Jump to content
IGNORED

Denario di Adriano con la Pietà


Pxacaesar
 Share

Recommended Posts

Ciao, oggi condivido un denario di Adriano, successore di Traiano con al rovescio la personificazione della Pietà coniato (spero ?) nel 117d.C nei primi mesi del suo dominio che durò 21 anni fino al 138 d. C. Quello che più mi ha incuriosito è la dicitura DES della legenda sul rovescio che non è proprio usuale sulla monetazione imperiale. Per questa tipologia di denario (molto comune) la maggior parte di essi non hanno il DES (che significa designato o eletto) e che precede l'indicazione degli anni di consolato. Forse perché ritenuta superflua è stata eliminata dai conii successivi utilizzati per battere la maggior parte di monete di questa tipologia? È una mia supposizione ovviamente, notizie a tal proposito sarebbero interessanti. La Pietà è raffigurata nella sua rappresentazione più semplice, in piedi volta a sinistra e velata. Era molto venerata dai romani perché rappresentava l'armonia ed il quieto vivere per tutti, cioè il bene in senso lato. Da esame diretto la moneta non suscita dubbi e presenta segni di circolazione e di usura che dimostrano che ha svolto la sua funzione. Inizio la scheda tecnica e storica della stessa, grazie ed alle prossime 

ANTONIO 

MM 18,50           G 3,31 

IMG_20220722_094555-01-02-01-01-01-01-01-01.jpeg

IMG_20220721_184600-01-01-01-01-01-01-02-01-01-01.jpeg

IMG_20220721_190106-01-01-01-01-01-01-01.jpeg

IMG_20220721_190231-01-01-01-01-01-01-01.jpeg

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


tra quelle che hai postato questa è quella che mi piace meno, la mano della pietà fa pietà, non escluderei dei ritocchi, sembra scavata intorno alla mano per ricostruirla. con una lente tu potrai sicuramente vederla meglio.

Link to comment
Share on other sites


Ciao @dux-sab grazie per il tuo intervento. Purtroppo per questa tipologia di denari di Adriano la mano della Pietas nelle tantissime monete che ho visionato prima di fare l'acquisto sono incise sui conii  proprio in questo modo. Non c'è nessun ritocco o rifacimento, è semplicemente l'effetto del l'appianamento dovuto alla consunzione da circolazione che l'hanno abbruttita ancora di più ?

ANTONIO 

Link to comment
Share on other sites


La moneta se è stata presa a buon prezzo non è male,  io avrei aspettato comunque di meglio per Adriano, che è fattibile.. però non la disprezzo, ti faccio i miei complimenti..

Link to comment
Share on other sites


1 ora fa, Pxacaesar dice:

Ciao, oggi condivido un denario di Adriano, successore di Traiano con al rovescio la personificazione della Pietà coniato (spero ?) nel 117d.C nei primi mesi del suo dominio che durò 21 anni fino al 138 d. C. Quello che più mi ha incuriosito è la dicitura DES della legenda sul rovescio che non è proprio usuale sulla monetazione imperiale. Per questa tipologia di denario (molto comune) la maggior parte di essi non hanno il DES (che significa designato o eletto) e che precede l'indicazione degli anni di consolato. Forse perché ritenuta superflua è stata eliminata dai conii successivi utilizzati per battere la maggior parte di monete di questa tipologia? È una mia supposizione ovviamente, notizie a tal proposito sarebbero interessanti. La Pietà è raffigurata nella sua rappresentazione più semplice, in piedi volta a sinistra e velata. Era molto venerata dai romani perché rappresentava l'armonia ed il quieto vivere per tutti, cioè il bene in senso lato. Da esame diretto la moneta non suscita dubbi e presenta segni di circolazione e di usura che dimostrano che ha svolto la sua funzione. Inizio la scheda tecnica e storica della stessa, grazie ed alle prossime 

ANTONIO 

MM 18,50           G 3,31 

IMG_20220722_094555-01-02-01-01-01-01-01-01.jpeg

IMG_20220721_184600-01-01-01-01-01-01-02-01-01-01.jpeg

IMG_20220721_190106-01-01-01-01-01-01-01.jpeg

IMG_20220721_190231-01-01-01-01-01-01-01.jpeg

 

questa è l'unico denario che ho, solo in conservazione decisamente migliore. effettivamente è in conservazione proprio scarsa. se posso chiedere quanto l'hai pagata...?

Link to comment
Share on other sites


Ciao @modulo_largo e @PK.so che la moneta non è bellissima ed ha circolato parecchio ma come ho specificato in altri miei post è proprio questo che ricerco nei miei acquisti. Questo è il mio terzo denario di Adriano, due già li ho postati in passato forse in condizione un po' migliori, ma è una cosa questa che mi interessa poco. Magari altri preferiscono prendere un solo esemplare splendido da inserire in collezione, io preferisco più esemplari ed in conservazione più consona all'età che hanno ?. È una scelta personale che ho fatto quando mi sono avvicinato a questa bellissima monetazione. Non ho pagato tanto per acquistarlo, penso il suo valore di mercato euro in più euro in meno. Resta il suo valore storico, quello si veramente unico ed inestimabile per me ?

ANTONIO 

Link to comment
Share on other sites


1 ora fa, Pxacaesar dice:

Magari altri preferiscono prendere un solo esemplare splendido da inserire in collezione

No, è l'unico perché fo greche ma mi era capitato a buon prezzo in buone condizioni e l'ho preso.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Supporter
4 ore fa, Pxacaesar dice:

Per questa tipologia di denario (molto comune) la maggior parte di essi non hanno il DES (che significa designato o eletto) e che precede l'indicazione degli anni di consolato.

Ciao,

scusa, ma non ho capito a cosa tu ti riferisca.

Nel frattempo, sperando di fare cosa utile, ho effettuato una ricerca su OCRE con le parole COS DES:

Online Coins of the Roman Empire: Browse Collection (numismatics.org)

Buona serata da Stilicho

Link to comment
Share on other sites


Supporter
Link to comment
Share on other sites


Ciao @Stilicho, grazie per il tuo intervento. Non c'è molto da capire o di misterioso, è semplicemente una mia osservazione sulla dicitura DES non proprio comune da trovare sopratutto sui denari e sugli antoniniani del I e II secolo. Il mio pensiero è che essendo la designazione o elezione a console dell'imperatore una cosa ovvia e stata usata poco perché ritenuta superflua, tutto qui ?

ANTONIO 

Link to comment
Share on other sites


3 ore fa, Pxacaesar dice:

Ciao @modulo_largo e @PK.so che la moneta non è bellissima ed ha circolato parecchio ma come ho specificato in altri miei post è proprio questo che ricerco nei miei acquisti. Questo è il mio terzo denario di Adriano, due già li ho postati in passato forse in condizione un po' migliori, ma è una cosa questa che mi interessa poco. Magari altri preferiscono prendere un solo esemplare splendido da inserire in collezione, io preferisco più esemplari ed in conservazione più consona all'età che hanno ?. È una scelta personale che ho fatto quando mi sono avvicinato a questa bellissima monetazione. Non ho pagato tanto per acquistarlo, penso il suo valore di mercato euro in più euro in meno. Resta il suo valore storico, quello si veramente unico ed inestimabile per me ?

ANTONIO 

 

Condivido in parte il tuo punto di vista,  anche se su imperatori comuni preferisco puntare almeno al BB, visto che non è previsto un esborso eccessivo.. ma dove posso mi piace affiancare un bronzo ad un argento,  possibilmente un sesterzio..

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Ciao @modulo_largo, se non ricordo male ci siamo confrontati su questo anche in qualche altra occasione. Il bello del collezionismo è soprattutto questo, la diversità di vedute che per fortuna esiste tra chi decide di collezionare o raccogliere monete. Immaginiamo tutte le collezioni composte solo da monete splendide o fiordiconio (che per la nostra monetazione non è poi tanto semplice trovarle, ne sono giunte a noi non moltissime e purtroppo anche se ho poca esperienza tante che hanno i suddetti gradi di conservazione sono pesantemente 'pataccate' e stravolte per non dire altro, soprattutto per i bronzi, per l'argento il fenomeno è molto più limitato) ma per fortuna non è cosi. Ognuno sceglie quel che vuole, e ovvio?

ANTONIO 

 

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.