Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Recommended Posts

Rex Neap

Dato che mi hai citato, faccio una brevissima premessa: se si inizia a discutere la moneta dei Re di Spagna, e soprattuto nel metallo"rame", credo che le discussioni saranno un infinità di ? .... dove ognuno potrebbe scrivere la sua opinione (ovvio), ma non si colgie quello che la moneta rappresenta e quello che c'è dietro tutte queste coniazioni. Ci sono un infinità di simboli, di contrassegni, lettere, numeri e figure e proprio per quest'ultime ognuno può dare la sua interpretazione di cosa possa essere. Per me è una P, ripeto; il caso della I/H è ben evidente ed è uno dei rarissimi dove ne troviamo 2 (due) e pure ben visibili e distinguibili. Però, scusate, ma se l'obiettivo dei contrassegni era quello di una verifica, del controlo, l'idea o il solo pensiero del "pastrocchio" della confusione in quella parte della moneta a me non mi passa nemmeno per la testa..... e spero di essermi spiegato.

Mi preoccuperei, al contrario, sull'individuare che data possa avere quella moneta, quali sigle ha....ecc. ecc..... perchè quella così come è, potrebbe rimane una moneta "insoluta", senza catalogazione.

Giusto per completezza....metto una T del periodo, ma il prodotto non cambia.

97 T.jpg

  • Like 2
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rocco68

Nonostante alcuni Tornesi siano Comuni è molto raro che giungano a noi integri e leggibili in tutto:

Legenda, simbolo del coniatore, iniziali del Mastro di Zecca GA/C  ( Giovanni Andrea Cavo) e ancor più raro che riportino la data sotto il Busto. 

Vi faccio vedere uno di questi Tornesi che si trova in  una Collezione privata Calabrese. 

1636 con simbolo del coniatore 6

 

IMG-20200630-WA0064.jpg

IMG-20200630-WA0062.jpg

  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rex Neap
19 minuti fa, Rocco68 dice:

Nonostante alcuni Tornesi siano Comuni è molto raro che giungano a noi integri e leggibili in tutto:

Legenda, simbolo del coniatore, iniziali del Mastro di Zecca GA/C  ( Giovanni Andrea Cavo) e ancor più raro che riportino la data sotto il Busto. 

Vi faccio vedere uno di questi Tornesi che si trova in  una Collezione privata Calabrese. 

1636 con simbolo del coniatore 6

 

IMG-20200630-WA0064.jpg

IMG-20200630-WA0062.jpg

Ecco, adesso iniziamo a ragionare e a vedere belle e "sane" monete. Bravo Rocco.

Così dovevano essere, e alcune, aghi nel pagliaio, ci sono.....io nel mio volume, per far compredere al meglio questi tipi...sono riuscito a procurarmi le foto. Se discutiamo del rame di Filippo IV, ad esempio, hanno tutte la data che segue la legenda a destra, oppure sotto il busto. Buona caccia a tutti........ah.....ahahaha....

Edited by Rex Neap
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rex Neap

Se adesso ci mettiamo, ad esempio, a discture il contrassegno di questo tornese con le sigle O/C, ognuno di noi potrebbe scrivere qualcosa che immagina che sia.....ma io l'ho definito Ape...e così sarà, perchè poi in definitiva il volume lo scrivo Io.

Quello che conta, anche in questo caso però.....è, e non smetterò mai di scriverlo (perchè si sono inventate tantissime monete senza data e senza sigle), che si legge tutta la moneta. In tantissimi anni mi ero stufato di leggere: può essere questo oppure può essere quello....

309D.jpg

309R.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rocco68

Pietro ricordo una bellissima discussione sul simbolo di un Grano 1637 condiviso da Lorenzo @dareios it

Qualcuno lo definì "San Gennaro benedicente" 

Ricordi? 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rex Neap
2 minuti fa, Rocco68 dice:

Pietro ricordo una bellissima discussione sul simbolo di un Grano 1637 condiviso da Lorenzo @dareios it

Qualcuno lo definì "San Gennaro benedicente" 

Ricordi? 

 

Si.... e un pezzo di quella moneta è nel mio volume....ma non per il simbolo.....ma per il rovescio che aveva/ha.😉

I Grani di Filippo IV, sono stati i più ostici da catalogare.....ci ho messo almeno 2 mesi per metterli in ordine.

Edited by Rex Neap
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rocco68

Dopo anni sono riuscito a trovare lo stesso simbolo su un Grano sempre di Filippo IV. 

Cosa ti sembra adesso? 

IMG_20200628_222805.jpg

11 minuti fa, Rex Neap dice:

Si.... e un pezzo di quella moneta è nel mio volume....ma non per il simbolo.....ma per il rovescio che aveva/ha.😉

Stemma con forma diversa da tutti gli altri Grani del 1637

Di solito nel rovescio troviamo lo Scudo Spagnolo, detto anche scudo ritondato, Portoghese o Fiammingo. 

Edited by Rocco68
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rex Neap
2 minuti fa, Rocco68 dice:

Dopo anni sono riuscito a trovare lo stesso simbolo su un Grano sempre di Filippo IV. 

Cosa ti sembra adesso? 

IMG_20200628_222805.jpg

Stemma con forma diversa da tutti gli altri Grani del 1637

Sembra un pinguino...ma per alcuni di questi, quando non perfettamente chiari, non mi sono discostato dagli studiosi del passato, defininendoli animaletti.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rocco68
1 minuto fa, Rex Neap dice:

Sembra un pinguino...ma per alcuni di questi, quando non perfettamente chiari, non mi sono discostato dagli studiosi del passato, defininendoli animaletti.....

Sembra quasi una fiammella

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rex Neap
1 minuto fa, Rocco68 dice:

Sembra quasi una fiammella

ma ha la pancia.......🤣

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rocco68
15 minuti fa, Rex Neap dice:

Grani di Filippo IV, sono stati i più ostici da catalogare.....ci ho messo almeno 2 mesi per metterli in ordine.

Pietro pensi di esserci riuscito..... Dato il poco materiale giunto a noi? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

dareios it
38 minuti fa, Rocco68 dice:

Dopo anni sono riuscito a trovare lo stesso simbolo su un Grano sempre di Filippo IV. 

Cosa ti sembra adesso? 

IMG_20200628_222805.jpg

Stemma con forma diversa da tutti gli altri Grani del 1637

Di solito nel rovescio troviamo lo Scudo Spagnolo, detto anche scudo ritondato, Portoghese o Fiammingo. 

Ingrandendo il simbolo somiglia a una melenzana... eh eh

La fiammella di una torcia potrebbe anche essere. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rocco68
1 minuto fa, dareios it dice:

Ingrandendo il simbolo somiglia a una melenzana... eh eh

La fiammella di una torcia potrebbe anche essere. 

Ciao Lorenzo, chiederò foto più chiare del "pinguino-melanzana" 

😂

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rex Neap
12 ore fa, Rocco68 dice:

Pietro pensi di esserci riuscito..... Dato il poco materiale giunto a noi? 

Certo Rocco. Il volume è pronto, mi mancano solo le foto del Museo Romano, collezione Reale. Queste che mancano sono solo lì; come ho provveduto per il Manuale.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rocco68
57 minuti fa, Rex Neap dice:

Certo Rocco. Il volume è pronto, mi mancano solo le foto del Museo Romano, collezione Reale. Queste che mancano sono solo lì; come ho provveduto per il Manuale.

Essendomi avventurano da poco nel collezionismo e ricerca della monetazione del Vicereame Napoletano, aspetterò il tuo volume. 

Se hai impostato il tuo lavoro come il precedente Manuale, non ho bisogno di altro per studiare il periodo. 

Ne prenoto già una copia.... Con autografo. ☺️

Share this post


Link to post
Share on other sites

Litra68
Il 30/6/2020 alle 22:30, Rocco68 dice:

Dopo anni sono riuscito a trovare lo stesso simbolo su un Grano sempre di Filippo IV. 

Cosa ti sembra adesso? 

IMG_20200628_222805.jpg

Buonasera a tutti, @Rocco68, nel pieno rispetto delle opinioni di tutti , io propendo per una fiammella, lo penso per via della forma (mi capita anche con le nuvole di vederci forme che altri interpretano in maniera diversa), e perché ultimamente, mi sto appassionando come te e altri Amici del Forum alla monetazione del Viceregno, spinto dalla curiosità e desiderio di imparare, cerco di leggere e capire da più fonti, ovviamente quelle alla mia portata, proprio ieri sera leggevo alcune pagine del Bollettino del Circolo Numismatico Napoletano del 1965-1966, quelle riguardanti la monetazione di Filippo IV, se non ho capito male è proprio il Bovi che ne parla in un suo lavoro  '' Un processo per falsificazione di monete nella zecca di Napoli'' e che riporta nel bollettino. Premesso che sulle monete di Filippo IV, sul dritto, oltre le iniziali del maestro di Zecca e del mastro di prova troviamo altri segni : lettere, numeri ed altro. Il Prota sosteneva che ogni pila di  tondelli da coniare venisse contrassegnata da una lettera. In modo che in caso di contestazioni si potesse risalire. Bovi diversamente dal Prota (che affermava che le lettere erano le iniziali del nome) dice testualmente.. Le lettere sono le maiuscole dell' alfabeto, i numeri sono le cifre arabe fino a 9, gli altri segni sono svariatissimi, e fa qualche esempio : Fiamma, croce potenziata, giglio araldico, cerchietti o punti variamente disposti, Testina, volatile, scudetto, foglia, pigna, tulipano, leoncino, torretta, trifoglio, stella a 5 e 6 punte, ancora, mezza luna, crocetta, etc.
Continuo a leggere, e cerco di capirci soprattutto.. 😊

Ovviamente correggetemi ed aiutatemi a crescere, potrei sbagliarmi nelle mie conclusioni. 
Saluti
Alberto

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.