Jump to content
IGNORED

Parere su denario di Giulia Domna


Pxacaesar
 Share

Recommended Posts

Hola,come ogni mercoledì pomeriggio dedico un paio d'ore alla classificazione ed alla redazione di una scheda storica di un mio denario(quindi si studia?). Oggi tocca ad un denario di Giulia Domna con al rovescio Diana Lucifera. Come a me piace fare pubblico le foto affinché tutti, e sottolineo tutti ,sempre che se ne abbia voglia esprimano un giudizio sulla sua autenticità (per quanto possibile da una foto). Non abbiate timore, è solo una opinione non è una perizia che cerco. Grazie anticipatamente a tutti vorranno intervenire.                                               Antonio                                                                                                                       MM 19           G 3,20

20210728_145818.jpg

20210728_145859.jpg

20210728_145931.jpg

20210728_145955.jpg

Edited by Pxacaesar
Link to comment
Share on other sites


a mio parere autentico. la legenda del rovescio risulta particolare soprattutto la lettera E che sembra quasi un II

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


Ciao @Pxacaesar , tranquillo denario autenticissimo ?.

La caratteristica sfumatura (cosi' detto conio debole) della legenda del rovescio , oltre ad altro , conferma la genuinita' della moneta .

Link to comment
Share on other sites

Autentica anche per me, vedo che stai raccogliendo argento, denari ed antoniani, hai le idee piuttosto chiare..  il grande vantaggio a lungo andare sarà anche economico, il denario costa sempre meno del sesterzio, a parità di condizioni , con poche eccezioni ( Caligola e Claudio ad esempio), il mercato al momento tira più per il bronzo.. 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


2 ore fa, Pxacaesar dice:

Non abbiate timore, è solo una opinione non è una perizia che cerco

?

Allora posso dire la mia... anzi, copio in toto @Agricola.

Ti dico anche che la moneta mi piace, soprattutto la durezza dell'espressione... chissà cosa le aveva fatto passare Septimio.

RIC 638 vero?

Ave!

Quintus

Link to comment
Share on other sites


5 minuti fa, Quintus dice:

?

Allora posso dire la mia... anzi, copio in toto @Agricola.

Ti dico anche che la moneta mi piace, soprattutto la durezza dell'espressione... chissà cosa le aveva fatto passare Septimio.

RIC 638 vero?

Ave!

Quintus

Ciao se posso ti consiglio di dire sempre la tua,ci mancherebbe altro.... Alla prossima 

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Ritengo che si tratti, in realtà, della RIC IV 373A per via della legenda del dritto (nella 638 e' IVLIA AVGVSTA):

Online Coins of the Roman Empire: RIC IV Caracalla 373A (numismatics.org)

Penso che anche Caracalla (e credo anche Geta) gliene abbia fatte passare di cotte e di crude...

Ciao a tutti da Stilicho

Edited by Stilicho
Penso...
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


21 minuti fa, Stilicho dice:

Ritengo che si tratti, in realtà, della RIC IV 373A per via della legenda del dritto (nella 638 e' IVLIA AVGVSTA)

Al solito, mi riprometto di stare "zitto" fino al ritorno sul PC, sul cellulare non ci vedo una mazzaaaaaa! ?

?  Dovevo rifare gli occhiali agli inizi del 2020 e poi con la pandemia sto ancora aspettando di andare dell'oculista! ?

Brutta cosa l'età avanzata... qualcuno ne vuole un po'?  Altrimenti la butto! ?

Ave!

Quintus

  • Haha 2
Link to comment
Share on other sites


Supporter

Hai ragione!! Sul cellulare faccio una fatica boia anche io. Anche la mia età avanza e me ne accorgo anche per altro, non solo per gli occhiali... ?

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Mi sono sempre domandato se sia corretto chiamarla Giulia Domna o Iulia Domna (con la I e non con la J). Personalmente propendo per la seconda (lo stesso dicasi, ovviamente per la altre Giulie o Iulie).

Mi sembra di ricordare che @apollonia avesse dato una spiegazione, ma ora  non la trovo (forse all'epoca non esisteva il nome Giulia?).

Ciao da Stilicho

Link to comment
Share on other sites


59 minuti fa, Stilicho dice:

Ritengo che si tratti, in realtà, della RIC IV 373A per via della legenda del dritto (nella 638 e' IVLIA AVGVSTA):

Online Coins of the Roman Empire: RIC IV Caracalla 373A (numismatics.org)

Penso che anche Caracalla (e credo anche Geta) gliene abbiano fatte passare di cotte e di crude...

Ciao a tutti da Stilicho

Ciao,puntuale e preciso come sempre. Alla prossima                            Antonio 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


2 ore fa, Stilicho dice:

Mi sono sempre domandato se sia corretto chiamarla Giulia Domna o Iulia Domna (con la I e non con la J). Personalmente propendo per la seconda (lo stesso dicasi, ovviamente per la altre Giulie o Iulie).

Mi sembra di ricordare che @apollonia avesse dato una spiegazione, ma ora  non la trovo (forse all'epoca non esisteva il nome Giulia?).

Ciao da Stilicho

Iulia è la dizione latina (cedasi la GENS IVLIA)

Giulia quella italiana. Deriva dal latino Iulia, che era la forma femminile del cognomen romano Iulius; tipico della gens Iulia, potrebbe risalire a Iovilios o Jovilios ("sacro a Giove", "discendente da Giove"), oppure al termine greco ιουλος (ioulos, "lanuginoso", "dalla barba lanuginosa", "dalla capigliatura crespa").

Julia quella anglosassone (o quella latina corrotta dai "moderni").

Basta pensare a (Gaio) Giulio Cesare: Gaius Iulius Caesar

Ciao

Illyricum

 

  • Like 2
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


2 ore fa, Stilicho dice:

Mi sono sempre domandato se sia corretto chiamarla Giulia Domna o Iulia Domna (con la I e non con la J). Personalmente propendo per la seconda (lo stesso dicasi, ovviamente per la altre Giulie o Iulie).

Mi sembra di ricordare che @apollonia avesse dato una spiegazione, ma ora  non la trovo (forse all'epoca non esisteva il nome Giulia?).

Ciao da Stilicho

Iulia in latino, Giulia in italiano. Julia lasciamola agli inglesi, come junior, Jupiter, ecc.: la j non c’è nell’alfabeto latino.

Ciao da apollonia

  • Like 6
Link to comment
Share on other sites


13 ore fa, Quintus dice:

... chissà cosa le aveva fatto passare Septimio.

Ciao , piu' che il marito Giulia aveva a che fare con i due figli Geta e Caracalla che si ...... amavano ...... alla follia , tanto che Geta venne ucciso dal fratello . Pero' l' espressione di Giulia in questa moneta denota una eta' avanzata piu' che contrariata , ritengo che la moneta fu emessa quando Severo e Geta erano gia' morti e regnava il solo Caracalla , se cosi' fosse la legenda FELIX non si adatterebbe alla situazione familiare .

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.