Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
adalberto

AG Un mio rompicapo.

Risposte migliori

adalberto

Spero di non abusare della vostra paziente attenzione ma è già da molto tempo che non riesco a identificarla pur consultando diversi cataloghi. E non ho la possibilità di riprodurla qui.Si tratta di una moneta in oricalco gr 17.04, mm.25 , forma biconvessa molto pronunciata,spessore al centro o.7, circonferenza regolare. Sul recto: due cervi, daini (?)affrontati che si ergono sulle zampe posteriori e scalpitano con quelle anteriori molto vicine tra loro. Distinguo difficoltosamente sotto le zampe posteriori la parola SPELO e ciò mi condurrebbe alla antica città di Spello...come Iguvium. Tuder ecc.

Sul verso: un fiore al centro con sette petali due dei quali mordicchiati da due due api poste ai lati . Questo fiore ha un grosso "bottone" al centro dei sette petali circostanti (si tratta di una margherita?) ed ha un corto gambo verso il basso, ricurvo verso destra. Infine sulla destra di questo gambo , in basso, una piccola capra (?) con la testa a destra che bruca erba. Qui, nessuna indicazione.

Tempo fa è apparsa una moneta del genere ma oltremodo logora ( si distinguevano appena i due animali affrontati e sul verso solo la parte centrale del fiore. Si leggeva però chiaramente la parola JONIE sotto i due animali affrontati (al posto di SPELO).

Oso considerarla una moneta preromana dell'Italia Centrale, di SPELO, ma come ritenerla una città-colonia delle fiorenti isole jonie del 3° - 4° secolo a.Ch (?) dal momento che si trova nell'entroterra, lontano dal mare?

Non la ritengo un falso...una patacca anche perchè su ambo i lati presenta moltissime piccole punteggiate incrinatute di antichissima data. Nel suo complesso è di molto bell'aspetto. Quando l'acquistai (non in Ebay !) era completamente rivestita

di dure concrezioni che mi impedivano di distinguere le due raffigurazioni. L'ho dovuta pazientemente disincrostare per poterle discernere.

Mi sono già rivolto anche ad alcuni esperti . Nessuno era a conoscenza di quelle figure.

Potrebbe qualcuno gentilmente chiarire questo rebus numismatico? Grazie. Adalberto

HIC MANEBIMUS OPTIME - TI CON NU, NU CON TI

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miglio81

Non hai uno scanner? Una macchina fotografica digitale o un telefono che fa le foto???? :(

Purtroppo l'immagine è molto importante, più di quanto si possa descrivere a parole. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adalberto

Egregio signor Miglio, vedrò di seguire presto il suo consiglio. E la ringrazio.

HIC MANEBIMUS OPTIME - TI CON NU, NU CON TI

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miglio81
Egregio signor Miglio, vedrò di seguire presto il suo consiglio. E la ringrazio.

                    HIC MANEBIMUS OPTIME  -  TI CON NU, NU CON TI

221971[/snapback]

Perfetto, rimaniamo in attesa delle immagini. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×