Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
nunzio

MG Bruttium

Risposte migliori

nunzio

Cari amici, finalmente dopo una lunga assenza dovuta a problemi familiari posto uno dei miei ultimi acquisti.

Bruttium, Brettii (211-208 a.C.). Testa di Ercole a d., pugnale R/ Atena andante a s., aratro.

Doppia o Didracma

Catalogo: SNG ANS 128-132; Rutter HN 1992

Cosa ne pensate???? Poete darmi qualche notizia sulla zecca???

Sono riuscito a reperire cenni storici solo sul popolo dei bretti ma non sulle loro monete.

Ciao

Nunzio

post-1692-1171210035_thumb.jpg

post-1692-1171210045_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aristofane

Ciao, non è facile dare una risposta a proposito della zecca: infatti, la tipologia da te postata rientra nella serie delle emissioni confederali della Lega...

Per quanto riguarda la monetazione, qualche cenno può essere recuperato nella monografia di Guzzo P. G., I Brettii, Longanesi 1989.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nunzio

Ti ringrazio per lindicazione datami. Cercherò di trovare il libro.

Ciao

Nunzio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

antonello

Innanzitutto complimenti per la bellissima moneta. ;)

Si tratta di un Sestante o Doppia Unità o Diobolo confederale dei Brettii: Testa di Eracle con leontè sul dritto ed Hera Oplosmìa sul rovescio, meno comune rispetto alla serie simile con Ares sul dritto.

Per quanto riguarda la zecca, vi è purtroppo carenza di studi aggiornati e convincenti; un'ipotesi è che tutta la serie che va sotto il nome dei Brettii sia stata coniata nella loro metropoli, Kosentia.

Di certo accanto alle ricche emissioni "federali" sono attestate anche emissioni "civiche", esclusivamente bronzee, recanti l'etnico in greco (es. Petelia).

Oltre all'interessante testo di Pier Giovanni Guzzo già segnalato da Aristofane, ti consiglio Monete lucane e bruzie nel museo di Catanzaro (Di Mauro Editore) con splendida iconografia e, soprattutto, l'eccellente e corposo ITALIA omnium terrarum parens - La civiltà degli Enotri, Choni, Ausoni, Sanniti, Lucani, Brettii, Sicani, Siculi, Elimi (Libri Scheiwiller).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×