Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
cliff

Damnatio memoriae e monete

Risposte migliori

cliff

Ho letto di recente che la damnatio memoriae che colpiva gli imperatori morti o spodestati aveva a volte effetto anche sulle monete (ho notizie di monete di Caligola e Domiziano in tal senso) nel senso che il loro nome veniva cancellato dalla moneta.

Esistono immagini via internet o libri che ritraggono tali monete? Qualcuno di voi ne possiede qualcuna?

Immagino che questa possa essere una curiosita' numismatica che al solito fara' aumentare il valore della moneta in oggetto, almeno agli occhi degli intenditori,giusto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico

Esatto, le monete colpite da damnatio sono generalmente rare, tanto che alcuni venditori spacciano monete con tagli accidentali come "damnatio" per riuscire a venderle.

In realtà una moneta colpita da damnatio è normalmente facilmente riconoscibile perchè intanto nel 90% dei casi raffigura un imperatore che storicamente fu colpito dalla dannazione (Caligola, Nerone, Domiziano, Commodo, ecc) e poi riporta chiari segni del desiderio di "punire" l'imperatore raffigurato come ad esempio la cancellazione meccanica di parte della legenda successivamente alla coniazione della moneta ovviamente; oppure uno o più tagli profondi sul ritratto o ancora meglio, la cancellazione di un solo volto da quelle monete con due volti come quella qui di seguito dove, su un bronzo coloniale di Geta e Caracalla, il ritratto del primo è stato eliminato.

Resta poi una minima percentuale di monete "dannate" dove l'imperatore sfregiato non è fra quelli storicamente colpiti da damnatio ma che probabilmente non doveva essere molto simpatico al possessore della moneta.

3za0v9g.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arcano

Scusami Centurioneamico potresi dirmi come mai Commodo fu considerato dannato? Per caso uccise suo padre come viene visto nella scena del film il Gladiatore?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico

Semplicemente perchè il suo regno fù dispotico. A Commodo piaceva effettivamente partecipare ai duelli con le spade (adorava l'idea di scendere nell'arena come i gladiatori) e si paragonava ad un dio (Ercole per esattezza, e infatti coniò monete con il suo ritratto coperto dalla pelle leonina). Come già alcuni suoi predecessori (fra questi Nerone), temeva le congiure di palazzo e per questo motivo fece uccidere moltissime persone a lui vicine alimentando un clima di odio nei suoi confronti. Fra le persone fatte uccidere era Lucilla, la sorella rea di aver partecipato ad una congiura nei suoi confronti.

Commodo fu assassinato all'età di 31 anni e poichè durante il suo regno aveva rotto l'equilibrio sapientemente creato dal padre Marco Aurelio fra il senato ed il principato, dopo la sua morte, vista la pessima reputazione verso senato e popolo venne condannato ovviamente alla Dannazione della Memoria.

A Vindobona, dove morì Marco Aurelio, vi era anche Commodo (come nel film) ma gli storici imputano la morte dell'imperatore filosofo a cause naturali (vecchiaia).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arcano

Grazie mille centurione non sapevo che la povera Lucilla era stat uccisa da suo fratello. Sapevo che Marco aurelio era morto per vecchiaia in quanto dopo aver fatto una ricerca sulla possibile uccisione di Marco Aurelio ad opera di suo figlio Commodo, non ho trovato nulla che portava a questo.

Grazie :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

Mille grazie Centurione per la gentilezza e la completezza delle informazioni! Ne sai veramente tantissimo!! Sei proprio un Centurione amico!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico
Grazie mille centurione non sapevo che la povera Lucilla era stat uccisa da suo fratello. Sapevo che Marco aurelio era morto per vecchiaia in quanto dopo aver fatto una ricerca sulla possibile uccisione di Marco Aurelio ad opera di suo figlio Commodo, non ho trovato nulla che portava a questo.

Grazie  :)

192893[/snapback]

Per esattezza Lucilla fu relegata a Capri e li fu fatta uccidere..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legioprimigenia

Lucilla aveva congiurato contro il suo Imperatore e quindi, come era normale a quei tempi, fu fatta ammazzare!

Comunque doveva avere qualche rotella fuori posto, sentii dire da qualcuno o l'ho letto chissà dove che da giovane fece trucidare uno schiavo che gli aveva messo dell'acqua troppo calda per il suo bagno! <_<

morì strangolato da un atleta pagato per l'occasione. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rapax
morì strangolato da un atleta pagato per l'occasione. ;)

193630[/snapback]

...non era il suo lanista personale?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico

Poichè in questi giorni sto leggendo un libro interessantissimo sulla vita dei gladiatori, ho appreso che Faustina II, moglie di Marco Aurelio, durante una parata di gladiatori si invaghì di uno di essi e, dopo averlo confessato al marito, questo, su consiglio di un fantomatico "stregone", lo fece uccidere. Faustina dovette fare il bagno nel sangue del gladiatore ucciso dopodichè dormì con Marco Aurelio. Al suo risveglio, narra la leggenda, Faustina aveva completamente dimenticato l'amore per quel gladiatore. L'autore aggiunge che, ironia della sorte, il futuro imperatore Commodo, figlio appunto di Faustina e Marco Aurelio, avrebbe adorato fare proprio il gladiatore. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

... abbiamo capito di chi era figlio Commodo.... :P

Scherzo, nei ritratti i due imperatori sono molto somiglianti, vero figlio di suo padre.

Cent, Mi dici che libro era?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

LUCIO
. . . Faustina dovette fare il bagno nel sangue del gladiatore ucciso dopodichè dormì con Marco Aurelio. Al suo risveglio, narra la leggenda, Faustina aveva completamente dimenticato l'amore per quel gladiatore.

197114[/snapback]

Della serie se vuoi capire ... :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

LUCIO
Ho letto di recente che la damnatio memoriae che colpiva gli imperatori morti o spodestati aveva a volte effetto anche sulle monete (ho notizie di monete di Caligola e Domiziano in tal senso) nel senso che il loro nome veniva cancellato dalla moneta.

Esistono immagini via internet o libri che ritraggono tali monete? Qualcuno di voi ne possiede qualcuna?

Immagino che questa possa essere una curiosita' numismatica che al solito fara' aumentare il valore della moneta in oggetto, almeno agli occhi degli intenditori,giusto?

192870[/snapback]

Io ricordo di avere visto varie volte monete di Claudio (il quale non fu propriamente "dannato", però quasi) biffate sicuramente in antico e parrebbe intenzionalmente.

Qualcuno di voi sa qualcosa a proposito?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cercete

Diciamo che la damnatio memoriae era decretata dal senato...solitamente gli imperatori dei quali si parla male dagli autori antichi erano invece ben visti dal popolo...la storiografia era in mano agli aristocratici!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico

Plinius il libro è "un giorno al Colosseo" (se non ricordo male) Editrice Laterza..

Lucio riguardo a monete "sforbiciate" di Claudio non ne ho mai viste ma teniamo conto che in qualche caso si parla di misteriosi riti religiosi praticati con monete. Queste presentano anche più di una sforbiciata, si al dritto che al rovescio ed è per questo motivo che in genere non vengono accomunate alle damnatio.

Le monete di cui parli erano sforbiciate in più punti e sia al D che al R?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

Ecco un altro esempio di Damnatio: le C di C(AIUS)CAESAR sono state cancellate, su un sesterzio battuto da Caligola per la bellissima madre Agrippina.

post-705-1170692731_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti
Semplicemente perchè il suo regno fù dispotico. A Commodo piaceva effettivamente partecipare ai duelli con le spade (adorava l'idea di scendere nell'arena come i gladiatori) e si paragonava ad un dio (Ercole per esattezza, e infatti coniò monete con il suo ritratto coperto dalla pelle leonina).

192887[/snapback]

Eccone un esmpio da CGN

lele

post-618-1170693134_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

crivoz

Commodo con la pelle di leone verrà anche esposto a Vinovo...un denario ed un asse... :)

A proposito di quanto diceva Lucio...penso che i tagli su alcune monete di Claudio potrebbero avere un significato diverso. Ne ho visti anche su di un denario di Caligola e Germanico, ma il bello e' che non erano su Caligola bensi' sul suo amatissimo ( da parte di Senato e popolo) padre..

Esattamente questo:

http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.ph...cID=143&Lot=634

E' ovvio che sono stati fatti volontariamente.. (maledetti... :angry: )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

LUCIO
. . .  riguardo a monete "sforbiciate" di Claudio non ne ho mai viste ma teniamo conto che in qualche caso si parla di misteriosi riti religiosi praticati con monete. Queste presentano anche più di una sforbiciata, si al dritto che al rovescio ed è per questo motivo che in genere non vengono accomunate alle damnatio.

Le monete di cui parli erano sforbiciate in più punti e sia al D che al R?

197148[/snapback]

Quella che ho più impressa nella memoria riportava profondi e ripetuti sfregi (fatti probabilmente con una lama) sul volto dell'imperatore ed un paio di segni più modesti al rovescio.

Insomma, qualcosa di simile all'esemplare segnalato da Crivoz.

Ma cosa sarebbero questi riti magici?

E perché sfregiare delle monete?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico

Non ho mai trovato niente di approfondito in materia; probabilmente il motivo di tali riti resta sconosciuto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×