Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
numes

le serie della Zecca

Risposte migliori

numes

Sul catalogo Alfa le "confezioni di serie complete per anno" sono presentate con valutazioni da BB a FdC : che significa, visto che le monete sono comunque sigillate dentro a delle buste? :o

Ho riordinato la collezione di mio padre e vedo che nella sua collezione le serie "sigillate" iniziano da 1968...

Sono iniziate nel 1968 o la Zecca ha emesso queste serie "sotto vuoto" dal 1946 come lascia intuire il catalogo Alfa?

un saluto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

simone

Il Gigante dice che la prima confezione zecca è del 1968 :)

Le valutazioni dell'Alfa non le ho proprio capite: come fanno le monete a consumarsi se sono sigillate :huh: :unsure: :o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00
Il Gigante dice che la prima confezione zecca è del 1968  :)

Le valutazioni dell'Alfa non le ho proprio capite: come fanno le monete a consumarsi se sono sigillate  :huh:  :unsure:  :o

185535[/snapback]

Confermo le confezioni di serie complete ufficiali in FDC sono state confezionate dalla Zecca Italiana solo a partire dal 1968

Ovviamente le serie complete per anno prima del 1968 ma anche dopo questo anno possono anche essere create da privati , in questo caso la conservazione potrebbe non essere in FDC

Pertanto il catalogo Alfa correttamente riporta il valore delle serie anche in BB , SPL e FDC

Inoltre le monete all' interno delle confezioni sotto vuoto della Zecca , a volte si ossidano ; in questo caso alcuni autori e commercianti tendono a deprezzare il loro valore anche se queste monete non hanno in teoria circolato.

Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

simone
Ovviamente le serie complete per anno prima del 1968 ma anche dopo questo anno possono anche essere create da privati , in questo caso la conservazione potrebbe non essere in FDC

Pertanto il catalogo Alfa correttamente riporta il valore delle serie anche in BB , SPL e FDC

185550[/snapback]

Non è che io ci capisca molto di monete italiane, ma in questo caso (serie composta da privati) si può parlare ugualmente di confezione zecca ? :o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Per quelle create da privati si parla solo di serie senza il termine zecca fino al 1968 e dal 1968 in avanti di seriette

Se leggi bene il titolo della pagina dell' Alfa relativa a queste confezioni vedrai che parla genericamente di confezioni di serie complete per anno per entrambe

Solo a partire dal 1968 questo catalogo specifica se la serie e' di zecca o di privati (seriette)

Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

simone

Grazie del chiarimento. Non ho l'Alfa, quindi non sapevo :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numes

Grazie!!

Ho il catalogo Alfa sotto mano...e senza i chiarimenti ricevuti non sarei riuscito a capirlo pur leggendo attentamente.

Per esempio che il termine "serietta" indicasse una confezione "privata"...

Visto che le emissioni speciali tipo le 500 Lire di Manzoni, Donatello, Leopardi....erano distribuite solo dentro alle confezioni della Zecca ora mi pare ovvio che per serietta si intenda una confezione "privata".*

Tutto chiaro!

anche sui gradi di conservazione...

Grazie ancora!

* ma quelle che si vedono singole allora provengono da confezioni della Zecca aperte? :o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Quoto quanto scritto da Piergi, e aggiungo che le serie UFFICIALI di zecca partono dal 1968, ma subiscono uno stop dal 1971 al 1979. In questi anni la zecca non ha emesso nessuna serie annuale, ma sono ugualmente presenti sul mercato delle seriette non ufficiali, confezionate da privati, e che la maggior parte dei collezionisti tendono a considerare perlomeno semiufficiali (infatti vedo che più o meno tutti le collezionano).

Le monete commemorative che si trovano sfuse sul mercato provengono ovviamente da serie di zecca tagliate, questo fenomeno, di cui si è già parlato, esiste perchè per strani motivi di mercato le singole monete sfuse spesso e volentieri raggiungono quotazioni più elevate che non le stesse monete raggruppate e sigillate in una divisionale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numes

grazie per le ulteriori spiegazioni...

Modificato da numes

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Impero
Quoto quanto scritto da Piergi, e aggiungo che le serie UFFICIALI di zecca partono dal 1968, ma subiscono uno stop dal 1971 al 1979. In questi anni la zecca non ha emesso nessuna serie annuale, ma sono ugualmente presenti sul mercato delle seriette non ufficiali, confezionate da privati, e che la maggior parte dei collezionisti tendono a considerare perlomeno semiufficiali (infatti vedo che più o meno tutti le collezionano).

Le monete commemorative che si trovano sfuse sul mercato provengono ovviamente da serie di zecca tagliate, questo fenomeno, di cui si è già parlato, esiste perchè per strani motivi di mercato le singole monete sfuse spesso e volentieri raggiungono quotazioni più elevate che non le stesse monete raggruppate  e sigillate in una divisionale.

185575[/snapback]

Ho completato *La Repubblica* acquistando monete recuperate dalle serie zecca,

500 - 1 - 2 - dal '68 al 2001 - 20 lire 1968- 2000/1 - 5- 10 - 50 - 100 - 1000 - 2000/1

la collezzione sarebbe incompleta non integrata dalle monete emesse nei folder,

tagliati perchè brutti non pratici,e contenenti commemorative che

non ritengo opportuno collezzionare

saluti :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numes

che la collezione completa non sia quella non integrata? :o :P

Modificato da numes

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Sono tutti punti di vista validi, personalmente ho sempre ritenuto che una moneta nata per non circolare o la si colleziona nel proprio folder, oppure ha poco senso di essere (cosa cambia tra un 10mila Lire commemorativo d'argento, e un 2 lire del 2001? Sono entrambe monete nate per non circolare, anche se teoricamente avrebbero potuto farlo...). Detto questo, ovviamente ognuno fa quello che più gli sembra opportuno... la mia strada è stata quella di scegliere le sole monete emesse per circolare, visto che le serie di zecca non mi piacciono, e come detto le monete emesse solo nella serie le ritengo senza senso se estratte dalla serie stessa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Concordo con Paolino massima liberta' nel decidere cosa e come collezionare :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numes
cosa cambia tra un 10mila Lire commemorativo d'argento, e un 2 lire del 2001? Sono entrambe monete nate per non circolare...Detto questo, ovviamente ognuno fa quello che più gli sembra opportuno

185707[/snapback]

Quoto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bifolco

Moneta è ogni dischetto di metallo che abbia un "potere liberatorio" in forza di un "atto di governo" di un'autorità responsabile. Atto non necessariamente scritto: esistono i decreti di emissione dei vari assi romani antichi "aes rude" o "aes signatum" o dei scicli delle varie rivolte degli ebrei contro Roma?

No di sicuro.

In tempi moderni il decreto di emissione è un pezzo di carta quasi da adorare ai fini della legittimità della moneta.

Il fatto che la moneta sia destinata alla circolazione o meno ha poca importanza.

Se parliamo di "destinazione alla circolazione" per una moneta come elemento essenziale perchè un dischetto di metallo sia moneta o meno, allora si dovrebbero buttare nel crogiolo l'elmetto "oro prova", tutte le serie per numismatici di Vittorio emanuele III, tutte le monete di "ostentazione" dei principotti del rinascimento, le ultime monete d'oro di Vittorio Emanuele III e perchè no tutte le monete del Vaticano in Euro che non circolano di sicuro!

Per la cronaca: nel paesotto che si trova proprio al centro del Veneto dove abito un mio amico ha ricevuto in osteria una moneta da due euro del Vaticano commemorativo del 75° dello stato!

Incredibile ma vero.

Chi non ci dice che qualche ladro di polli dopo aver catturato "allo stato brado" una moneta d'argento da 10 euro commemorativa del Mantegna non la spenda per pagarsi una mangiata a "menù turistico" al ristorante "osteria di Scaldaferro" che si trova nell'omonima borgata di Pozzoleone (VI)?

Tutto è possibile!

Ognuno colleziona quello che vuole ma il termine moneta forse va inteso riguardo alla sua circolazione in modo molto elastico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67
Se parliamo di "destinazione alla circolazione" per una moneta come elemento essenziale perchè un dischetto di metallo sia moneta o meno, allora si dovrebbero buttare nel crogiolo l'elmetto "oro prova", tutte le serie per numismatici di Vittorio emanuele III,

Difatti secondo il mio punto di vista le emissioni in oro di VE III, nonchè le varie emissioni per numismatici, hanno la stessa valenza delle commemorative attuali della repubblica... anche se certamente su quel tipo di monetazione c'è un fattore faxino che di sicuro non può esserci per le emissioni di oggi. Per me delle collezione del regno non fanno parte nemmeno i vari 5 lire 1901, oppure il Littore del 1927 anno V....

tutte le monete di "ostentazione" dei principotti del rinascimento,

Di quelle collezioni la bellezza e la storia (non per niente le medaglie rinascimentali hanno valenza a volte anche superiore a quella delle monete, pur non essendo certo oggetti usati come monete), e cmq non sono certo paragonabili alle attuali emissioni per collezionisti....

Con questo ripeto, non voglio dire che pareri diversi dal mio non siano rispettabili, anzi, sono tutte diverse intepretazioni personali, e tutte valide. Non per niente negli euro colleziono pure il Vaticano, nonostante come da te giustamente obiettato non siano pezzi nati per circolare... ma ogni tanto una eccezione la si può fare, no? :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bifolco

scritto per errore: duplicato del precedente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rickkk

Visto che il nostro amico ha postato nella sezione "Regno D'Italia, colonie e R.S.I. (1861-1945)" e non repubblica,

la prima serie zecca di cui ho traccia è quella del 1936.... meno popolare di quella del 1968 ma un vero gioiellino

Di tanto in tanto compaiono in aste anche serie complete e confezionate dalla zecca (rocordo il 1937 ad esempio), sempre a tiratura limitatissima. Ma sempre serie zecca sono.

(foto ex asta Genevensis)

serietta.jpg

Sogno impossibile :)

Ciao

Rickkk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fior_di_conio

rick a che cifra ha cambiato proprietà questa serie ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dimitrios
rick a che cifra ha cambiato proprietà questa serie ?

187170[/snapback]

Ha cambiato proprietario per 40.000 franchi Svizzeri più diritti.

Fatti i calcoli la cifra finale in euro diventa circa 29000€

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Otty

Visto che sono quì x imparare..quando parlavate di seriette...parlavate di queste ?

se così fosse sono contento così oltre alle sfuse ho anche tutti i cartoncini di queste..ciao e grazie.(scusate x la plastica a rovescio di sotto)

scansionehi9.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rickkk

Quella non è una serietta ma una serie ufficiale del IPZS. Venivano corredate da folder a doppia tasca in simil velluto o simil pelle, in una tasca c'era il fogliletto con le descrizioni delle monete, nell'altra tasca le monete stesse nella buistina di plastina sottovuoto

ciao

Rickkk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Otty
Quella non è una serietta ma una serie ufficiale del IPZS. Venivano corredate da folder a doppia tasca in simil velluto o simil pelle, in una tasca c'era il fogliletto con le descrizioni delle monete, nell'altra tasca le monete stesse nella buistina di plastina sottovuoto

ciao

Rickkk

187526[/snapback]

Esatto e quindi cosa devo dedurre grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bifolco

Una leggenda urbana che circola al mio paese dice che un signore quasi centenario, funzionario della banca d'Italia in pensione stabilitosi qui, possieda tutte, diconsi tutte le monete di Vittorio Emanuele II negli astucci originali della zecca.

La raccolta di Repubblica è completa e in firo di conio.

Dicono che poi nella sua cassetta di sicurezza ci siano i rotolini da 100 di quasi tutte le monete emesse a partire dal 1946 fra cui le 5 lire del 1956 e le 2 lire del 1958 ancora come uscite dalla Banca d'Italia.

Beati i suoi eredi!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×