Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
prtgzn

Agostino Barbarigo: lira con contromarca

Recommended Posts

Contento
prtgzn

Buongiorno a tutti, ieri a Verona ho trovato questa Lira o Mocenigo di Agostino Barbarigo contromarcata. Peso calante grammi 5,72,

variante non censita AVG . BARBADICO . S MARCUS . VENETI massaro ZAP Zan Alvise Pisani dal 6/10/1499 al 26/10/1499. Io comincio la ricerca per catalogare questa contromarca, se qualcuno mi aiuta, grazie.

mocenigo 2 contromarca.jpg

mocenigo 1.jpg

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Contento
prtgzn

Share this post


Link to post
Share on other sites

Contento
prtgzn

Se si può cancellare il doppione, grazie.

mocenigo 3.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

417sonia
Supporter

Buona Domenica Graziano.

Innanzitutto complimenti; non è il massimo della conservazione, è vero, ma come documento storico è veramente importante.

Dici che è una variante non censita; non sarei così certo, visto che alcuni elementi che potrebbero aiutarci nel compito mancano, proprio perché si trovano nello spazio mancante della moneta (tra nimbo e asta). Certo è che il Papadopoli nel suo libro censisce 2 varianti che non riportano nella legenda, come interpunzione, stelline e/o rosette, ma normali punti .... potrebbe essere una di queste 2!

Venendo alla contromarca, come dicevamo ieri: rappresenta un cavallo o una fiera? Io sono per la seconda ipotesi ma, a questo punto, che leone è?

Certamente non è, a mio parere, un leone marciano, se lo consideriamo rampante avrebbe dovuto avere almeno il nimbo .... non ne parliamo se lo dovessimo considerare stante, gli mancherebbe anche il libro.

Sappiamo che in questo periodo i Mocenighi ed i Marcelli erano tra le monete preferite per il commercio con il Levante (ce lo dice Marin Sanudo nei suoi famosi diarii) e tantissimi li troviamo con delle contromarche cipriote, che sono ben riconoscibili ed anche più d'una sulla stessa moneta.

Quindi dobbiamo guardare altrove, perché certamente questa bella moneta circolava anche in altre terre.

Forse dovremmo pensare al leone dei Paesi Bassi? Che ne dite?

saluti

luciano

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

fabry61

Ehhh Luciano sito al computer? Te me ghe frega'

 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

fabry61

Leeuwendaalder 1609 Holland NOORDELIJKE NEDERLANDEN (NETHERLANDS) - REPUBLIEK, 1581-1795 - HOLLAND -  1609, Dordrecht zfr-

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

417sonia
Supporter
13 minuti fa, fabry61 dice:

Leeuwendaalder 1609 Holland NOORDELIJKE NEDERLANDEN (NETHERLANDS) - REPUBLIEK, 1581-1795 - HOLLAND -  1609, Dordrecht zfr-

Proprio questo!

Certamente nella contromarca è miniaturizzato ed i particolari si perdono, ma la postura a me pare questa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Contento
prtgzn

Non so se è un'impressione mia, ma tra le zampe posteriori, in diagonale, andando verso la testa ci sono dei segni che sembrano lettere. Ho provato ad ingrandire e sembrano anche distanziate come fosse una parola. Ho messo non censita,  perché il Papadopoli non riporta, tra le varianti, la mancanza del punto tra  S e MARCUS. Comunque anche ieri si ipotizzava per una contromarca olandese. Vediamo se riusciamo a venirne a capo. Intanto grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

gigetto13

Interessantissima. Io ho un marcello con contromarca olandese, se ne era parlato mi pare nella stessa discussione, provate a guardare poi mi dite se ci possa essere affinità tra le due.

Share this post


Link to post
Share on other sites

fabry61

Ciao Luigi, la ricordo benissimo. Ora la contromarca di Graziano non è proprio nitida, ma posso pensare in questa direzione.

Se vogliamo essere puntigliosi ecco una spiegazione dettagliata:

Nel 1518 ritornano a farsi vedere in Inghilterra e quindi nelle Fiandre un convoglio di galee guidato da Giovanni Moro e con esso i soldini di San Marco. E' notorio che l'esportazione dei soldini o meglio di moneta argentea veneziana era importante sin dai tempi di Tommaso Mocenigo. Nella sua oratoria parla di 100.000 ducati (ovverosia 10 milioni di soldini)

Cifre di questa consistenza forse erano più proprie del dogado di Francesco Foscari. Ma guardando i ritrovamenti si nota che i 2 apice furono lo Steno ed il Loredan. E' anche notorio che i convogli andavano prima in Inghilterra e poi nelle Fiandre. L'uso di contromarcare l'argento estero è tipico dei NEW HOLLAND o Nuova Olanda.

Nel 1505 Vincenzo Prioli invio' a Londra oltre 14.000 soldini per un valore di 113,5 ducati. Lo stesso Priuli è poi alla guida di una spedizione di galee di Fiandre che salpa da Venezia nel 1521.

I convogli esistevano anche nel periodo del Barbarigo che risulta molto presente nei ritrovamenti in UK. Tali convogli lucravano sul cambio oro- argento in Inghilterra e poi si dirigevano nelle Fiandre con le merci. Monete come i Mocenighi o i Marcelli sono sì rare, ma hanno il loro perchè.

Sono monete spese magari dai capitani e di conseguenza contromarcati per certificarne la bontàVisto che erano monete semi-sconosciute)

Edited by fabry61
  • Like 2
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

gigetto13

Super... tempo fa avevo visto una contromarca praticamente identica ma non su un pezzo veneziano, in Elsen. Purtroppo non mi ricordo più in quale asta. Sarei felice se invece riuscissimo a trovare la discussione del mio marcello, mica la trovo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

417sonia
Supporter
8 minuti fa, gigetto13 dice:

Super... tempo fa avevo visto una contromarca praticamente identica ma non su un pezzo veneziano, in Elsen. Purtroppo non mi ricordo più in quale asta. Sarei felice se invece riuscissimo a trovare la discussione del mio marcello, mica la trovo...

Ciao!

Se hai conservato la foto in un tuo file, fai prima a postarlo nuovamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Contento
prtgzn

Grandi. .. dai che pian pianino ci arriviamo. Intanto abbiamo, forse, circoscritto l'area.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

gigetto13

Ecco la discussione: contromarca inedita su marcello, aperta da doge92. Buona lettura!

Share this post


Link to post
Share on other sites

417sonia
Supporter

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

417sonia
Supporter
49 minuti fa, gigetto13 dice:

Ecco la discussione: contromarca inedita su marcello, aperta da doge92. Buona lettura!

Ciao Luigi

Il tuo Marcello con contromarca olandese, non l'ho visto in questa discussione .... mi è sfuggito perché sono "cecato" o era postato attraverso un hosting che, dopo qualche tempo, si cancella?

Share this post


Link to post
Share on other sites

gigetto13
3 ore fa, 417sonia dice:

Ciao Luigi

Il tuo Marcello con contromarca olandese, non l'ho visto in questa discussione .... mi è sfuggito perché sono "cecato" o era postato attraverso un hosting che, dopo qualche tempo, si cancella?

È la stessa moneta, avuta da Michele.

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.