Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
Tapioca

Follis Licinio

Risposte migliori

Tapioca

Buongiorno,

Dopo essere stato al 20mo Phanteon la fiamma della numismatica è tornata ad ardere in me dopo una ventina di anni di silente presenza (Non se ne è mai andata, semplicemente stava li buona buonina in attesa)

Volendo ricominciare "dolcemente" ho acquistato alcuni cataloghi, raccoglitori ed alcune monete tardo-imperiali che, al primo sguardo mi hanno subito affascinato.

Una in particolare però non riesco a catalogarla con sicurezza.

Mi è stata venduta come un Follis coniato presso la zecca di Cizico ma lo stesso venditore aveva qualche dubbio in quanto, per quella zecca, il R/ non esite a catalogo.

Dopo varie ricerche sono indeciso se catalogarla come RIC VI N.73 (Heraclea) oppure RIC VII N.6 sempre per la zecca di Heraclea.

Le tipologie del R/ sono simili ma non uguali e quindi mi rimane qualche dubbio :blink:

Ringrazio in anticipo e mi affido quindi alla vostra competenza per arrivare a catalogazione certa.

Saluti, Daniele

post-2982-1173351883_thumb.jpg

post-2982-1173351910_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chersoblepte

Si tratta sicuramente di RIC VI Heraclea 73: le differenze con RIC VII Heraclea 6 sono diverse, ad esempio la legenda del rovescio, che è IOVI CONSER-VATORI AVGG (e non semplicemente IOVI CONS-ERVATORI) ed i segni in esergo, in questo caso SMHT (e non SMK).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tapioca

Grazie mille chersoblepte, ora la moneta è identificata con certezza.

Daniele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tapioca

Grazie mille chersoblepte, escludiamo quindi le zecche di Cizico e Siscia.

Scusa se abuso della tua (vostra) disponibilità ma, a scopo didattico, saresti così cortese da indicarmi le differenze tra la versione coniata ad Heraclea riporta sul RIC VI al n°73 (pag.541) e la stessa moneta coniata sempre ad Heraclea riportata sul RIC VII al n°6 (542).

apparentemente le legende sia del D/ che del R/ sono uguali, il periodo di coniazione dovrebbe essere "early 313" per la prima e 313-314 per la seconda

le tavole non mi aiutano molto perchè entrambi i R/ illustrati sono abbastanza diversi da quello della mia moneta. Nel mio caso la prima parte della legenda è posta sopra la Vittoria e la seconda parte prosegue a destra dello scettro.

Le immagini relative alle due monete riportate sopra invece hanno la prima parte della legenda che termina a sinistra della Vittoria mentre la seconda parte (VATORI AVGG) è posta sopra lo scettro subito a destra della testa di Giove.

Entrambe le versioni presentano quale segno di zecca SMHT e sono state battute dalle stesse officine.

Ovviamente la mia inesperienza e la mia scarsa conoscenza della lingua inglese non mi aiutano a cogliere le eventuali differenze nelle descrizioni dei R/.

Daniele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chersoblepte

Ciao Tapioca :),

innanzitutto scusami per gli errori nel messaggio precedente, ma evidentemente ho confuso quale riferimento confrontare nel VII volume del RIC (probabilmente ne ho considerato uno della zecca di Cizico :().

In effetti le due emissioni paiono molto simili: sempre che non sbagli ancora, considerando che legende, busto al diritto e rappresentazione al rovescio sono descritte come identiche, l'unica differenza fra i due riferimenti starebbe nel fatto che solo RIC VI Heraclea 73 prevede che la legenda del rovescio si "spezzi" anche in IOVI CONSER-VATORI AVGG, come nella tua moneta, e non solo in CONS-ERVATORI come in RIC VII Heraclea 6.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tapioca

Ho provato a comparare le due versioni riportate su wildwinds guardando anche il minimo dettaglio ma non ho trovato niente di risolutivo. la disposizione delle legende al R/ presentano varianti in entrambe, il busto a volte presenta la corona di alloro a volte è con diadema perlato (almeno a me pare) in entrambe le versioni.

Da lettura attenta del RIC le uniche due cose che mi saltano all'occhio sono:

relativamente al D/

RIC VI - pag 540 - (A) R., laur.

RIC VII - pag 541 - Obv. bust: B1

Relativamente al R/

RIC VI - pag 541 - N.73 - Jupiter stg. facing, head l.,...

RIC VII - pag 542 - N.6 - Jupiter stg. l.,clamys across....

Sembrerebbe diversa la posizione di Jupiter; il primo stante di faccia con la testa volta a sinistra, mentre il secondo stante a sinistra (sempre che abbia interpretato giusto).

Come dicevo però gli esempi riportati su Wildwinds non fanno altro che aumentarmi la confusione in testa.

temo che dovrò arrendermi ad una catalogazione incerta tra le due varianti. :(

La cosa mi interessava soprattutto per acquisire esperienza nella lettura delle monete e dei relativi cataloghi ma quest'impresa sembra troppo complessa per le mie conoscenze attuali.

Il livello di rarità delle due varianti è diverso (C la prima ed R3 la seconda) ma penso che oggi il valore delle due sia abbastanza simile.

Ringrazio ancora chersoblepte per l'attenzione e l'impegno dimostratomi ;)

Un saluto a tutti gli utenti del forum, Daniele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×