Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
numes

SONDAGGIO sui sequestri

Risposte migliori

numes

Visto che su questo forum ci tengono simpatici sondaggi...io ne inizio uno "antipatico" :

Quanti lamonetiani hanno subito un sequestro della loro collezione?

Indico gli elementi che devono essere riportati nella riposta:

1) data del sequestro della collezione

2) numero e tipologia delle monete sequestrate

3) breve descrizione dell'imputazione ( se possibile, con riferimento agli articoli di legge) e ambito dell'indagine

4) data relativa alla riconsegna della collezione o della sentenza definitiva. Se ancora pendente, lo stato attuale del procedimento giudiziario.

5) costi sostenuti

6) brevi consederazioni personali

Posto la mia scheda come prima:

1) 25 Maggio 2004

2) 579 monete: 79 greche 127 romane 36 bizantine 51 islamiche 35 Orientali 208 Stati italiani preunitari medievali e moderne, 8 pesi monetari

3) ricettazione e possesso illegale di materiale archeologico ( art 648 c.p. in relazione all'art. 125 D. Lvo 490/499 nonché artt. 58 e 12 D. Lvo 490/499, e successive modifiche); reato commesso: acquisto su Ebay del 24 Luglio 2002 da venditore denunciato per la vendita illegale di materiale proveniete da scavi archeologici (Medi****coin): "'operazione Cipro"

4) archiviazione dei capi d'accusa; per lo smarrimento del fascicolo personale il giudice non ha potuto procedere alla sentenza definitiva e al dissequestro. Copia del fascicolo inoltrata nell' Ottobre del 2006. In attesa di giudizio!!

5) 500 euro con Difensore d'Ufficio

6) perchè sequestrare anche le monete degli stati Italiani se cercavano monete greche? lo Sato controlli pure, ma occorrono sequestri più selettivi, magari già con la presenza di esperti che valutino se procedere o no al sequestro e se questi debba essere totale o parziale.

Vediamo chi altro s'aggiunge.... :(

se non volete entrare in dettagli adattate lo schema come volete

un Saluto, Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numes

vabbè il sondaggio evidentemente è troppo antipatico...aggiorno la pagina tanto annunciarvi che oggi si è avuta una svolta nella mia faccenda.

Il 18 Dicembre il GIP ha predisposto al dissequestro ...l'ho saputo però solo recandomi personalmente al Tribunale di Bologna dove la "solerte" impiegata ha provveduto in mia presenza ( se non ci andavo restafa ancora ferma la cosa!) a fare il fax del provvedimento al deposito dei Carbinieri di Roma dove si trova la mia collezione.

Ma quello che è più stupefacente è la motivazione riportata dal giudice:

"Il Giudice dott. ****** ****** esaminati gli atti del procedimento suindicato e vista la richiesta di archiviazione formulata dal PM; ritenuto che ricorre l'ipotesi seguente:

A) non sono emersi elemti di reato

B) le argomentazioni svolte dal PM a sostegno della richiesta di archiviazione sono condivisibili e ad esse può farsi espresso riferimento

visto l'articolo 409 - 415 c.p.p.

Si dispone la restituzione di quanto sequestrato a Marco ****** non potendosi in questa sede disporre di perizia

NON POTENDOSI IN QUESTA SEDE DISPORRE DI PERIZIA!!!! :o

ho capito bene??? dopo tre anni e mezzo e un fascicolo perso....la perizia non è stata fatta! :o

se le sono tenute 3 anni e nessuna perizia!!!

non si riscontra reato perchè non abbiamo potuto fare le perizie...è questa la sintesi?

Vabbè adesso basta che contatti i Carabinieri del nucleo tutela beni culturali e andare a Roma a prendermi di nuovo la mia collezione.

ecco...è finita pare

il 2007 è comunque iniziato nel migliore dei modi! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

meja

ho letto la tua trafila e come ho già detto sono felice che la tua vicenda sia arrivata alla sua logica e felice conclusione :D , ti vorrei chiedere cosa ha fatto il tuo avvocato :( , vedo dal tuo racconto che hai praticamente fatto tutto tu e con ottimi risultati :) , ho letto che sei sempre stato in contatto con i carabinieri del nucleo erano gli stessi del sequestro? io ho subito il sequestro dalla GdF , ma da allora non mi sono più fatto sentire con loro , cosa mi consigli?

Un Saluto

Meja

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

simone

Numes, posso chiederti qual'è l'acquisto incriminato (quello dell 24 Luglio 2002) ?

Che moneta era ? Romana ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numes

X Meja: il sequestro è stato fatto dai Carabinieri della sezione Tutela Beni Culturali di Bologna...non so la Finanza come si comporti...comunque, recandomi nei loro uffici ho sempre avuto la loro massima disponibilità. Non erano gli stessi, il personale cambia (missioni, trasferimenti...) ma hanno molta efficenza e chi trovi opera con molta cognizione di causa. Si può dire che è grazie a loro che la situazione si è sbloccata visto che hanno contattato il Tribunale per chiarire la mia posizione, complicata dal fatto che si era perso il mio fascicolo.

Effettivamente l'Avvocato non ha fatto che il minimo, ovvero: inoltrare la richiesta di dissequestro a momento debito e conservare i documenti relativi al procedimento ...utile in quanto persi si è dovuto provvedere alla ricostituzione del fascicolo. Il problema è che l'Avvocato è quello d'ufficio ed è di Rimini ( Procura che ha aperto le indagini poi traferite Bologna). Praticamente il Tribunale non comunica nulla agli Avvocati, che periodicamente devono andare ad informarsi del caso o di persona o per telefono. Ma al telefono è facile ricevere delle risposte evasive...andando di persona si muovono con maggiore sollecitudine. Io ti consiglio di muoverti anche da solo, tempo permettendo, almeno per verificare a che punto sta la tua pratica...al Tribunale non mai trovato code o folla...e le persone con cui ho avuto a che fare hanno mostrato una relativa disponibilità...anche se ho constatato una certa disorganizzazione e inconcludenza. Vanno sollecitati con la propria presenza fisica. Prova anche a tenere aprire contatti con la Finanza...chiedi quello che credi e sonda la loro disponibilità...ovviamente non conoscndo i dettagli el tuo sequestro non saprei dirti di più. Una cosa è certa: o hai un avvocato che si impegna alla grande sul caso...o è meglio monitorare la cosa di persona recandosi fisicamenete al Tribunale. Fammi sapere anche con MP ... se posso darti consigli più dettagliati lo faccio volentieri.

XSimone: l'acquisto è stato uno dei tanti...in quel periodo compravo soprattutto monete greche perchè le romane tutto sommato si rovano facilmente anche nei mercatini. Inoltre è avvenuto due anni prima del sequesto...confesso che non ricordavo più (e non ricordo) assolutamente che moneta fosse! Non ho mai fatto acquisti sraordinari, anche per le greche ho sempre acquistato fuori dalla rete, in particolare per quelle della Magna Grecia da un numismatico importante e quindi tutto in regola...sia per gli aspetti fiscali e legali che per quelli relativi al rischio falsi ecc.. su ebay comunque trovavo monete bruttine ma abbordabili di altre zecche greche "minori" o dei regni ellenistici...tutti bronzetti o monete di piccolo modulo che mi servivano comunque per allargare la collezione sia geograficamente che cronologicamente.

Penso fosse un diobolo di Argo o un bronzo piccolo e sgarruppato di Atioco VIII Grifo.

Un Saluto,

Marco

Modificato da numes

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fid

ciao Numes, adesso che hai nuovamente le monete hai un titolo per possederle essendo che il procedimento ha avuto questi inaspettati risvolti

Modificato da Ieronimoy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

utenteBannato

Si ma oltre al danno la beffa: hai dovuto sopportare la spesa di € 500 per un avvocato che praticamente non ha fatto un ciufolo!!! Uno Stato che si rispetti toglierebbe € 500 dallo stipendio di quel mangiapane a tradimento del magistrato :angry: E' ora di finirla: se sbagliano devono pagare :angry:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fid
Si ma oltre al danno la beffa: hai dovuto sopportare la spesa di € 500 per un avvocato che praticamente non ha fatto un ciufolo!!! Uno Stato che si rispetti toglierebbe € 500 dallo stipendio di quel mangiapane a tradimento del magistrato :angry: E' ora di finirla: se sbagliano devono pagare :angry:

347069[/snapback]

Se vi sono delle colpe sono d'accordo, i responsabili devono pagare ma bisogna evitare di far passare l'idea che ogni assoluzione sia la conseguenza dell'errore di un magistrato.

Nei processi si indagano le eventuali responsabilità penali,alla fine del procedimento (dopo aver assunto e valutato le prove e gli elementi di diritto) il giudice emana una sentenza che può essere di assoluzione o di condanna.

Solo nelle dittature si hanno esclusivamente sentenze di condanna ed il fatto che una persona sia assolta non vuol dire che qualcuno abbia necessariamente sbagliato.

E' molto più pericolosa una norma ambigua o percepita come particolarmente iniqua rispetto al possibile errore di un magistrato. Più che prendersela con il magistrato o con le forze dell'ordine (che applicano e fanno rispettare la legge) bisognerebbe indirizzare le proprie lamentele nei confronti di chi le leggi le fa o le può modificare (potere politico).

Modificato da Ieronimoy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fid

Personalmente io reputo che i reati di "ricettazione" e "incauto acquisto" debbano rimanere così come sono, punendo, giustamente, sia colui che vende sia colui che acquista (commettono ambedue i soggetti un illecito) semmai bisogna rivolgere le attenzioni alla normativa sui beni culturali stabilendo che anche i privati possono possederli se non considerati beni meritevoli di essere acquisiti dallo stato.

Oggi non esiste un criterio univoco e valido di "bene culturale" e non esiste nessuna norma che permetta di tutelare il privato collezionista, al quale andrebbe permesso di possedere dei beni culturali considerabili come "minori" (quelli che dovrebbero poter far parte delle collezioni private senza particolari formalità)

I collezionisti di oggettistica della prima guerra mondiale sono riusciti a farsi fare una legge ad hoc (e non credo che siano più dei numismatici) in deroga alle norme del 1939, oggi questi collezionisti di materiale bellico (non esplosivo) sono riconosciuti, tutelati e persino, in alcuni casi, sovvenzionati dallo Stato.

Nel nostro piccolo potremmo, tutti insieme, realizzare (in un apposita discussione e con un apposito progetto) un serio documento politico da presentare al neo ministro della cultura ( aihmè Bondi :( ), al neo ministro della giustizia Angelino Alfano e a diversi parlamentari nazionali.

lamentarsi con altri collezionisti può essere utile solo per sfogarsi ma ciò che serve è farsi sentire e avere peso nelle sedi opportune (governo,ministero della giustizia,ministero dei beni culturali e parlamento)

Modificato da Ieronimoy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fid
Ma quello che è più stupefacente è la motivazione riportata dal giudice:

"Il Giudice dott. ****** ****** esaminati gli atti del procedimento suindicato e vista la richiesta di archiviazione formulata dal PM; ritenuto che ricorre l'ipotesi seguente:

A) non sono emersi elementi di reato

B] le argomentazioni svolte dal PM a sostegno della richiesta di archiviazione sono condivisibili e ad esse può farsi espresso riferimento

visto l'articolo 409 - 415 c.p.p.

Si dispone la restituzione di quanto sequestrato a Marco ****** non potendosi in questa sede disporre di perizia

NON POTENDOSI  IN QUESTA SEDE DISPORRE DI PERIZIA!!!! :o

ho capito bene??? dopo tre anni e mezzo e un fascicolo perso....la perizia non è stata fatta! :o

se le sono tenute 3 anni e nessuna perizia!!!

non si riscontra reato perchè non abbiamo potuto fare le perizie...è questa la sintesi?

186254[/snapback]

no non è assolutamente come dici !!! :o

tradotto ti hanno detto le seguenti cose:

1) il PM, a seguito delle indagini svolte, non ha rilevato elementi di reato e ha richiesto l'archiviazione

2) il Giudice delle indagini preliminari (GIP) aderisce alla richiesta del PM

3) non è possibile procedersi a perizia

la perizia può essere esperita solo nella fase dibattimentale(o al limite nell'incidente probatorio)per cui ciò che hanno fatto PM e GIP è del tutto corretto.

In poche parole tu sei stato indagato,il PM ha ricercato nuovi elementi a tuo carico, ha valutato gli elementi in suo possesso, non ha riscontrato nulla di illecito, ha richiesto l'archiviazione al GIP (anzichè rinviarti a giudizio e farti passare da indagato a imputato) e infine il GIP ha accolto la richiesta di archiviazione.

il PM al limite poteva disporre una consulenza (che ha un costo) ma siccome non ha rilevato alcun illecito nel tuo comportamento ha archiviato la tua pratica.

Modificato da Ieronimoy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gordiano

vorrei aprire una parentesi in questi commenti. Seguo spesso il forum di Federic Weber, un interessantissimo forum di numismatica, ci si può accedere da monete romane imperiali- link utili. In quel forum non ho mai sentito parlare di sequestri tantomeno di restrizioni, tutti gli utenti hanno la loro collezione in linea, addirittura si presentono con nome e cognome. Ma noi.... in che paese viviamo!

Il mio più grande piacere? poter mostrare la mia collezione portarla alla luce del sole senza timore.

Paolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

perporius
vorrei aprire una parentesi in questi commenti. Seguo spesso il forum di Federic Weber, un interessantissimo forum di numismatica, ci si può accedere da monete romane imperiali- link utili. In quel forum non ho mai sentito parlare di sequestri tantomeno di restrizioni, tutti gli utenti hanno la loro collezione in linea, addirittura si presentono con nome e cognome. Ma noi.... in che paese viviamo!

   Il mio più grande piacere? poter mostrare la mia collezione portarla alla luce del sole senza timore.

Paolo

347236[/snapback]

Ieronimoy,

in relazione alla recente discussione presente in questa sezione, 'Ma dall'estero ??',

relativa alla legislazione straniera, volevo approfittare per chiederle se per caso ha conoscenze anche solo sporadiche relative alla legislazione estera, almeno diciamo di Francia, Inghilterra, Spagna e Germania.

Tali conoscenze sarebbero utili ad integrare la suddetta discussione, notevolemente complessa, e ad evitare che sia inevitabilmente solo una discussione piuttosto superficiale, 'da bar', 'per sentito dire', per giunta forse in parte involontariamente influenzata da interventi fuorvianti di persone che sono intervenute nel passato, ed ora non piu' attive.

Nell'esempio della Francia, come segnalato da gordiano, si puo' facilmente constatare, con delle semplici ricerche su Google ad esempio, che la legislazione francese presenta gia' sicuramente delle differenze consistenti da quella italiana, scoprendo siti internet che presentano alla luce del sole e del mondo casi impossibili in Italia (basta vedere a quali contorsioni editoriali siano dovuti ricorrere ultimamente i solerti amministratori di questo forum per evidenziare

la legislazione italiana a proposito di metaldetector...)

Per l'Inghilterra sicuramente la situazione e' ancora diversa, ecc.., pero' e' evidente la necessita' di un intervento competente per poter parlare in modo appropriato della materia..

Modificato da perporius

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fid

Caro Perporius la ringrazio per la stima, purtroppo non ho specifiche competenze in merito alle normative di quei paesi, nel mio piccolo, posso dare un contributo per capire e interpretare le norme sostanziali e processuali italiane.

Modificato da Ieronimoy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fid
(Medi****coin): "'operazione Cipro"

guarda che puoi scriverlo liberamente "mediterranea", se c'è stato un processo , le udienze e le sentenze sono state e sono pubbliche quindi puoi parlarne e citare la vicenda giudiziaria esattamente come su tanti altri forum si discute dei processi di altri personaggi, se vai online, ad esempio, trovi per estesa l'intera sentenza di condanna per concorso esterno in associazione mafiosa di dell'Utri .Il silenzio è d'obbligo solo precedentemente alla chiusura delle indagini o in casi processuali particolari. L'unica cosa che non va fatta è riportare notizie non vere che possano comportare gli estremi di un reato (es. notizie calunniose)

Modificato da Ieronimoy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alberto Varesi
(Medi****coin): "'operazione Cipro"

guarda che puoi scriverlo liberamente "mediterranea", se c'è stato un processo , le udienze e le sentenze sono state e sono pubbliche quindi puoi parlarne e citare la vicenda giudiziaria esattamente come su tanti altri forum si discute dei processi di altri personaggi, se vai online, ad esempio, trovi per estesa l'intera sentenza di condanna per concorso esterno in associazione mafiosa di dell'Utri .Il silenzio è d'obbligo solo precedentemente alla chiusura delle indagini o in casi processuali particolari. L'unica cosa che non va fatta è riportare notizie non vere che possano comportare gli estremi di un reato (es. notizie calunniose)

348720[/snapback]

Scusa Ieronimoy, hai per caso anche questo link ? Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Med

Ho provveduto ad inviare il seguente messaggio all´amministratore del sito, come al solito la saccenza si accompagna a tanta superficialitá, approssimazione e ignoranza, invito questo saputello sputasentenze a darmi direttamente i suoi dati anagrafici per provvedere alle denuncie del caso.

Gentile Signore,

sono Barbara Francesca Serofilli, amministratrice delegata della societá MediterraneanCoins GmbH di diritto tedesco, gravemente diffamata sul vostro forum, e non é la prima volta.

Poiché intendo a questo punto adire alle vie legali, vi chiedo di comunicarmi le generalitá del signore che si firma Ieronimoy, o l´IP di connessione, egli sostiene che la mia Societá é stata condannata per non so quali malefatte.

La Societá MediterraneanCoins non é accusata di nulla, ne in attesa di alcun processo, siamo io, in persona e mio marito, che attendiamo ormai da 6 anni di poter avere un processo nel quale finalmente far valere le nostre ragioni, processo che non é neppure iniziato.

Provveda a rettificare velocissimamente le menzogne pubblicate, voglio che si smentisca altrettanto pubblicamente quanto erroneamente sostenuto, che ritengo gravissimo e lesivo della mia attivitá perfettamente legale e inappuntabile.

Le fonti di questo signore devono essere il fruttivendolo sotto casa, poiché chiunque puó consultare gli atti presso il tribunale di Rimini e puó tranquillamente parlare ma in maniera corretta e onesta del procedimento in atto.

La saluto cordialmente in attesa della vostra collaborazione,

Barbara Francesca Serofilli

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

In pratica lei contesta che ci sia stato un processo, giusto? Non mi sembra che ieronimoy abbia parlato di condanne e vi auguro quindi di poter chiarire la vostra posizione.

Il resto delle cose riportate mi sembra facilmente recuperabile a mezzo stampa:

http://www.newsrimini.it/news/2004/maggio/...one_su_web.html

http://www.patrimoniosos.it/rsol.php?op=getarticle&id=6158

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fid

mi scusi gentile Sign.ra Serofilli, non ho scritto da nessuna parte che vi siano delle condanne nei suoi confronti, ho semplicemente ribadito il fatto che di fronte a delle sentenze o delle udienze pubbliche si può discutere liberamente esattamente così come lo si fa per qualsiasi altro procedimento giudiziario. Nella vicenda che la riguarda determinate notizie sono reperibili su vari siti di informazione on-line e nessuno, nè io nè nessun'altra persona l'ha accusata di alcunché. Consideri pure questo intervento come precisazione o rettifica di quanto precedentemente detto.

Modificato da Ieronimoy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Med

"c'è stato un processo , le udienze e le sentenze sono state e sono pubbliche", queste sono le sue parole, scritte sopra, allora, non é iniziato nessuno processo, quindi non esistono sentenze né udienze.

In quanto al signore "incuso" presenta come documenti articoli di giornali, queste sono le vostre fonti? Esistono articoli di giornale (poiché solo questo leggete) che parlano di sentenze? Di udienze? Sarei curiosa di leggerli.

Non intendo continuare a giustificarmi di accuse infondate, ma procederó secondo legge.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fid

ripeto non conosco le sue vicende personali, posso limitarmi a dire che nel link riportato si parla di una comparizione dinanzi al giudice delle indagini preliminari (maggio 2004) non so se è stata esercitata l'azione penale nei suoi confronti e comunque non ho alcun motivo per non prendere per buono ciò che lei mi dice augurandole, sinceramente, di risolvere la vicenda in questione.

L'intento della discussione non era certamente stabilire come si era risolta la sua vicenda personale ma bensì che esiti ci sono stati a seguito dei sequestri in tutta Italia, in definitiva ciò che può interessare agli utenti del forum è sapere gli esiti delle vicende nei loro confronti e non nei confronti della sua ditta. Quando parlavo di procedimenti e sentenze mi riferivo agli utenti interessati (ed infatti noterà che si discute di questo nella discussione)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Med

Ho riletto la sua frase , e mi sono accorta che ne ho travisato il contenuto , avevo inteso fosse riferito a me a non in generale , mi scuso per l´errore ma e´una vicenda che mi lascia i nervi scoperti poiche´aspetto da sei anni di ristabilire la veritá e le lungaggini giudiziarie mi costringono ad una attesa logorante.

Gli articoli dei giornali diventano prove e sentenze, e non é possibile per chi é accusato far nulla prima che il processo sia concluso, tranne armarsi di pazienza e sopportare tutte le menzogne, ma a volte non ci si riesce.

Mi scuso ancora e scriveró anche all´amministratore.

Barbara Francesca Serofilli

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fid

Non si preoccupi, capisco la sua posizione e le auguro veramente di cuore di poterla risolvere nel migliore dei modi possibili.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter
In quanto al signore "incuso" presenta come documenti articoli di giornali, queste sono le vostre fonti? Esistono articoli di giornale (poiché solo questo leggete) che parlano di sentenze? Di udienze? Sarei curiosa di leggerli.

Non intendo continuare a giustificarmi di accuse infondate, ma procederó secondo legge.

Ho capito che il processo non c'è stato. Non trovo che ieronimoy vi abbia diffamato nell'ipotizzarlo proprio perché dai processi si esce anche assolti.

Ovviamente ho cercato di vedere se esistono articoli che parlano di sentenze ma non ne ho trovati così come non ho neanche trovato articoli che parlano di proscioglimento. Mi fa comunque molto piacere che lei sia intervenuta per puntualizzare le inesattezze sull suo arresto e le accuse di ricettazione di materiale archeologico riportate da numerosi siti web e giornali online. Anzi le do la mia disponibilità qualora volesse pubblicare qui sul forum documenti che chiariscano la faccenda. Inoltre, perché non ci racconta la sua versione dell'accaduto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Med

Non ho assolutamente né approfondito né puntualizzato ció di cui lei parla con accento cattivello, non appena, non la mia versione, ma la veritá dei fatti e dei documenti sará pubblicata su qualche giornale non mancheró di segnalarle il link.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

perporius

...Anzi le do la mia disponibilità qualora volesse pubblicare qui sul forum documenti che chiariscano la faccenda. Inoltre, perché non ci racconta la sua versione dell'accaduto?

348877[/snapback]

... non appena, non la mia versione, ma la veritá dei fatti e dei documenti sará pubblicata su qualche giornale non mancheró di segnalarle il link.

348892[/snapback]

C'e' qualche persona nel forum cosi' cortese, informata e disponibile da fare

un riepilogo dei fatti avvenuti ? Sarebbe di grande per utilita' per l'uomo della strada che, come me, ha avuto solo notizie molto frammentarie e pensa probabilmente della cosa che sia la solita storia all'italiana, con i soliti tombaroli, la solita ricettazione, e la solita malaGiustizia.

Siccome ho smesso di credere a Babbo Natale da un po', ed anche alla Befana, da un po' meno, ed alla verita' dei fatti e dei documenti pubblicati da molti giornali e giornalisti, che ben conosco, da ancora un po' meno, avrei molto piacere di avere piu' informazioni reali al riguardo in questa vita terrena...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×