Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
ZuoloNomisma

Gregorio XIII - le monete

Recommended Posts

ZuoloNomisma

Ciao a tutti,

apro oggi questa discussione generalista che ha l'obbiettivo di raccogliere informazioni e foto delle monete di Gregorio XIII che fanno parte delle nostre collezioni. Credo che con il contributo di tutti, possa venire fuori una bella galleria e un buon numero di notizie riguardanti questo pontefice e le sue monete. Per proporvi questo tipo di thread, ho preso spunto da alcune discussioni analoghe in passato (che riporto nei link sottostanti), che si sono alimentate nel corso degli anni con il contributo di tanti, formando quindi una buona base di studio grazie alle note storico-numismatiche inserite e un ottimo esercizio per vedere tante monete tutte relative ad un unico argomento strutturato.   

La scelta di Gregorio XIII va senz'altro motivata. Da un punto di vista storico, papa Boncompagni di Bologna (1572-1585) è senza ombra di dubbio uno dei papi più importanti dell'età moderna soprattutto per quanto riguarda l'attuazione della Riforma cattolica e la riforma apportata al calendario che prende il suo nome. Sotto il suo pontificato venne indetto e festeggiato l'anno giubilare 1575, uno dei giubilei che videro maggiore partecipazione e affluenza di fedeli a Roma. Gregorio XIII, che venne eletto con uno dei conclavi più brevi dell'intera storia del papato (durato meno di tre giorni), è stato anche coinvolto in eventi oscuri e deplorevoli come la celeberrima "notte di San Bartolomeo" compiuta nella notte tra il 23 e il 24 agosto 1572 dalla fazione cattolica ai danni degli ugonotti a Parigi, dove secondo le stime moderne morirono tra 5.000 e 30.000 persone, compresi donne e bambini. Quando Gregorio XIII apprese la notizia del massacro, fece cantare un Te Deum di ringraziamento, coniare una medaglia con la propria effigie per ricordare l'evento e commissionò al pittore Giorgio Vasari una serie di affreschi raffiguranti il massacro, tuttora presenti nella Sala Regia dei Palazzi Vaticani. 

Sotto il pontificato di Gregorio XIII la riforma cattolica, che fino ad allora era stata condotta sostanzialmente solo in Italia e in Spagna, si sviluppò con rapidità e organicità in tutti i paesi cattolici. Con Gregorio XIII le missioni si svilupparono moltissimo giungendo fino in estremo oriente e molte sue monete lo ricordano.

Monumenti insigni sorsero a Roma per suo volere, come ad esempio, nel 1580 il palazzo del Quirinale, nel 1583 (la corte papale vi si trasferì nel 1605 con Papa Paolo V), la Cappella Gregoriana nella Basilica di San Pietro e nel 1584, con il suo appoggio, venne portata a termine la chiesa del Gesù, chiesa madre dei Gesuiti. Trasformò anche alcuni edifici antichi in opere per l'utilità comune; le Terme di Diocleziano, ad esempio, nel 1575 furono riadattate a granaio.    

Da un punto di vista numismatico, Gregorio XIII è stato uno dei pontefici più prolifici in termini di emissioni monetali, sia da un punto di vista quantitativo, sia per quanto riguarda la grande varietà di tipologie coniate e zecche in attività sotto il suo pontificato. 

Durante il suo pontificato si è coniato in oro, argento e mistura. Ben sei le zecche attive: oltre a Roma, si batteva moneta ad Ancona, Macerata, Fano, Bologna e Avignone, con uno straordinario numero di tipologie, tra le quali il testone, il giulio, il grosso e il mezzo grosso, il quattrino, lo scudo d'oro e il fiorino di camera, pinatelle e dozzine, bianchi, carlini, muraiole e sesini.

Insomma, con queste premesse, spero possa venire fuori una bella discussione! Pertanto vi invito a postare le vostre monete di Gregorio XIII, magari corredate da qualche vostra annotazione o integrazione!

Michele   

gregxiii.jpg

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

ZuoloNomisma

Ovviamente inizio io! Abbiamo detto che sotto il pontificato di Gregorio XIII sono ben sei le zecche attive. Eccovi dunque cinque testoni della mia collezione, ognuno di zecca diversa. Manca quello coniato a Bologna, che però è conosciuto in un unico esemplare e che di conseguenza non conto di riuscire ad aggiungere facilmente alla mia raccolta!!:D

Roma: Testone (Munt 13)

Testone coniato per le missioni, simboleggia l'aggregazione delle missioni e associazioni religiose sotto la chiesa di Roma. Con Gregorio XIII le missioni ebbero un grande sviluppo sopratutto in Estremo Oriente, dove padre Alessandro Valigiani di Chieti, gesuita, rinnovò in Giappone e in India le gesta apostoliche di San Francesco Saverio. I due seminari fondati in Giappone, furono in gran parte finanziati dal Papa. Grande apostolo della Cina fu un altro Gesuita, padre Matteo Ricci. Proprio negli ultimi giorni della sua vita Gregorio XIII ebbe la gioia di vedere arrivare a Roma un'ambasceria giapponese composta da quattro principi reali convertiti al Cristianesimo. Inoltre nell'Anno Santo 1575, Filippo Neri fondò la Congregazione dell'Oratorio, che riunì tutte le associazioni di sacerdoti laici che vivevano in comune senza voti, uniti tra loro dal solo vincolo di carità.   

roma.png

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

miroita

Se vuoi, @ZuoloNomisma , io posso postare solo qualche esemplare di Ancona.

Questo testone è il Muntoni 223 (questo esemplare).

0880ww.jpg

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

miroita

Questo è un quattrino rarissimo di Ancona. Muntoni 322 - Variante inedita

0911ww.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ZuoloNomisma
4 minuti fa, miroita dice:

Se vuoi, @ZuoloNomisma , io posso postare solo qualche esemplare di Ancona.

Questo testone è il Muntoni 223 (questo esemplare).

0880ww.jpg

Contavo su un tuo contributo @miroita! Ottimo, Ancona è stata sicuramente la seconda zecca per importanza dopo Roma sotto Gregorio XIII! Bellissimo il tuo testone, di provenienza illustreoo). Posto allora anche il mio analogo (è l'esemplare illustrato sul MIR):

0332D.jpg

0332R.jpg

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

miroita

Ancona - Mezzo quattrino - Muntoni 337

0991ww.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ZuoloNomisma
5 minuti fa, miroita dice:

Questo è un quattrino rarissimo di Ancona. Muntoni 322 - Variante inedita

0911ww.jpg

Interessante questo quattrino "inedito". Conoscendo poco i nominali minori, ti chiedo che cosa lo differenzia e lo caratterizza rendendolo quindi inedito?

Michele 

Share this post


Link to post
Share on other sites

miroita
2 minuti fa, ZuoloNomisma dice:

Interessante questo quattrino "inedito". Conoscendo poco i nominali minori, ti chiedo che cosa lo differenzia e lo caratterizza rendendolo quindi inedito?

Michele 

E' una variante inedita nella legenda del R/ .

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ZuoloNomisma
3 minuti fa, miroita dice:

Ancona - Testone - Muntoni 236

1098ww.jpg

E io allora aggiungo il Munt 237, leggermente diverso sia al D/ che al R/

0333D.jpg

0333R.jpg

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

miroita

Questo quattrino è il Muntoni 329 (questo esemplare).

0662ww.jpg

Edited by miroita
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

miroita

Questo è un quattrino inedito sia sul Muntoni che CNI che Serafini. Con San Pietro seduto sopra le nuvole.

0614ww.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

ZuoloNomisma

@miroita, vedo bene che gli esemplari "particolari" non mancano di certo alla tua collezione:blink:! Complimenti e grazie per il contributo alla discussione!

Michele

Share this post


Link to post
Share on other sites

miroita

@ZuoloNomisma,

Ciao Michele, tu sai che Ancona è la mia zecca, come potrei mancare al richiamo di Papa Gregorio XIII !!!

Complimenti comunque a te per le tue bellissime e rare monete di Gregorio.

Spesso le mie monete non sono in eccellente stato di conservazione, ma a me vanno bene anche queste.

Per questa sera mi fermo con questo testone, lasciando spazio ad altri utenti.

Questo è un Muntoni 270 - Serafini 604. Il MIR lo classifica R, ma è almeno un R3.

0681ww.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

ZuoloNomisma
1 ora fa, miroita dice:

@ZuoloNomisma,

Ciao Michele, tu sai che Ancona è la mia zecca, come potrei mancare al richiamo di Papa Gregorio XIII !!!

Complimenti comunque a te per le tue bellissime e rare monete di Gregorio.

Spesso le mie monete non sono in eccellente stato di conservazione, ma a me vanno bene anche queste.

Per questa sera mi fermo con questo testone, lasciando spazio ad altri utenti.

Questo è un Muntoni 270 - Serafini 604. Il MIR lo classifica R, ma è almeno un R3.

0681ww.jpg

Grazie mille @miroita! Diciamo che dovendomi "limitare" ai soli testoni, posso permettermi magari il pezzo bellinooo)!

Ovviamente sapendoti grande conoscitore e collezionista della zecca di Ancona, con Gregorio XIII contavo di avere un tuo assist alla discussione! 

Particolare davvero il tuo "Suspice et valebis", caratterizzato dalla scritta ANCO in legenda e non sotto il busto del pontefice e per fiocchi e cordoni singoli nello stemma al rovescio... Solo per questa tipologia c'è un numero stratosferico di varianti! Posto anche il mio (Munt. 262) , ex Christie's 2011, lotto 123.

IMG_20180321_133732.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

ZuoloNomisma

E il rovescio! 

Ricordo come il motto al R/, SUSPICE ET VALEBIS ("Guardalo e sarai salvo" , Numeri 21, 9), fa riferimento all'episodio biblico degli ebrei che in fuga dall'Egitto, si rivoltarono contro Mosè per la scarsità del cibo, imprecando contro il Signore. Questi inviò allora molti serpenti che mordevano la gente facendo un gran numero di vittime. Gli Ebrei si pentirono e pregarono Mosè di chiedere il perdono del Signore. Al serpente si sostituisce sulle monete di Gregorio XIII il drago che faceva parte integrante dello stemma di famiglia. 

Michele 

IMG_20180321_133545.jpg

Edited by ZuoloNomisma

Share this post


Link to post
Share on other sites

ZuoloNomisma

Ad un altro episodio biblico con protagonista Mosè fa riferimento il rovescio di questo testone di papa Boncompagni, coniato questa volta a Roma (Munt 68), ove al motto "Signa infidelibus" (Segno per gli infedeli, Corinzi XIV, 22), figura Mosè inginocchiato che tramuta la verga in serpente con il alto il Padre Eterno. La rappresentazione allude all'episodio biblico di Mosè che tramuta la verga in un serpente davanti al faraone. Come si può notare, anche in questo testone il serpente si trasforma in drago, proprio in riferimento allo stemma del papa. 

682187l.jpg

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

 Faletro78

Bravo Michele, ottima iniziativa e belle monete papali di tutti. Leggero' volentieri il proseguimento della discussione, saluti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

miroita
2 ore fa, ZuoloNomisma dice:

Grazie mille @miroita! Diciamo che dovendomi "limitare" ai soli testoni, posso permettermi magari il pezzo bellinooo)!

Ovviamente sapendoti grande conoscitore e collezionista della zecca di Ancona, con Gregorio XIII contavo di avere un tuo assist alla discussione! 

Particolare davvero il tuo "Suspice et valebis", caratterizzato dalla scritta ANCO in legenda e non sotto il busto del pontefice e per fiocchi e cordoni singoli nello stemma al rovescio... Solo per questa tipologia c'è un numero stratosferico di varianti! Posto anche il mio (Munt. 262) , ex Christie's 2011, lotto 123.

IMG_20180321_133732.jpg

 

2 ore fa, ZuoloNomisma dice:

E il rovescio! 

Ricordo come il motto al R/, SUSPICE ET VALEBIS ("Guardalo e sarai salvo" , Numeri 21, 9), fa riferimento all'episodio biblico degli ebrei che in fuga dall'Egitto, si rivoltarono contro Mosè per la scarsità del cibo, imprecando contro il Signore. Questi inviò allora molti serpenti che mordevano la gente facendo un gran numero di vittime. Gli Ebrei si pentirono e pregarono Mosè di chiedere il perdono del Signore. Al serpente si sostituisce sulle monete di Gregorio XIII il drago che faceva parte integrante dello stemma di famiglia. 

Michele 

IMG_20180321_133545.jpg

Questo tuo esemplare è l'ennesima variante di testone di Gregorio XIII non censita né sul CNI né sul Serafini. Per il Muntoni potrebbe essere un 262 Vario. Sul MIR il Munt. 262 (s.e.) non mi risulta segnalato.

Infatti al D/ la legenda differisce : GREGORIVS.X.III.PONT.M. e al R/ riporta tre punti dopo VALEBIS, ma anche tre punti sopra lo scudo anzichè uno.

Edited by miroita

Share this post


Link to post
Share on other sites

DARECTASAPERE

1432590l.jpg.7fa0584b177aff6dbe1c98b01f2c85f2.jpg

e di questo Giulio di Ancona cosa mi dite ?

alla NAC 81 eravao tutti rapiti dai meravigliosi Testoni di GDF....ma fu' esitato anche questo rarissimo giulio, tra l'altro ben conservato per il tipo....e con un pedigree di tutto rispetto: ex KM XXI del 1980  !!!!!

Daniele 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

DARECTASAPERE

496622l.jpg.2f8af1c1a94dfdec2c0790b329ac31df.jpg

Questo "pezzettino" che passo' in una delle prime aste Ranieri io non l'avevo MAI VISTO....e come me ricordo che anche per tanti Papalisti navigati era la prima volta.....peccato per la conservazione.

Daniele

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.