Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Burkhard

Peso legale e tolleranza

Recommended Posts

Burkhard

Ciao a tutti, mi è capitato di misurare il peso di alcuni spiccioli della serie imperiale e ho notato che alcuni hanno variazioni notevoli rispetto al peso legale, nell'ordine anche di 0,20-0,25 grammi in più o in meno. Incuriosito da questa cosa ho deciso di provare anche con le monete della repubblica, ma qui i risultati sono stati completamente diversi, solo un paio di 100 lire "sovrappeso", e neanche di tanto.

In particolare ho trovato un paio di 50 cent. 1939 pesanti 6,30 grammi e altri del 1940 da 5,78 laddove il peso ideale dovrebbe essere 6. Anche se stiamo parlando di metalli non preziosi, non è comunque strano che una moneta che dovrebbe pesare 6 grammi ne pesi 6,30? In fin dei conti per tondelli lavorati negli anni '30 una discrepanza di 0,3 grammi mi sembra elevata. Allora mi sono domandato quali fossero (e se ci fossero) i limiti di tolleranza entro i quali le monete, anche quelle di metallo vile, venivano considerate di peso legale? Su internet ho trovato solo una tabella relativa alle tolleranze di peso per le monete euro.

Grazie anticipatamente a chiunque interverrà nella discussione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

uzifox
41 minuti fa, Burkhard dice:

Allora mi sono domandato quali fossero (e se ci fossero) i limiti di tolleranza entro i quali le monete, anche quelle di metallo vile, venivano considerate di peso legale?

Se consulti questa vecchia discussione che ti linko troverai molti regi decreti monetari in cui fra le caratteristiche tecniche delle varie tipologie monetarie sono indicate anche le tolleranze ammesse.

Saluti

Simone

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Burkhard

Ti ringrazio moltissimo! Ho trovato questo: Regio decreto n° 606 del 20 aprile 1939, "Determinazione delle caratteristiche e dei contingenti delle monete in acmonital", pubblicato sulla GU del 26 aprile.

La tolleranza è indicata in 20 millesimi di grammo, cioè (nel caso dei 50 centesimi) sono da considerarsi di peso legale tutte le monete comprese nel range da 5,80 a 6,20 grammi di peso. Per i 20 centesimi il range è 3,80-4,20, per la lira è 7,80-8,20 e per le 2 lire 9,80-10,20.

Evidentemente qualcosa sfuggiva ai controlli...

GU 26 aprile 1939.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.