Jump to content
IGNORED

Bisante ossidionale per Cipro


gigetto13
 Share

Recommended Posts

Il ‎08‎/‎03‎/‎2019 alle 21:30, fabry61 dice:

Posso tranquillizzarti. Il bisante per Cipro anche se considerato raro non è di interesse archeologico, essendo battuto nel 1570.

Per precisare, Fabry, dipende. L'interesse archeologico dipende da dove saltano fuori i Bisanti e tutte le monete in genere. Ovviamente in Italia questa moneta non si trova in contesti archeologici, se escludiamo rinvenimenti occasionali (ricordo quello a Trieste a poche decine di metri da casa mia che ho riportato nel mio lavoretto), certo non stiamo parlando di monete greche o romane o medioevali sulle quali è sempre bene documentarsi sulla provenienza. Quindi la stragrande maggioranza dei Bisanti in commercio o che ci segnalano in collezione (come quello dell'utente) sono "al sicuro".

Diverso è il discorso a Cipro (Nicosia, Famagosta e Larnaka principalmente, come dettomi dal prof. Pitsillides) e su altre isole greche, dove ancora compaiono Bisanti anche in tesoretti, sui quali però purtroppo quasi sempre non ci sono reports. Poter avere una specie di mappatura dei rinvenimenti sarebbe davvero utile per capire il tipo di circolazione, specialmente post-assedio, sia da parte dei pochi Veneziani sia dei Greci sia degli Ottomani stessi. In questo caso si parla a tutti gli effetti di "interesse archeologico", così come succede ogni volta che si trovi una testimonianza numismatica (ma non solo) in un determinato sito.

Ora che ci penso, scriverò di nuovo al prof per sapere se ha nuove notizie al riguardo dalla sua bellissima isola.

 

Link to comment
Share on other sites


  • 1 month later...
  • 4 weeks later...
Il ‎13‎/‎10‎/‎2017 alle 22:36, gigetto13 dice:

Non si finisce mai di imparare.

Grazie all'eminentissimo dr. Metcalf, di cui riporto uno stralcio della sua lettera a proposito del problema su pesi/legende del Bisante (mi rimetto subito al lavoro) :

feruglios.JPG

Oggi, per puro caso (di quelli che ti lasciano davvero triste) ho scoperto che Michael Metcalf ci ha lasciati alcuni mesi fa. Sapevo che non stava bene, aveva certo qualche annetto ma oggi rileggendo la sua lettera (non mail! di cui questo è un estratto, così mirabilmente calligrafico) che avevo ricevuto grazie alla preziosissima intercessione di Andreas Pitsillides mi rendo conto di aver avuto una fortuna smisurata.

Un uomo di altri tempi, che non ho avuto la fortuna di conoscere, ma che tutti noi hanno apprezzato per le sue opere (chi non lo conoscesse può leggere https://en.wikipedia.org/wiki/Michael_Metcalf) soprattutto per quanto riguarda la monetazione dei crociati, di Cipro e dell'oriente latino in genere.

Quando se ne va un genio della numismatica -passatemi il termine- tutti noi perdiamo qualcosa.

E sicuramente, quando uscirà il mio lavoretto sul Bisante anche a Cipro, lo vorrò dedicare a Michael.

 

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Ciao!

Restano di lui tanti scritti che ce lo ricorderanno; non sarà dimenticato. Da te in particolare.

saluti

luciano

 

Link to comment
Share on other sites


  • 1 month later...

Buonasera a tutti,

girovagando per il sito della Bank of Cyprus Cultural Foundation (www.boccf.org) e della sua bellissima collezione numismatica che vi suggerisco di spulciare, mi sono imbattuto finalmente nei fantomatici "ferlini", ossia, da quel poco che so, monete (?) battute sull'isola poco prima del famigerato 1571 (le schede riportano infatti 1567-1570).

In realtà non sono considerate ufficialmente monete (e non vengono infatti riportate in nessun testo) ma degli oggetti monetati verosimilmente in piombo, sul sito si legge lead token. Tessere? Oppure semplicemente emissioni di necessità?

Nella collezione ne sono catalogati cinque, emessi a nome di Veneziani (e non) presenti sull'isola poco prima della sconfitta:

Podocataro, Barbaro, Martinengo, Querini e Conte di Tripoli. Di seguito, nell'ordine, le immagini relative. Io ammetto che non le avevo mai viste, mi piacerebbe sapere se qualcuno ne sa di più.

A voi il giudizio.

podocataro.png

barbaro.png

martinengo.png

querini.png

conteditripoli.png

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Ciao!

Concordo con Fabrizio; anch'io penso si tratti di tessere mercantili.

Riguardo al pdf ..... non ricordo; so che ci sono studi del Prof. Asolati e della D.ssa Crisafulli su delle tessere mercantili veneziane trovate in laguna .... devo anch'io fare appello alla mia memoria (scarsa)

saluti

luciano

Link to comment
Share on other sites


1 ora fa, 417sonia dice:

Ciao!

Concordo con Fabrizio; anch'io penso si tratti di tessere mercantili.

Riguardo al pdf ..... non ricordo; so che ci sono studi del Prof. Asolati e della D.ssa Crisafulli su delle tessere mercantili veneziane trovate in laguna .... devo anch'io fare appello alla mia memoria (scarsa)

saluti

luciano

Certo sono d'accordo anche io che si possano definire tessere, ma l'attribuzione a famiglie di Veneziani residenti a Cipro sul finire degli anni 1560, nonché la provenienza molto probabile da Nicosia mi fa pensare a qualcosa di diverso dalle tessere veneziane tout court, che avevano circolazione (uso) in terraferma.

Forse dovrei chiedere a Pitsillides se ha notizie a riguardo, ovvero sull'uso di simili oggetti a Cipro poco prima dell'assedio.

Link to comment
Share on other sites


  • 2 weeks later...

Il mio database si accresce di continuo!

Grazie nuovamente al mio carissimo amico prof. Andreas Pitsillides, da Cipro ho cinque altri nuovi bisanti da aggiungere freschi freschi.

Rimane sempre valido l'invito per chi di voi ancora non mi avesse segnalato i propri Bisanti (si intende, con immagini e peso).

Ad majora.

 

 

20190712_032104pitsillidesluglio2019c.jpg

20190712_032218pitsillidesluglio2019.jpg

Link to comment
Share on other sites


  • 1 month later...
Supporter
Il 4/9/2019 alle 21:49, numa numa dice:

Ma - visto che siamo a cipro - e magari andiamo indietro di qualche secolo - di bisanti dei Lusignano - monete di grandissimo fascino - non ne parla nessuno ? 

Ciao!

Non nella sezione dei bisanti ossidionali di Venezia; bisognerebbe aprire una discussione specifica nella sezione delle monete estere.

Saluti, Luciano

Link to comment
Share on other sites


4 ore fa, 417sonia dice:

Ciao!

Non nella sezione dei bisanti ossidionali di Venezia; bisognerebbe aprire una discussione specifica nella sezione delle monete estere.

Saluti, Luciano

Sono d'accordo (non per interesse personale, si intende).

Però la denominazione Bisante per la moneta in questione, come una sorta di collegamento con i bisanti dei Lusignano, potrebbe essere approfondita. Io non l'ho fatto perché non conosco bene la monetazione pre-veneziana di Cipro, ma se qualcuno ne sa di più (collegandosi storicamente all'emissione del Bisante ossidionale) potrebbe essere interessante.

Link to comment
Share on other sites


Il 7/9/2019 alle 19:30, 417sonia dice:

Ciao!

Non nella sezione dei bisanti ossidionali di Venezia; bisognerebbe aprire una discussione specifica nella sezione delle monete estere.

Saluti, Luciano

Certo Lucuano lo so 😋

era una scusa per attirare l’attenzione sull’affascinante monetazione di Cipro.

Link to comment
Share on other sites


  • 3 weeks later...

Breve aggiornamento sul mio studio statistico (ebbene sì, non si ferma mai, cosa pensavate?!)

Ad oggi siamo arrivati a 263 dati ponderali certificati e qualcosa in meno su quelli iconografici.

Devo ammettere che sono soddisfatto del primo dato: la distribuzione dei pesi si sta assestando sempre meglio ad una cosiddetta "campana" attorno ai 4.5 grammi, come ipotizzato già tre anni fa:

bisanti2019.jpg

Link to comment
Share on other sites


La forma del grafico in effetti non è del tutto simmetrica, ovvero non può essere scientificamente probabile. A meno che non si consideri che i pezzi di alto peso possano (come in effetti pare sia ormai assodato) aver subito delle diminuzioni di peso anche consistenti (buchi, tagli, consunzione generale ecc.). In ogni caso, si potrebbe al massimo modificare la media in grammi ad un valore leggermente superiore, comunque non oltre i 5 grammi.

Per quanto riguarda le associazioni di legende, eserghi (non ho mai usato il plurale di questo termine!) eccetera, la situazione ormai direi che si è stabilizzata rispetto a quanto già detto e scritto negli ultimi tre anni:

 

bisanti2019b.jpg

Link to comment
Share on other sites


Per concludere, una delle cose che l'indimenticato dr. Metcalf mi aveva chiesto in una sua lettera autografa (non mail, si intende) pochi mesi prima di lasciarci, e di cui sarò sempre debitore, era, in poche parole:

"C'è una differenza sostanziale tra la distribuzione dei pesi dei bisanti con I e quelli con I.F. ?"

Non credo che sia mai riuscito a ricevere la mia risposta in tempo, ma ad oggi posso affermare "No".

Sovrapponendo le curve dei pesi di I e di I.F. , al netto ovviamente della differente rarità, la forma è pressoché sovrapponibile (v. figura), si intende eliminando il fattore "errore", che solo con un ulteriore accumulo di esemplari censiti potrà appianarsi.

La Sua legittima curiosità, di quelle che ti fanno pensare ingenuamente: perché non ci avevo pensato io?, era proprio questa: se I=Nicosia e I.F.=Famagosta, il peso nominale può essere effettivamente diminuito in quei pochi mesi nel 1570?

Avrei tanto voluto dirgli che non era così, con i dati che ho ad oggi, e che probabilmente confermeranno che non c'è stato nessun calo nella provvigione di rame a Cipro nonostante la progressiva ed inesorabile caduta dei Veneziani.

Il lavoro, comunque, è ancora tanto. Non avrò pace ancora per un po' :) 

E ancora grazie a tutti quelli che sono intervenuti in questa discussione, e a quelli che interverranno.

(PS va da sé che apprezzerò ogni nuovo dato di qualsiasi tipo).

 

IFI.jpg

Link to comment
Share on other sites


  • 5 months later...
Supporter

Buon giorno a tutti. Sono attratto da questa moneta in quanto legata alla sorte ben nota toccata ai Veneziani e non solo. So che si presenta in condizioni non bellissime. Grammi 3,65. Se ne sono viste di meglio ma anche di peggio..... 

 

 

Bisante IF.jpg

Edited by gixxer
foto errata
Link to comment
Share on other sites


Supporter

L'esperto in questo campo è Luigi, @gigetto13 per cui attendi la sua autorevolissima opinione e disamina che saprà offrirti sulla moneta.

Paolo 

Edited by Bassi22
Link to comment
Share on other sites


Supporter

@gixxer Scusa, hai cambiato la foto però. Questa è ben diversa da quella postata prima........😱

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Vi chiedo scusa, avevo sbagliato ad inserire la foto. 

Link to comment
Share on other sites


Supporter
2 minuti fa, Bassi22 dice:

@gixxer Scusa, hai cambiato la foto però. Questa è ben diversa da quella postata prima........😱

Infatti avevo sbagliato foto, questa è quella giusta....

Link to comment
Share on other sites


  • gigetto13 featured, pinned and unfeatured this topic

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.