Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
chrissoft

domanda banale sul FdC

Risposte migliori

chrissoft

Ciao a tutti, sono nuovissimo del forum, ho letto diverse cose interessanti.....

Ho una domanda che apparirà sicuramente banale, sul fior di conio:

se un ipotetico collezionista incauto (IO) avesse aperto delle confezioni contenenti delle monete FdC ( :( :( ), TOCCANDO le monete automaticamente toglie loro lo "status" di FdC? oppure per rovinare un FdC bisogna fare di peggio (meglio non farlo, ovviamente :D )?

In altri termini, FdC significa realmente mai toccata da nessuno o semplicemente mai circolata?

Altra cosa: MB è veramente il peggior stato di conservazione delle monete o c'è di peggio? (in un catalogo ho visto anche B...)

No perchè ho alcuni "pezzi" veramente malmessi, in particolare un 10 centesimi di UmbertoI che... è un peccato mi sia giunto in quelle condizioni :(

Grazie a chi vorrà rispondermi ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

simone

Benvenuto :)

In altri termini, FdC significa realmente mai toccata da nessuno o semplicemente mai circolata?

250265[/snapback]

Se non hai lasciato tracce sulle monete esse sono da considerarsi FDC (per tracce intendo anche una semplice impronta).

Altra cosa: MB è veramente il peggior stato di conservazione delle monete o c'è di peggio? (in un catalogo ho visto anche B...)

250265[/snapback]

E prima di B c'è D :P anche se è poco usato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00
.

Ho una domanda che apparirà sicuramente banale, sul fior di conio:

se un ipotetico collezionista incauto (IO) avesse aperto delle confezioni contenenti delle monete FdC ( :(  :( ), TOCCANDO le monete automaticamente toglie loro lo "status" di FdC? oppure per rovinare un FdC bisogna fare di peggio (meglio non farlo, ovviamente  :D )?

In altri termini, FdC significa realmente mai toccata da nessuno o semplicemente mai circolata?

250265[/snapback]

La conservazione rimane sempre FDC come ti ha risposto Simone , tuttavia il loro valore economico sul mercato diminuisce ;)

Infatti i collezionisti di divisionali e commemorative preferiscono in gran parte avere la relative confezioni sigillate con relativo astuccio come all' origine

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

elmetto2007
Benvenuto  :)
In altri termini, FdC significa realmente mai toccata da nessuno o semplicemente mai circolata?

250265[/snapback]

Se non hai lasciato tracce sulle monete esse sono da considerarsi FDC (per tracce intendo anche una semplice impronta).

250269[/snapback]

Assolutamente falso: se io tasto la moneta con la mano, e ci lascio la mia bell'impronta, i fondi della moneta saranno asportati di quel tratto della lucentezza, ma i rilievi rimarrano sempre 10/10, così che la moneta rimane F.D.C. Guardiamoci i cataloghi delle aste, dove le 100 lire degli anni 50 a volte presentano segni di polpastrelli ma comunque rimane lo status di FDC. Anche col rame del regno è così (anche perchè se un cent di VEIII non è mai stato toccato in nessun punto rimarrà rosso uniformemente) e così anche per tutte le monete :)

Poi, è normale che se io prendo la moneta e me la strofino tra le mani e ci gioco perde il FDC, ma per una semplice tastatina non succede nulla. Notate che alcuni sets del vaticano hanno impronte digitali sulle monete, e così alcuni divisionali della grecia: eppure non è riportato sulla confezione "fdc"? Anzi, se l'impronta è fresca, si può togliere passando leggermente il cottonfloc sopra, asciutto!

questa è una 100 lire battuta da inasta FDC: lo vedete che è piena zeppa di ditate? :P

224853719357657001R.jpg224853719357657001D.jpg

Solo in alcuni tipi monetali molto comuni (es. marenghi VEII, centesimi di euro) dove il FDC è più che abbondante si cerca l'assenza delle ditate e i fondi speculari per avere un pezzo "eccezionale"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chrissoft

ook ora è più chiaro, grazie mille ;)

leggendo anche altri thread mi è però venuto questo dubbio sulla metodologia che ho finora usato per la conservazione delle monete:

io di solito prendo la moneta con un semplice fazzoletto di carta (se è fdc soprattutto), poi se devo inserirla nell'album la strofino leggermente per "pulirla" e la inserisco.... non vorrei però con questo metodo aver fatto danni... ho letto della patina per esempio, ma può venir via anche con un semplice fazzoletto ed una strofinata LEGGERA?

conoscevo la patina dell'argento, ma non immaginavo che le patine che possono formarsi anche su altri metalli (una serie fondo specchio, ad esempio, ha formato una notevole patina dopo qualche anno... ed ho utilizzato per l'appunto il fazzoletto per farla tornare uguale a prima....) potessero avere il loro pregio.....

che ne pensate in merito?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mper

Piccola precisazione:

una o due impronte non cambiano la situazione per un fdc,

ma qualche passaggio di mano può cominciare a rendere opachi i fondi,

specialmente per le monete in acmonital.

Queste conservazioni vengono classificate dal Gigante come qfdc

(si legga la descrizione relativa).

Ciao

M

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

simone
Piccola precisazione:

una o due impronte non cambiano la situazione per un fdc,

ma qualche passaggio di mano può cominciare a rendere opachi i fondi,

specialmente per le monete in acmonital.

Queste conservazioni vengono classificate dal Gigante come qfdc

(si legga la descrizione relativa).

250453[/snapback]

Infatti a questo mi riferivo :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DONATELLO

ciao chrisofft io personalmente le monete in fdc e non solo le prendo sempre dai bordi che ti danno la sicurezza che nn ti cadra dalle mani e preserva totalmente la conservazione,e meglio se la prendi a mani nude perche con il fazzoletto potrebbe scivolarti..per quanto riguarda il fds ti consiglio vivamente di non pulirlo neanche con un fazzoletto quando sono patinate perche si formano micrograffi sulla superficie,meglio allora secondo me lavarle con l'acqua corrente e sapone neutro evitando di srofinare , spero di esserti stato utile :D :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chrissoft

In effetti il fds sarebbe stato meglio non aprirlo proprio dalla confezione, ma si sa quando si è ragazzini alcune cose non si capiscono ( :P ) e io francamente volevo tutte le mie monete nell'album e non in quella confezione separata che non mi diceva nulla, vabeh si impara dai propri errori :rolleyes:

Quindi anche per le monete circolate mi sconsigli di "pulirle" con il fazzoletto? alle volte presentano dello sporco che viene rimosso con questa tecnica e le fa risaltare in maniera superiore...

Quanto a lavarle in acqua non ho mai avuto il coraggio di farlo! Ho sempre temuto si esponessero ad un qualche fenomeno di ossidazione o similare....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eg1979

come fate a resistere, a non aprire le confezioni? io sono un pervertito, con la moneta ho bisogno di contatto fisico... ehm... sono grave? :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DONATELLO

personalmente io le monete preferisco lavarle con sapone neutro,però nn sono un chimico ,ma nn credo che lavandole e poi asciugandole con un fazzoletto crei dei danni,naturalmente dipende dai materiali..comunque ti garantisco che nickel e argento vengono veramente bene :) :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

mi caro eg1979....

non è una malattia la tua.....

abbiamo già discusso questa cosa, come fai ad avere una moneta e non tenerla fra le mani..... anche quelle chiuse dai periti.... come si fa ad non avere un contatto fisico.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

elmetto2007
mi caro eg1979....

non è una malattia la tua.....

abbiamo già discusso questa cosa, come fai ad avere una moneta e non tenerla fra le mani..... anche quelle chiuse dai periti.... come si fa ad non avere un contatto fisico.....

251059[/snapback]

Io le monete, specie rame ed alluminio, tendo a non toccarle a mani nude, nemmeno ai bordi, perchè si ossiderebbero sull'anello più esterno fin su al bordo, neanche con i guanti perchè rimangono tracce polverose bianche, meglio usare le pinzette rivestite oppure se non riuscite a reperirle rivestitele di carta igienica :P

insomma, se posso prevenire le impronte digitali lo faccio, ma sono consapevole che anche se ci mettessi il dito sopra sarebbe solo un effetto meno gradevole all'occhio, al "mio" occhio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eg1979
Io le monete, specie rame ed alluminio, tendo a non toccarle a mani nude, nemmeno ai bordi, perchè si ossiderebbero sull'anello più esterno fin su al bordo, neanche con i guanti perchè rimangono tracce polverose bianche, meglio usare le pinzette rivestite oppure se non riuscite a reperirle rivestitele di carta igienica :P

insomma, se posso prevenire le impronte digitali lo faccio, ma sono consapevole che anche se ci mettessi il dito sopra sarebbe solo un effetto meno gradevole all'occhio, al "mio" occhio

mi sembra come avere davanti una bella donna nuda e non toccarla per non rovinarla...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×