Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Recommended Posts

claudioc47
Supporter

@calzaretta complimenti per l'importante acquisizione! Mi auguro che tu la tolga dalla plastica dell'oblò per deporla su un bel vassoio di velluto. Se proprio la vuoi proteggere è un pezzo da mettere in slab

Share this post


Link to post
Share on other sites

viganò

@calzaretta

Non ho la competenza necessaria per giudicare la conservazione della moneta e la sua storia complessiva ma La ringrazio per aver mostrato al Forum le foto. Finalmente un 5 lire 1901 diverso dalla solita pessima riproduzione...

Quanto al resto credo anch'io che le riconiazioni postume siano una spada di Damocle, specie in assenza di elementi certi che consentano di distinguere il conio originale da quello postumo (come invece accade con la rigatura del contorno per il 20 lire 1936).

Edited by viganò

Share this post


Link to post
Share on other sites

piergi00
33 minuti fa, viganò dice:

@calzaretta

Non ho la competenza necessaria per giudicare la conservazione della moneta e la sua storia complessiva ma La ringrazio per aver mostrato al Forum le foto. Finalmente un 5 lire 1901 diverso dalla solita pessima riproduzione...

Quanto al resto credo anch'io che le riconiazioni postume siano una spada di Damocle, specie in assenza di elementi certi che consentano di distinguere il conio originale da quello postumo (come invece accade con la rigatura del contorno per il 20 lire 1936).

Da quanto scritto da Domenico Luppino  e letto in questo forum mi terrei lontano dagli esemplari  che si presentano simil fondo specchio. Inoltre metterei in collezione solo scudi corredati da documentazione tramite la quale si riesca a risalire al periodo pre riconiazione

Edited by piergi00
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scudo1901
1 ora fa, piergi00 dice:

Da quanto scritto da Domenico Luppino  e letto in questo forum mi terrei lontano dagli esemplari  che si presentano simil fondo specchio. Inoltre metterei in collezione solo scudi corredati da documentazione tramite la quale si riesca a risalire al periodo pre riconiazione

Ineccepibile, come sempre del resto! 👍🏾

Share this post


Link to post
Share on other sites

Monetaio
Il 12/10/2019 alle 20:17, calzaretta dice:

https://www.lamoneta.it/uploads/monthly_2019_09/01092Q00.jpeg.ca9f98bf09b43ba58cfdf6304a9d79aa.jpeg

 

Considera che le foto pubblicate da me contengono 2 strati di plastica (quella della bustina che contiene la moneta e quella ancora più doppia del cartoncino) per cui la moneta sembra davvero molto ma molto peggio di quello che è realmente. La foto della moneta senza plastiche è quella fatta dalla casa d'asta ce rispecchia fedelmente la moneta. Quello che ho cercato di mettere in risalto con le mie foto è la lucentezza dei fondi (quasi a specchio o prooflike come li ha definiti la casa d'asta).
Giusto per fare un esempio, paragonata a questa
https://www.astebolaffi.it/it/lot/334/120/detail
per me è molto meglio quella che ho acquistato ed ho avuto modo di vederle entrambe di persona.
In ogni caso come detto giustamente nella chat sono monete che per essere valutate devono essere viste di persona perchè a mio avviso le foto davvero non rendono giustizia.

Concordo sul fatto che quella passata da Bolaffi fosse inferiore (pechè molto "paciugata" in più punti, se non ricordo male), mentre questa sembra avere solo "grattata" al dritto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

tonycamp1978

credo sia la prima volta che venga postata da un'utente questa moneta così importante.. complimenti sinceri 🙂👍

Share this post


Link to post
Share on other sites

Johnny 99

Credo che a prescindere dalla conservazione, il fatto di aver messo in collezione il 5 lire del 1901, possa valere quanto per un calciatore il goal vincente alla finale dei mondiali.

Pertanto i miei più sinceri complimenti!

Share this post


Link to post
Share on other sites

cabanes

solo per amore di bastiancontrarietà (mi perdonerà @apollonia per la creazione di questo neologismo, stante la mia condivisione della sua difesa dell'uso rispettoso della lingua) e per rinvigorire con un po' di riguardosa polemica la discussione, esprimo la mia opinione: mai spenderei  45.000 euro per una moneta che porti da una parte la faccia di un individuo che non ammiro nè rispetto, e dall'altra non una maestosa aquila, ma un pollastro spiaccicato.


Scritto questo voglio anche precisare che mai spenderei 45.000 Euro per una moneta, qualunque immagine questa riporti sulle sue facce. Troppe altre belle (migliori) cose potrei fare con quella cifra.


Ora invece cerco (con sforzo) di tornare serio: è una gran bella moneta, su questo non ci piove, ma per me è più simile a una lapide, che per di più ricorda qualcosa mai nato; io, nel mio piccolo mondo numismatico, considero interessanti solo le monete che sono state create per assolvere il loro compito, che è quello di "pagare". Ho, lo ammetto, alcune 500 lire d'argento commemorative, belle e lucenti (non sono mai state toccate da alcuno, esclusi gli operatori dell'IPZS, essendo stato io quello che le ha estratte dalla confezione della zecca), ma non reggono il confronto con le Caravelle. Mi spiace.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Marfir
Supporter

@calzarettacomplimenti per l'importante acquisto, io a differenza dell'amico che ha scritto in precedenza invece la trovo una moneta affascinante, mi piace nei tagli inferiori figuriamoci se non mi piace lo scudo. Purtroppo le mie limitate finanze non mi permetteranno l'acquisto e quindi ti ringrazio di averla condivisa.

Saluti Marfir

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scudo1901
3 minuti fa, Marfir dice:

@calzarettacomplimenti per l'importante acquisto, io a differenza dell'amico che ha scritto in precedenza invece la trovo una moneta affascinante, mi piace nei tagli inferiori figuriamoci se non mi piace lo scudo. Purtroppo le mie limitate finanze non mi permetteranno l'acquisto e quindi ti ringrazio di averla condivisa.

Saluti Marfir

Non posso che concordare, e quindi dissentire profondamente con chi ha scritto il post n. 84. Ma naturalmente è questione di opinioni. E sono tutte rispettabili se espresse utilizzando in modo proprio e opportuno la nostra meravigliosa lingua.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mr. Coin

Perdonate, ma è corretto definire "moneta" questa coniazione? Generalmente, viene riportata dai cataloghi come "non emessa", ed in particolare come una prova di conio.

  • Haha 1
  • Confused 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

simonesrt

Prova di conio ? Non ho mai letto che le 5 lire del 1901, che sono una moneta, venisse definita una prova. Dove lo hai letto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sirlad

Anche a me questa suona nuova, prova di conio...

Ma dove hai letto questa notizia @Mr. Coin sono molto curioso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

El Chupacabra
2 ore fa, simonesrt dice:

Prova di conio ?

Forse è una deduzione da questa frase sul Gigante...

IMG_20191015_094524.thumb.jpg.5f49bb5e4c4e5bb0c1153f4f067cc452.jpg

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paolino67
3 minuti fa, El Chupacabra dice:

Forse è una deduzione da questa frase sul Gigante...

IMG_20191015_094524.thumb.jpg.5f49bb5e4c4e5bb0c1153f4f067cc452.jpg

 

 

In realtà più sotto si legge proprio l'esatto contrario:

 

noprova.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

El Chupacabra
2 minuti fa, Paolino67 dice:

In realtà più sotto si legge proprio l'esatto contrario:

Concludendo:

Lucia Travaini: "è una prova di conio..."

Gigante: "non lo è..."

Ai posteri l'ardua sentenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

viganò
Il ‎13‎/‎10‎/‎2019 alle 08:55, piergi00 dice:

Da quanto scritto da Domenico Luppino  e letto in questo forum mi terrei lontano dagli esemplari  che si presentano simil fondo specchio. Inoltre metterei in collezione solo scudi corredati da documentazione tramite la quale si riesca a risalire al periodo pre riconiazione

Avevo letto lo scritto di Luppino e concordo con le conclusioni.

A onor del vero, considerando che negli oltre cento anni che intercorrono dalla coniazione a oggi (comprensivi peraltro di due guerre mondiali) la moneta con molta probabilità sarà passata di mano tra Collezionisti diverse volte, potrebbe anche esistere un esemplare genuino privo di documentazione: certamente una "traccia" pur parziale è preferibile rispetto alla carenza totale.

A questo punto, però, mi sembra opportuno rivolgere una domanda al sempre disponibile @Alberto Varesi

Nel 2000 fu battuta la Collezione D'Incerti (la prima asta alla quale assistetti di persona :)) e un lotto era composto proprio dal 5 lire 1901. Siccome è lecito pensare che il D'Incerti avesse in collezione un esemplare genuino, chiedo se questo era corredato da documentazione attestante la vetustà del pezzo e, nel caso, da cosa fosse materialmente composta detta documentazione.

Ovviamente ringrazio in anticipo per la risposta e per l'attenzione. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alberto Varesi

Buonasera Viganò,

la moneta della collezione D'Incerti non era accompagnata da alcuna documentazione.

I "sacri testi" ci dicono che le 5 lire del 1901 sono state omaggiate ad alte personalità e, pare, in parte vendute a privati collezionisti.

mai però è capitato di vedere una dichiarazione di vendita di tale moneta (con questo non ne ho mai vista nemmeno per i pezzi per numismatici, sicuramente acquistati dalla zecca....)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

viganò

@Alberto Varesi

Grazie anzitutto per il chiarimento, che fa riflettere.

Volendo essere il più prudente possibile, chi può acquistare una simile moneta dovrebbe avere cura di accertarsi che sia corredata da almeno un documento antecedente agli anni '30 (epoca della prima movimentazione del materiale d'incisione). Sempre che poi la moneta non sia stata scambiata ... ma meglio qualcosa che niente ...

Luppino accenna a "lievi diversità, soprattutto nei tondelli".

Edited by viganò

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scudo1901

Certo che ogni volta che si parla dello scudo più raro e ricercato del Regno (volutamente non scrivo “moneta più ricercata” per non scandalizzare gli aficionados dello Stemmino del 1863, del 10 centesimi 1908 o del 5 centesimi 1904...😇) la discussione sui presunti riconi del 1926 e 1957 si accende. Possibile che non vi sia modo per distinguerli? È una bella zavorra per i pochi fortunati, tra cui l’amico @calzaretta cui comunque vanno tutti i miei complimenti per il traguardo raggiunto, anche coraggioso, che impegnano importanti risorse finanziarie per averla. Chiedo gentilmente al nostro grande esperto Colonnello Luppino, di cui ho avuto il piacere attraverso i suoi interventi di apprezzare la straordinaria - e probabilmente ineguagliabile - preparazione sulle prove progetti e monete campione del Regno, se può illuminarci in qualche modo. Sarebbe un contributo fantastico alla monetazione del Re Numismatico. Mi scuso anticipatamente se quanto sopra ha già trovato risposta in posts precedenti. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Biagio75

Io vorrei vedere il taglio di queste monete.... Alla fine si vede sempre solo le 2 facce... Se @calzaretta gentilmente potesse postarlo sarebbe una gran cosa

Share this post


Link to post
Share on other sites

luca.petrangeli@tin.it
Supporter
Il 15/10/2019 alle 10:08, El Chupacabra dice:

Concludendo:

Lucia Travaini: "è una prova di conio..."

Gigante: "non lo è..."

Ai posteri l'ardua sentenza.

In realtà quanto riportato nel catalogo Gigante è la conclusione cui perviene Vico D'Incerti nell'articolo sulle "monete discutibili del Regno di VEIII".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sim 75
Il 12/10/2019 alle 19:54, calzaretta dice:

 

Ciao Petronius,

scusa se non ti ho risposto prima ma ho aspettato che la moneta arrivasse e che quindi diventasse mia a tutti gli effetti.
Comunque è davvero una moneta bellissima e sono molto contento di averla presa, indipendentemente da se si tratta di un'affare o meno. Personalmente ritengo sempre "di mercato" il prezzo di aggiudicazione di un'asta per cui non ritengo la moneta ne un affare ne strapagata ma penso di averla pagata il prezzo giusto.
In ogni caso grazie a tutti per le valutazioni e scusate per le foto ma sono fatte con il cellulare per cui non rendono la vera bellezza della moneta che ha davvero dei fondi quasi a specchio e l'hairlines è davvero minimo.

1.jpg

 

IMG_20190924_212942~2.jpg

Ciao, in 15 anni di forum (se non erro sono l'utente nr. 34 o giù di li) NON HO MAI VISTO NESSUNO POSSEDERE questa moneta !

MI voglio complimentare con te per l'acquisto, chapeau!!

La cosa curiosa, e che mi fa un po sorridere, è vedere una moneta da oltre 50000€. messa in oblo con le graffette, tipo quelle che si vedono ai mercatini nei raccoglitori!

Ciaoo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.