Jump to content
IGNORED

Richiesta parere su copia in piombo di una moneta


Recommended Posts

Buongiorno tra le cose di mio nonno c'erano anche due (le chiamo impropriamente) monete in piombo posto la foto della prima che sembrerebbe riprodurre una moneta di Antonino Pio vorrei sapere se vi è capitato di averne viste altre e se si può capire quando è stata fatta.  Grazie mille e buona giornata

rps20210806_093923.jpg

rps20210806_093949.jpg

Link to comment
Share on other sites


Supporter
5 minuti fa, lok79 dice:

Buongiorno tra le cose di mio nonno c'erano anche due (le chiamo impropriamente) monete in piombo posto la foto della prima che sembrerebbe riprodurre una moneta di Antonino Pio vorrei sapere se vi è capitato di averne viste altre e se si può capire quando è stata fatta.  Grazie mille e buona giornata

rps20210806_093923.jpg

rps20210806_093949.jpg

Ciao,se ti è possibile puoi farci sapere il peso? È importante per chi può darti un aiuto.                                  Antonio 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Buongiorno al momento non posso pesarla posso intanto dare le misure della grandezza 32 mm x 31 circa, più tardi metterò anche il peso

Link to comment
Share on other sites


Supporter
54 minuti fa, lucerio dice:

non può essere altro che una riproduzione in piombo di un asse.

moderno direi 

Ciao,a questo punto sarebbe interessante scoprire il motivo percui è stata fatta. Sembra chiaramente ottenuta per fusione(a me cosi sembra). Ma perché? Visto che il metallo è piombo, io dico la mia,puo essere una prova fatta per testare lo stampo della moneta in questione? È solo una mia ipotesi, qual'e' la vostra?                                                       ANTONIO 

Link to comment
Share on other sites


Supporter
Posted (edited)

La moneta in questione potrebbe richiamare un asse di Antonino Pio con al rovescio un elefante e la legenda MVNIFICENTIA, la RIC III 862 (varianti A, B, C in base al busto): 

RIC_0862a.jpg

Mi viene in mente, così, l'ipotesi di un nummo plumbeo.

Allego una discussione esplicativa in merito che contiene in riferimento ad un articolo di Gnecchi che, in sostanza, dopo una analisi dettagliata, considera queste monete  come falsi d'epoca (riguardanti anche i bronzi e non solo gli argenti, come verrebbe naturale pensare). Nel caso in oggetto, però, mi pare molto scarsa la qualità. E questo mi fa un po' riflettere.

Ovviamente, il mio e' solo il pensiero di un semplice appassionato.

Un saluto a tutti da Stilicho

 

Edited by Stilicho
messo immagine, tolto "circa l'ipotesi di un falso antico"
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Supporter
12 ore fa, lok79 dice:

Buongiorno al momento non posso pesarla posso intanto dare le misure della grandezza 32 mm x 31 circa, più tardi metterò anche il peso

Ciao,sempre se vuoi farlo, quanto hai tempo potresti postare le foto dell'altra moneta?   

Link to comment
Share on other sites


Salve , se accettassimo l' ipotesi che l' oggetto fosse antico , dell' epoca di Antonino Pio , ipotesi che solo una analisi del metallo potrebbe avvalorare o smentire , potrebbe fare parte di quei particolari oggetti che gli Imperatori dell' alto e medio Impero ponevano alla base delle colonne , un sola per tutte quelle che facevano parte di un edificio , da loro fatte erigere . L' oggetto in essere , come giustamente fatto notare da @Stilicho , riproduce un Asse di Antonino Pio con al rovescio la  MVNIFICENTIA , forse in ricorrenza di giochi nel Circo , data la presenza al rovescio di un Elefante , magari apportando delle ristrutturazioni nel Circo stesso .

Quale occasione migliore nell' imprimervi a ricordo un bollo plumbeo ? 

Naturalmente siamo solo nel campo delle ipotesi piu' suggestive , l' oggetto in questione potrebbe benissimo essere moderno , semplicemente una copia di prova in piombo e tutto il discorso cadrebbe come un castello di carte , ma se fosse reale , l' oggetto potrebbe rientrare nei bolli plumbei posti nelle colonne

 

Link to comment
Share on other sites

Supporter

@Agricola

Interessante!

Ho però un dubbio. Questi bolli plumbei si ispiravano in tutto e per tutto a monete circolanti (come parrebbe in questo caso)? Inoltre: erano coniati (se così si può dire) da ambo i lati?

Ciao da Stilicho

Link to comment
Share on other sites


2 ore fa, Stilicho dice:

Ho però un dubbio. Questi bolli plumbei si ispiravano in tutto e per tutto a monete circolanti (come parrebbe in questo caso)? Inoltre: erano coniati (se così si può dire) da ambo i lati?

Ciao , bella domanda ! alla quale nell' immediato non so rispondere con certezza , non ne ho mai viste dal vero e certamente autentiche , ma esistono , essendo documentate in foto , su un libro di Archeologia , la cui foto e' riprodotta nel post originale purtroppo in un solo lato .

Essendo fusioni in piombo (ad imitazione delle monete) farebbe supporre che questi bolli abbiano avuto un dritto e un rovescio , ma essendo infisse nel marmo potrebbero avere avuto il solo dritto . provo a rintracciare quel libro e ti faro' sapere .

Un saluto

Edited by Guest
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.