Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
Dinaro

I contrassegni dei dollari del passato...

Risposte migliori

Dinaro

Qualche tempo fa ho visto due immagini di banconote americane del passato. Un era da un dollaro (del 1953) ed aveva il contrassegno (o bollo) rosso, anziché verde, l’altra era da 5 dollari (del 1935) ed il bollo era blu, invece che verde. Ebbene c’è una ragione particolare circa la diversità del colore del contrassegno rispetto a quello dei dollari attuali?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apulian

Da quando sono state introdotte le banconote Small Size (1928), del formato attuale, sono stati usati contrassegni di vari colori:

GIALLO (Gold Certificate) per i tagli da 10 in su; indicava le banconote convertibili in oro; fuori corso dal 1933 e fuori legge fino al 1966 circa

ROSSO (United States Note) per i tagli da 2, 5 e 100 dollari: emessi dal 1928 al 1966, hanno ancora corso legale ma ovviamente è meglio venderle sul mercato collezionistico

BLU (Silver Certificate) per i tagli da 1, 5 e 10: erano convertibili in monete argento; anzi, "rappresentavano" le monete d'argento coniate e depositate al Tesoro. Fino al 1968 circa erano convertibili in monete d'argento, ora circolano al facciale ma anche in questo caso hanno più valore sul mercato collezionistico, specialmente nelle conservazioni migliori.

VERDE (Federal Reserve Note) a partire dal 1928 stampate in tagli da 5 a 10000 dollari; i pezzi da 5000 e 10000 stampati fino al 1934, quelli da 500 e 1000 fino alla fine degli anni '40. Nel 1963 fu introdotto il biglietto Federal Reserve Note da 1$, nel 1976 la Federal Reserve Note da 2$ commemorativa dei 200 anni dell'Unione (bellissima banconota!).

EMISSIONI II GUERRA MONDIALE: Sigillo Bruno per le Hawaii, sigillo Giallo per Sicilia e Nord Africa.

Quelli con sigillo verde sono i biglietti attualmente usati. Quelli con contrassegni di altro colore sono praticamente introvabili in circolazione, ma facilmente reperibili con poca spesa sul mercato collezionistico.

Modificato da apulian

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dinaro

:ph34r: Grazie mille Apulian! Sei stato molto esaustivo e mi hai chiarito alcuni interrogativi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apulian

grazie

credo di essere diventato l'esperto di dollari della sez. cartamoneta!

:D

speriamo che Petronius non se la prenda :) :) ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter
credo di essere diventato l'esperto di dollari della sez. cartamoneta!:D

speriamo che Petronius non se la prenda :) :) ;)

204892[/snapback]

Ci mancherebbe altro :) ;)

Anzi, ne approfitto per chiederti se, oltre al WPM, conosci i cataloghi specifici dei dollari.

Al momento non li colleziono (ho solo i tre bollo giallo dell'occupazione americana in Sicilia) ma mi interessa comunque approfondirne la conoscenza così, sul sito dell'amazzone, avevo puntato la mia attenzione sul catalogo Krause (Standard Catalog of United States Paper Money di George Cuhaji) che dovrebbe essere a colori e costa circa 18 dollari e sullo "Standard Catalog of United States Paper Money" di Arthur e Ira Friedberg, che costa una decina di dollari in più.

Il prezzo a questi livelli non è un problema, solo volevo essere sicuro di acquistare il migliore.

O magari hai qualche altro titolo da suggerire?

ciao.

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apulian

Personalmente tutto ciò che so sui dollari l'ho imparato su Internet, facendo riferimento soprattutto ad un sito, currencygallery.org, che era attivo fino ad un paio di anni fa (ora c'è un sito hard :( ) che conteneva informazioni dettagliate sulla cartamoneta americana.

Ho spesso pensato di acquistare un catalogo, ma i costi (per me non certo esigui) e le distanze (improponibile comprarlo da noi, deve venire dall'America) mi hanno sempre un po' frenato....

Ma penso che prima o poi mi devo decidere :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×