Jump to content
IGNORED

Le monete del Regno di Sicilia


Recommended Posts

demonetis
Supporter

Segnalo l'uscita del catalogo di Giuseppe Buceti

Le monete del Regno di Sicilia dagli Aragonesi ai Borbone  1282-1836

20210415-153152.jpg

20210415-153137.jpg

20210415-153317.jpg

Link to post
Share on other sites

demonetis
Supporter
1 ora fa, dareios it dice:

Si sa dove acquistarlo e quanto costa?

Ciao, il costo è di € 100,00 s.p. comprese. Lo vende la Numismatica Bardulia di Barletta.

Link to post
Share on other sites

demonetis
Supporter
36 minuti fa, Liutprand dice:

@demonetis è soltanto un catalogo o c'è qualcosa di più?

Ciao, è un catalogo. Per ogni regnante vi è una premessa storica e monetaria. Tutto qui. Allego un'immagine presa da fb.

FB-IMG-1618641837269.jpg

Link to post
Share on other sites

talpa
6 ore fa, Gallienus dice:

Chi ha in mano l'opera potrebbe farne una recensione? Cosa offre in più rispetto al MIR?

Beh offre molte più monete per il periodo trattato e foto a colori, si consideri che il MIR tratta tutta la monetazione siciliana in 180 pagine circa, il Buceti invece si concentra solo sul periodo che va dagli Aragonesi ai Borbone e lo fa in due volumi per circa 400 pagine complessive, il riferimento è la vecchia opera dello Spahr che si è voluto aggiornare... 

Link to post
Share on other sites

  • 4 weeks later...
Supporter
16 minuti fa, 4mori dice:

Peccato, ho cercato una copia dal venditore, ma il cofanetto è già esaurito. 😢😢😢

È incredibile, in così poco tempo... Hai chiesto se è prevista una ristampa?

Link to post
Share on other sites

2 ore fa, 4mori dice:

No non ho domandato se fosse prevista una ristampa, ma comunque penso sia stata stampa in un numero molto limitato se è stato esaurito in così poco tempo, peccato.

E' uscito ad aprile, praticamente non è rimasto in commercio manco un mese... 🤔

Link to post
Share on other sites

Supporter

Sarei curioso di sapere quante copie sono state stampate.

Link to post
Share on other sites

Molto probabilmente è una pubblicazione fatta “in casa”, ossia pochissime copie, che solo pochi fortunati hanno il piacere di poter vedere. 

Un peccato perché sicuramente è una pubblicazione che meriterebbe più distribuzione. Speriamo vi siano ristampe per poter godere del pregio di quest’opera.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.