Jump to content
IGNORED

Antoniniano di Gallieno, Virtù


Pxacaesar

Recommended Posts

Ciao, oggi condivido un antoniniano molto comune dell'imperatore Gallieno (253-268 d.C.) recante sul rovescio la personificazione della Virtù (Virtus) nella sua raffigurazione classica stante, elmata con scudo e lancia, coniato a Roma molto probabilmente nei primi anni di regno ( 253-256 d.C.). La Virtù,  spesso associata ad Onore (Honos) interessava principalmente l'ambito militare ed era sinonimo di osservanza da parte degli uomini dei propri doveri in tempi di guerra mentre in tempi di pace la stessa faceva da guida affinché tutti operassero nello svolgimento della vita quotidiana nel migliore dei modi, cioè virtuosamente. Gallieno divenne imperatore insieme al padre Valeriano nel 253 d.C quando si era nel mezzo di quello che passò alla storia come il periodo dell'anarchia militare ( durato circa cinquant'anni). Periodo che ebbe inizio dopo la morte dell'imperatore Alessandro Severo ( inaugurato da Massimino Trace nel 235 d.C.) dove gli imperatori si susseguivano alla guida dell'impero non più per successione dinastica ma perché imposti cruentemente dall'esercito sotto l'influenza politica del Senato. Un cinquantennio molto instabile e caotico che terminò nel 284 d.C. con l'avvento dell'imperatore Diocleziano e della tetrarchia con la quale riuscì a ridare una sorte di stabilità all'impero. I quindici anni di regno di Gallieno, insieme ad altri protagonisti sono molto interessanti dal punto di vista storico e meritano un approfondimento a cui mi dedicherò con calma 🙂. Da esame diretto l'antoniniano risulta coniato, ben centrato, con discreto metallo (conteneva ancora il 25% circa di argento, percentuale che andò a diminuire negli anni successivi fino quasi ad azzerarsi), di ottimo peso ed ha circolato anche se dall'aspetto generale dei rilievi sembra non tanto. Buono anche il ritratto, abbastanza realistico rispetto ad altri presenti su monete coniate nelle Zecche orientali,molto più stilizzati. Grazie ed alle prossime 🙂

ANTONIO 

21 mm               4,50 g               RIC 181 

1000054061.jpg

1000054080.jpg

1000054078.jpg

1000054073.jpg

1000054022.jpg

  • Like 1
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


Supporter

Salve,

Come dici, ha davvero una bella vivezza di rilievo e di dettaglio. Da inesperto, mi sembra che anche la figura del rovescio sia ben condotta. 

Sono settimane che giro attorno a Gallieno, mi sa che questa è la spinta decisiva. Anche perché,  come giustamente sottolinei, quello di Gallieno è un lungo regno , ricco di contrasti, di luci e ombre, il cui bilancio storico non è scontato. 

Grazie e a presto,

Lucius LX

Link to comment
Share on other sites


1 ora fa, lucius LX dice:

Anche perché,  come giustamente sottolinei, quello di Gallieno è un lungo regno , ricco di contrasti, di luci e ombre, il cui bilancio storico non è scontato.

Ciao, e soprattutto ricco di monete tra Imperatori, Cesari, Auguste ed usurpatori vari .Decisamente un periodo storico molto interessante oltre il quale,almeno nei prossimi anni, non sconfinero'. 🙂

ANTONIO 

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Bella moneta come sempre, ancora non mi sono addentrato in quel periodo ma ho preso qualche moneta un pò a caso, quando mi passerà  (cioè mai 🤣) la passione per gli anni dell'Impero fino a Commodo magari approfondirò, nel frattempo approfitto di quelle che postate voi per farmi le basi 😀

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites


43 minuti fa, Rufilius dice:

, quando mi passerà  (cioè mai 🤣) la passione per gli anni dell'Impero fino a Commodo

Ciao, è lo stesso anche per me . Penso proprio che non passerà mai 🙂.

ANTONIO 

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.