Jump to content
IGNORED

Problema dei convegni che si sovrappongono


simonesrt
 Share

Recommended Posts

Vorrei intavolare una discussione sul problema che si sta verificando, come sempre, riguardo le date dei convegni e delle relative sovrapposizioni. Mi domando: si può fare qualcosa? Proporrei che ci fosse un luogo comune, per esempio una pagina del Forum, dove gli organizzatori dei convegni DEVONO pubblicare la data del loro evento, in maniera che tutti ne siano a conoscenza. Se poi qualcuno dovesse sovrapporsi penso che gli utenti ne trarrebbero le dovute considerazioni. Aggiungo che se qualcuno dovesse poi spostare le date dovrebbe dare spiegazioni convincenti. Che ne pensate? Potrebbe essere un tentativo fattibile ?

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


16 minuti fa, Liutprand dice:

Vi assicuro che già altre volte si è tentato di coordinare...senza successo.

Lo so bene per esperienza vissuta direttamente. La mia idea era di creare una sorta di spazio comune dove chi organizza convegni segnala la propria data e se qualcuno si sovrappone si saprà chiaramente chi si è comportato in maniera poco corretta. 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


  • ADMIN
Staff

È un problema ricorrente che danneggia gli organizzatori e gli espositori dei convegni e fino ad ora non risolto... Ne stanno anche parlando all'interno dell'associazione dei circoli numismatici.

Da (ex?) organizzatore di un convegno numismatico una delle cose che trovavo difficile quando dovevo fissare la data era capire se c'era o meno un altro convegno nel periodo.

Nel mio piccolo sto aggiornando da qualche tempo, un calendario google che viene importato qui sul calendario di lamoneta, sulla pagina eventi del catalogo, sul canale telegram di numismatica italiana e sul sito del circolo di Parma che gestisco io. Può anche essere aggiunto al proprio calendario (almeno sui cellulari android).

Se qualcuno che ha un sito web vuole replicare questo calendario sul proprio sito mi contatti per dettagli su come farlo.

Link al calendario google se volete aggiungerlo al vostro:

https://calendar.google.com/calendar/u/0?cid=N2hnaDBqbTdhaTE1OG5qZG0wOW1zMmdiMW9AZ3JvdXAuY2FsZW5kYXIuZ29vZ2xlLmNvbQ

Link al calendario nostro in cui vengono importati tutti gli eventi (ma qui tutti possono anche aggiungere i propri):

https://www.lamoneta.it/calendar/

Link al calendario importato sul sito del catalogo:

https://numismatica-italiana.lamoneta.it/calendar.php

Link allo stesso calendario riportato sul sito del mio circolo:

http://cfncparma.altervista.org/?file=kop19.php

Come viene condiviso su un canale telegram:

image.png

 

Se qualcuno vuole collaborare a tenerlo aggiornato non ha che da dirmelo.

Ovviamente non risolve il problema indicato da @simonesrt ma almeno agevola chi organizza i convegni.

 

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


La sovrapposizione c'è sempre stata e spesso anche voluta. Vicenza ebbe a soffrire una concorrenza che alla lunga la fece sparire... 

Arka

Diligite iustitiam

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


22 minuti fa, Arka dice:

La sovrapposizione c'è sempre stata e spesso anche voluta. Vicenza ebbe a soffrire una concorrenza che alla lunga la fece sparire... 

Arka

Diligite iustitiam

Ciao,dopo aver letto questo tuo post permettimi da neofita di fare una piccola osservazione. Sinceramente non mi riesco a spiegare come sia possibile che si organizzino convegni numismatici negli stessi giorni anche se in località diverse. Posso capire quelli da adesso in poi,vista la pandemia che ha bloccato tutto per quasi 2 anni e quindi c'è voglia e impazienza di ricominciare , ma da quanto avete detto mi sembra di aver capito che si tratta di un problema annoso. E quindi è solo una mancanza di comunicazione tra i vari circoli numismatici in Italia che organizzano tali convegni (ma con la tecnologia e i mezzi che ci sono oggi mi sembra molto inverosimile) o è concorrenza(come mi sembra che hai fatto trasparire da questo tuo intervento)? Comunque sia e questa è  solo una mia considerazione tutto il movimento numismatico non è che ne tragga da tale stato  beneficio,anzi... Abbiamo fatto proprio nei giorni scorsi una bella discussione sullo stato della numismatica, dei giovani e del futuro di essa, ma tant'è. Bisogna essere fiduciosi?.                                               ANTONIO 

Link to comment
Share on other sites


Salve

Beh  se spendo un bel pò di soldini oggi,domani non posso ripermettermi la "spesuccia"...

Inoltre è una specie di costrizione alla scelta. 

Sarebbe bello date diverse, luoghi diversi da nord a sud,ma a volte credo si dimentichi un pò di veder la prospettiva dalla parte dei commercianti...

Mio pensiero

Ciao a tutti

Link to comment
Share on other sites


Ci sono molti interessi in gioco, soprattutto nei convegni più grandi. La fine di Vicenza ha fatto il gioco fi altri, che non erano certamente interessati alla numismatica in generale... Poi bisogna considerare che per molti convegni è difficile stabilire un calendario preciso soprattutto se organizzati in fiere. Infine un altro episodio carino. Nel 2020 in Veneto ci fu un unico convegno. Nel 2020 in Friuli ci fu un unico convegno. Immagino già che avete un'idea di dove andiamo a parare. Esatto!!! Entrambi lo stesso giorno. ? ?

Arka

Diligite iustitiam

 

Link to comment
Share on other sites


Visto che più o meno , le manifestazioni numismatiche culturali/commerciali sono sempre le stesse, a mio parere di utente, non credo sia così problematico trovare degli accordi per non far coincidere tali manifestazioni. Per fare un esempio: nell'azienda dove lavoravo, all'inizio dell'anno il caporeparto passava a chiedere come avevamo intenzione di fare le ferie, dopodichè veniva stilata una lista, dove se risultava che due dipendenti, che lavoravano sulla stessa macchina, avevano le ferie coincidenti, si trovava l'accordo : uno andava nella data prescelta e l'altro andava dopo o prima. Io credo che basterebbe stilare un piano "MANIFESTAZIONI" e trovare gli accordi. Il fatto che le manifestazioni si accavallino, va a discapito degli organizzatori in quanto qualcuno sceglie, per varie ragioni, di andare da una parte o da un'altra. E va a discapito degli appassionati che si trovano a dover scegliere, tra due interessantissime manifestazioni.

Link to comment
Share on other sites


  • ADMIN
Staff

In linea teorica sì, ma...
1) si inizia a pianificare un convegno spesso con larghissimo anticipo in quanto spesso occorre opzionare la sede per tempo. L'informazione di che convegni/manifestazioni ci saranno nelle date di interesse ancora non c'è (a parte qualche eccezione). Puoi  anche guardare nelle date di interesse cosa c'era l'anno prima ma non è detto che sia così anche per l'anno dopo. Usuale è cercare il contatto diretto con gli altri organizzatori ma è impraticabile battere a tappeto tutta Italia. 
2) anche se hai fatto tutto per bene, non tutti giocano pulito o riescono a mantenere la data che ti avevano segnalato

Link to comment
Share on other sites


Come sempre, purtroppo, il malcostume la sfortuna o casualità e la poca lungimiranza vanno sempre a discapito degli utenti (professionisti e non) corretti.

A meno che uno non possieda il dono dell'ubiquità, si devono fare delle scelte a scapito , quasi sempre,  dei convegni/fiere più recenti o meno blasonati.  E questo è normale: a parità di distanza (ma anche no) tra l'andare in un luogo dove ci sono 15/20 espositori e in uno dove ve ne sono 150, cosa mai verrà scelto?

 

Link to comment
Share on other sites


Il 25/9/2021 alle 16:10, incuso dice:

È un problema ricorrente che danneggia gli organizzatori e gli espositori dei convegni e fino ad ora non risolto... Ne stanno anche parlando all'interno dell'associazione dei circoli numismatici.

Da (ex?) organizzatore di un convegno numismatico una delle cose che trovavo difficile quando dovevo fissare la data era capire se c'era o meno un altro convegno nel periodo.

Nel mio piccolo sto aggiornando da qualche tempo, un calendario google che viene importato qui sul calendario di lamoneta, sulla pagina eventi del catalogo, sul canale telegram di numismatica italiana e sul sito del circolo di Parma che gestisco io. Può anche essere aggiunto al proprio calendario (almeno sui cellulari android).

Se qualcuno che ha un sito web vuole replicare questo calendario sul proprio sito mi contatti per dettagli su come farlo.

Link al calendario google se volete aggiungerlo al vostro:

https://calendar.google.com/calendar/u/0?cid=N2hnaDBqbTdhaTE1OG5qZG0wOW1zMmdiMW9AZ3JvdXAuY2FsZW5kYXIuZ29vZ2xlLmNvbQ

Link al calendario nostro in cui vengono importati tutti gli eventi (ma qui tutti possono anche aggiungere i propri):

https://www.lamoneta.it/calendar/

Link al calendario importato sul sito del catalogo:

https://numismatica-italiana.lamoneta.it/calendar.php

Link allo stesso calendario riportato sul sito del mio circolo:

http://cfncparma.altervista.org/?file=kop19.php

Come viene condiviso su un canale telegram:

image.png

 

Se qualcuno vuole collaborare a tenerlo aggiornato non ha che da dirmelo.

Ovviamente non risolve il problema indicato da @simonesrt ma almeno agevola chi organizza i convegni.

 

Ciao Incuso, scusa se vado un attimo fuori tema, ho visto che fai parte del circolo numismatico di Parma. È da circa un anno che vivo a Parma e avevo sentito parlare di questo circolo solo che non sapevo la situazione post Covid. Fate incontri? Mi piacerebbe fare una chiacchierata numismatica di persona con gente con la mia stessa passione per imparare il più possibile.

Link to comment
Share on other sites


Mi inserisco io nella discussione.

SERVE UNA CABINA DI REGIA!!! 

Sono anni che si ripetono le stesse cose!! 

Se i circoli, che sono i principali organizzatori di convegni, aggiungono, ai vari argomenti di cui discutono nelle riunioni anche questo: si fa un primo cronoprogramma verso la fine dell'anno precedente (quindi questo è il periodo ideale per iniziare ad impostarlo per il 2022). Tanto le date quelle sono, non ci dobbiamo inventare niente. Per chi frequenta i convegni, come me, non è difficile già inquadrare le necessità. Sperando, comunque, in una calmierata, perché il proliferare di duplicazioni di convegni già esistenti o la nascita di microconvegni bene non fa. E, a mio personale giudizio, va un pò guidato, dando delle linee di indirizzo generali, a cui chi ha intenzione di organizzare nuovi convegni si dovrebbe (ma mi piacerebbe più usare l'indicativo che non il condizionale) attenere scrupolosamente. 

Ci si parla, ci si confronta, ci si coordina e questo calendario viene pubblicizzato da un ente super partes che faccia da garante. 

Con i soci del Circolo di Padova ci riuniamo mercoledì 6/10, ne parleremo. Ed iniziamo ad impostare una comunicazione ai vari circoli italiani. Perché questa, per me, è l'unica strada per uscire, definitivamente, da questo guazzabuglio.

E chissà che non riusciamo, finalmente, a dare un minimo di organizzazione coordinata al panorama delle manifestazioni numismatiche italiane. E ne guadagniamo anche in immagine generale della numismatica fieristica italiana.

Venendo all'osservazione che si siano due eventi disgiunti, non sono assolutamente d'accordo, perché sempre di numismatica si parla, come ha scritto correttamente Arthur, con anche miei colleghi NIP presenti all'evento milanese. Il che distoglie risorse ad entrambi.

Come ultima osservazione pongo l'accento anche sull'aspetto logistico: pensare che un evento al sud ed uno al nord, in contemporanea, possano coesistere non lo vedo così automatico. Senza nascondermi dietro ad un dito: io, Francesco Cavaliere e Simone Rocco di Torrepadula eravamo a Capua e non a Montichiari. E comunque, a tal proposito, subentrano anche considerazioni sull'organizzazione dei convegni, sulla pubblicità che viene fatta, sulle locations (luci, tavoli....), sulla presenza di security, sulla logistica (posti difficili da raggiungere, dove diventi pazzo per scaricare e portare il materiale,.....) ......

A buon intenditor poche parole....

Stefano Palma

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


56 minuti fa, sivispacemparabellum dice:

Mi inserisco io nella discussione.

SERVE UNA CABINA DI REGIA!!! 

Sono anni che si ripetono le stesse cose!! 

Se i circoli, che sono i principali organizzatori di convegni, aggiungono, ai vari argomenti di cui discutono nelle riunioni anche questo: si fa un primo cronoprogramma verso la fine dell'anno precedente (quindi questo è il periodo ideale per iniziare ad impostarlo per il 2022). Tanto le date quelle sono, non ci dobbiamo inventare niente. Per chi frequenta i convegni, come me, non è difficile già inquadrare le necessità. Sperando, comunque, in una calmierata, perché il proliferare di duplicazioni di convegni già esistenti o la nascita di microconvegni bene non fa. E, a mio personale giudizio, va un pò guidato, dando delle linee di indirizzo generali, a cui chi ha intenzione di organizzare nuovi convegni si dovrebbe (ma mi piacerebbe più usare l'indicativo che non il condizionale) attenere scrupolosamente. 

Ci si parla, ci si confronta, ci si coordina e questo calendario viene pubblicizzato da un ente super partes che faccia da garante. 

Con i soci del Circolo di Padova ci riuniamo mercoledì 6/10, ne parleremo. Ed iniziamo ad impostare una comunicazione ai vari circoli italiani. Perché questa, per me, è l'unica strada per uscire, definitivamente, da questo guazzabuglio.

E chissà che non riusciamo, finalmente, a dare un minimo di organizzazione coordinata al panorama delle manifestazioni numismatiche italiane. E ne guadagniamo anche in immagine generale della numismatica fieristica italiana.

Venendo all'osservazione che si siano due eventi disgiunti, non sono assolutamente d'accordo, perché sempre di numismatica si parla, come ha scritto correttamente Arthur, con anche miei colleghi NIP presenti all'evento milanese. Il che distoglie risorse ad entrambi.

Come ultima osservazione pongo l'accento anche sull'aspetto logistico: pensare che un evento al sud ed uno al nord, in contemporanea, possano coesistere non lo vedo così automatico. Senza nascondermi dietro ad un dito: io, Francesco Cavaliere e Simone Rocco di Torrepadula eravamo a Capua e non a Montichiari. E comunque, a tal proposito, subentrano anche considerazioni sull'organizzazione dei convegni, sulla pubblicità che viene fatta, sulle locations (luci, tavoli....), sulla presenza di security, sulla logistica (posti difficili da raggiungere, dove diventi pazzo per scaricare e portare il materiale,.....) ......

A buon intenditor poche parole....

Stefano Palma

Quoto in toto l'intervento dell'amico Stefano. La concomitanza di eventi è sempre e comunque un danno. Per esempio questo weekend Roma e Ravenna, il prossimo nulla ?, poi Venezia e Terni, poi nulla ?, poi Bologna Torino Padona e militaria a Milano!!!! Una assurdità 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.