Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Poemenius

la siliqua di Matasunta....ancora....

Recommended Posts

Poemenius

cari amici, 

mi è capitato nel weekend di chiacchierare con chi ancora sosteneva che la siliqua con il "noto" monogramma fosse di Matasunta...

l'"amico" in questione , alla mia reazione del tipo "e mo bbbasta" :) mi ha detto che molte pubblicazioni anche recenti la citano ancora come tale… si è anche un po' scocciato devo dire...

eh come no… certo… se la vendi come Matasunta forse ci fai un 50% in più sul prezzo ;) quindi pubblicazioni alla leggera, o cataloghi vendita con silique di Matasunta ne trovi quanti vuoi

 

Allora… faccio il punto...

 

la presunta siliqua di Matasunta con monogramma: 

- NON è di Matasunta

- NON è ostrogota

- NON è nemmeno di zecca italica!

 

Grierson la attribuiva correttamente a Cartagine già nel 1959, con il solo dubbio potesse essere una imitatva berbera… l'anno prossimo sono 60 anni...e siamo ancora fermi qua… :(

Cecile Morrisson ha poi qualche anno dopo dimostrato definitivamente che la moneta era una produzione ORDINARIA E BIZANTINA di Cartagine, supportata  poi da Hahn e da Metlich… insomma da tutti quelli che piacciano o no, sono abbastanza esperti della cosa….

 

ma visto che l'IPSE DIXIT è sempre fastidioso, lascio a voi almeno il giudizio sullo stile… risparmiandovi il pedante discorso (ulteriormente a riprova) sulla presenza della D nel monogramma, D per Dominus che per Giustiniano ha un senso, per Matasunta, anche in quelle fasi concitate di poteri opposti no … dovremmo supporre che avesse inserito nel suo monogramma la titolatura Domina… mi pare un po' troppo...per molti motivi….

 

insomma… lascio a voi la valutazione… guardate bene i busti e i volti per prima cosa

 

poi si capirà perché quando qualcuno ancora mi sostiene Matasunta dico…. "e mo bbbasta" :D

Matasunta.jpg

Edited by Poemenius
  • Like 6
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Poemenius

le classificazioni del 1835 … lasciamole nella storia della numismatica, e andiamo avanti, anche quando fanno comodo per vendere meglio ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fratelupo

Lo stesso vale per il pezzo in bronzo con simile monogramma, o possiamo ipotizzare altre zecche, come ad esempio Ravenna?

Edited by Fratelupo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Poemenius

discorso simile ma diverso… perché la moneta è questa volta davvero italica...almeno quello...ma emessa da Giustiniano regnante

la moneta, per non risultare oscuri è questa sotto… mezzo follis K , ancora una volta con la D di Dominus inclusa nel monogramma

la sintesi è nella frase di Hahn a questa moneta MIBE 235 Ravenna "this monogram was read as Amalaswintha or Mathaswintha by former numismatists who were endowed (dotati ndr) with more immagination than modern scolars" ;)

 

783549.m[1].jpg

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Poemenius

per "chiudere il cerchio" cito anche questo articolo

http://www.forumancientcoins.com/monetario-antiguo/UN-QUARTO-DI-SILIQUA-OSTROGOTA-DAL-NOMINATIVO-INEDITO.pdf

la moneta è certamente dubbia, ma l'attribuzione anche solo probabile a Matasunta è:

1 - appoggiata su basi instabili...quelle citate da me nei post precedenti

2 - non tiene conto della titolatura DN+RIX che andrebbe a lei applicata

ora...

considerando le serie "particolari" citate da Demo - Invictissimus autor - an inusual series of Baduila

considerando le silique con titolatura "a capo" come per Teia - DOM / NVSTH / EIAP / REX

 

la possibilità che sia una emissione di Matasunta o Amalasunta mi pare tendente a zero, benché in questo caso il 100% di certezza non lo possa affermare a chiare lettere

Edited by Poemenius
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

WilliamB

Thread davvero interessante! Ti ringrazio per questo "riassunto" dei lavori in corso! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pistola84

Spulciando tra le aste oggi mi sono imbattuto in questa moneta:

https://www.deamoneta.com/auctions/view/639/286

Dunque, non trovandola sul Metlich, ho cercato sul forum e mi sono imbattuto in questa interessante discussione.

Mi chiedo però come sia possibile che una casa d'aste come Artemide possa "spacciarla" per Matasunta. Io, che sono solo un principiante delle barbariche, in pochi minuti mi sono informato e ho compreso la questione...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.