vedo poi che ci sono anche un paio di testimonianze veneziane..

Share this post


Link to post
Share on other sites

snam

Concordo nel trovare questa conferenza veramente interessante ma soprattutto originale. Non riguarda la mia monetazione, ma la storia che c'è alle spalle mi affascina moltissimo.

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

La cosa un po' strana è che, dal 1984 a metà degli anni '90, si è continuato a trovare reperti: altre piccole monete, gioielli d'argento, bottoni, ossa di mulo sparse, ossa umane...Forse, se uomo e mulo sono morti per una slavina, c'è stata una certa "dispersione" del materiale. Pare che la vicenda venga datata intorno al 1610.

A livello monetario si va, come già detto, da ben 9 ducatoni (alcuni falsi, però) ad un quattrino di Viterbo per Giulio 2°, a monetine ancora più piccole.

Share this post


Link to post
Share on other sites

mfalier

Complimenti a Gianazza e al circolo per questa bella iniziativa. Il tema è davvero curioso e stimolante! 

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Secondo la Treccani, il primo "ducatone" fu quello coniato a Milano nel 1551 da Carlo V. Altri invece chiamano ducatone già una grossa moneta d'argento di Luigi XII...Ma perchè dare questo nome ad una grossa moneta d'argento, rischiando di confonderla coi ducati d'oro? Forse il valore era pressochè corrispondente? E' uno dei tanti problemi di nomenclatura-metrologia del XV-XVI secolo. Scusate la domanda un po' ingenua, ma sono un neofita di questo periodo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Mancano pochi giorni, poi anch'io saprò tutto sui ducatoni. Ma qui perchè nessuno mi risponde?

Share this post


Link to post
Share on other sites

giancarlone

Collezionisti di Milano, martedì prossimo tutti presenti a questa interssantissima conferenza, nel ritrovamento pare che ci siano delle contraffazioni, questo mi incuriosisce molto.

Edited by giancarlone

Share this post


Link to post
Share on other sites

Parpajola

Martedì sarò sicuramente presente per assistere alla conferenza di Gianazza, il libro in parte già letto ma sentire direttamente dall'autore è un'altra cosa.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

giancarlone

Oggi martedì, finalmente questa sera i collezionisti di monete milanesi e non solo, sapranno quali SCUDI o DUCATONI erano nel ripostiglio, oltre a monete spicciole, grazie a Gianazza che ci fa felici con questa bella e interessantissima conferenza.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

giancarlone

Ai giovani amici del nostro CENTRO CULTURALE l'amico Luca Gianazza ha già fatto conferenze molto seguite, esempio vedi quella del 2006

5ad600eb73275_2006-2CONF.GIANAZZA.jpg.7107a4152cbf25627f1b76b94bda9c4a.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

giancarlone

...e anche quella del 2008, seguitissima e di grande interesse per la storia milanese, periodo della domonazione spagnola

Gianazza2008.thumb.jpg.e97bff8a91b7c757c1ab453c6659a984.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

numa numa

Ottima conferenza di Luca Gianazza 

che ha illustrato egregiamente non solo il ‘tesoretto del mercenario’ ma soprattutto ha spiegato le relazioni tra i vari nominali dell'epoca, il rapporto oro-argento che si è dimostrato assai dinamico nei secoli e infine fatto ipotesi sulla circolazione monetaria a cavallo tra ‘500 e ‘600. 

Una bella chiacchierata molto istruttiva e anche divertente con moltissimi dati e informazioni che arricchiscono la ns conoscenza numismatica.

bravi i colleghi del Centro Culturale Numismatico per il sempre ottimo livello delle loro serate :) 

  • Like 6

Share this post


Link to post
Share on other sites

giancarlone

Luca Gianazza inizia con la foto di parte del ritrovamento del "MERCENARIO"

5ad712d71fa85_GIANAZZA1.thumb.jpg.6505736c81d28d2cb09042aaab1b22ff.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.